Strategia per lo Sviluppo Sostenibile Regione Puglia

La Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile delinea un fututo basato sulla sotenibilità. Le Regioni si devono dotare di una complessiva strategia di sviluppo sostenibile, che sia coerente e che contribuisca alla realizzazione degli obiettivi della Strategia Nazionale, quadro di riferimento.

La SNSvS, come documento di indirizzo è stata presentata al Consiglio dei Ministri il 2 ottobre 2017 e stata approvata dal CIPE il 22 dicembre 2017.

Approvata la Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile

Con Deliberazione del C.I.P.E. n.ro 108 del 22 dicembre 2017 è stata approvata la “Strategia nazionale di Sviluppo Sostenibile” che ri-disegna una visione di futuro e di sviluppo incentrata sulla sostenibilità, quale valore condiviso ed imprescindibile per affrontare le sfide globali del nostro paese. 
Tale Strategia è strutturata in cinque aree, corrispondenti alle cosiddette “5P” dello sviluppo sostenibile proposte dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite Persone, Pianeta, Prosperità, Pace e Partnership per le quali sono posti importanti obiettivi da raggiungere attraverso specifici “Vettori di Sostenibilità” che ineriscono a tutti i settori che in ogni forma contribuiscono allo Sviluppo Economico, Sociale, Ambientale e Territoriale in ottemperanza agli impegni assunti a livello europeo. 

A valle dell’approvazione della citata Strategia Nazionale il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), al fine di traguardare quanto disposto dall’art.34 del d.lgs. n. 152/2006 e smi, ha avviato una serie di incontri con le Regioni ai fini della definizione delle Strategie Regionali per lo Sviluppo Sostenibile

9 luglio: avviso pubblico per il finanziamento delle Strategie Regionali di Sviluppo Sostenibile 
 

Con decreto n. 211 del 9 luglio 2018 il MATTM ha adottato l’avviso pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse per il finanziamento di attività di supporto alla realizzazione degli adempimenti previsti dal citato art. 34 destinato alle Regioni ed alle Province Autonome. 
Atteso l’interesse dell’amministrazione regionale a partecipare all’avviso in parola, con nota prot. 3341 del 28 settembre 2018 il Presidente della Regione Puglia ha delegato il Direttore del Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio ing. Barbara Valenzano, quale referente delle attività per la partecipazione all’avviso ed alla redazione della “Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile”. 

A valle dell’Avviso Pubblico: 

  • Con nota prot. 6472 del 3 ottobre 2018 la Regione Puglia ha presentato al MATTM la “Manifestazione di Interesse” per il finanziamento dell’iniziativa di cui all’avviso in premessa.  
  • Con comunicazione del 6 novembre 2018 il Dirigente del MATTMc - Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l’Unione Europea e gli Organismi Internazionali Divisione I - Interventi per lo sviluppo sostenibile, danno ambientale ed aspetti legali e gestionali, informava la Regione Puglia che il progetto presentato risultava coerente rispetto all’oggetto ed alle finalità dell’Avviso stesso. 
  • Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 2327 dell’11 dicembre 2018 recante “Art. 34 del decreto legislativo del 12 aprile 2006, n. 152 e smi e Legge n. 241/1990 e smi. Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile. Accordo di collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Presa d’atto della proposta di Accordo ex art. 15 della Legge n. 241/1990 e smi” la G.R. prendeva atto della proposta di accordo, delegando formalmente il Direttore del Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio alla responsabilità ed alla gestione delle attività di cui in premessa. 
  • Con nota prot. 8520 del 14 dicembre 2018 la Regione Puglia ha inviato al MATTM la proposta progettuale adeguata alle richieste avanzate con la comunicazione del 6 novembre 2018
     

 

21 dicembre: Sottoscrizione  accordo di collaborazione  tra MATTM e Regione Puglia  


In data 21 dicembre 2018 il MATTM e la Regione Puglia hanno sottoscritto l’accordo di collaborazione ex art. 15 della Legge n. 241/1990 e smi. 
A seguito della sottoscrizione dell’accordo è stata trasferita la prima tranche del budget di finanziamento da parte del MATTM (Deliberazione della Giunta Regionale n. 583 del 29 marzo 2019, “Art. 34 del decreto legislativo del 12 aprile 2006, n. 152 e smi e Legge n. 241/1990 e smi. Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile. Accordo di collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Variazione al bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2019, al Documento tecnico di accompagnamento e al Bilancio gestionale”). 

