Personale sanitario e socio-sanitario

Le persone che lavorano in strutture sanitarie e socio-sanitarie hanno accesso prioritario alla vaccinazione anti-Covid.

Il personale sanitario che risulti ancora non vaccinato può prenotare la prima dose compilando la manifestazione di interesse alla vaccinazione anti Covid-19.

Le ASL organizzano le somministrazioni della dose di richiamo del vaccino in base al livello di rischio di esposizione a SARS-CoV-2.

Per gli operatori sanitari più esposti al rischio di contagio è prevista contestualmente anche la vaccinazione dei familiari conviventi.