9 aprile: avvio attività progettuali 

In data 19 aprile 2019 si è dato formale avvio, ai sensi dell’art. 7 del suddetto accordo, delle attività progettuali. 
Il progetto di SSvS della Regione Puglia è stato costruito sulla base alle categorie di intervento previste nell’avviso pubblicato dal MATTM: 

  • Categoria A: Costruzione della governance della Strategia regionale  
  • Categoria B: Coinvolgimento della società civile 
  • Categoria C: Elaborazione del documento di SRSvS 

Le 3 categorie sono state a loro volta declinate in azioni di intervento: 

  • A1. Istituzione di una cabina di regia istituzionale  
  • A2. Definizione Assistenza Tecnica 
  • A3. Comitato Tecnico Scientifico 
     
  • B1. Istituzione di un Forum Regionale per lo Sviluppo Sostenibile 
  • B2. Azioni di divulgazione ed Educazione Ambientale e alla Sostenibilità  
     
  • C1. Aggiornamento del quadro delle conoscenze 
  • C2. Identificazione degli obiettivi di sostenibilità 
  • C3. Definizione delle azioni da monitorare 
  • C4. Definizione degli indicatori di sostenibilità per la SRSvS utili al monitoraggio degli effetti delle azioni individuate 
  • C5. Analisi dei risultati e produzione dei rapporti di monitoraggio 

La Cabina di Regia svolge funzioni di coordinamento e di indirizzo al fine di garantire il supporto ai processi decisionali, nonché di raccordo con il Tavolo inter-istituzionale Nazionale, rappresentando il luogo deputato alla collaborazione ed al coordinamento delle diverse articolazioni della Giunta Regionale, del Consiglio Regionale e delle Agenzie Regionali Strategiche. Nel mese di novembre 2019 la governance del processo della SRSvS è stata integrata con il percorso di elaborazione del documento di vision strategica regionale (Piano Strategico Regionale), che rappresenta un importante atto di ricognizione delle politiche e azioni di Governo, nonché la traccia per una prima definizione degli orientamenti di sviluppo sostenibile della Puglia.  
La governance è coadiuvata da momenti di condivisione e partecipazione della società civile, nelle sue diverse rappresentanze, attraverso il Forum regionale di Sviluppo Sostenibile.  Il Forum prevede due formule di attuazione e sviluppo: un processo permanente on line di partecipazione per il confronto e l’implementazione dei contributi di strategia e un percorso di eventi in plenaria in cui approfondire focus tematici connessi agli obiettivi di sviluppo dell’Agenda 2030 attraverso la presenza di esperti e rappresentanti della società civile. Il primo incontro del Forum si è tenuto il 23/01/2020 dal titolo “Agire per il Clima” che ha visto la presenza del Presidente della Regione, le diverse strutture regionali rappresentate da funzionari e dirigenti e da esponenti della società civile composta da associazioni, agenzie, enti di ricerca, studenti e docenti coinvolti in discussioni partecipate su 5 tavoli tematici finalizzati a raccogliere contributi mirati alla definizione di una vision strategica fondata su obiettivi di sviluppo sostenibile per orientare e permeare le politiche, le programmazioni e le pianificazioni regionali in ambito ambientale, sociale ed economico, in questo appuntamento sul tema climatico raccolti in un report di sintesi
Inoltre sono previste azioni di divulgazione più capillari sul territorio regionale sulla base di un programma dettagliato di Educazione alla Sostenibilità in fase di redazione.  
Per ciò che concerne l'elaborazione del documento di Strategia regionale questo avviene per fasi successive così definite:  

  • posizionamento della Puglia rispetto agli obiettivi della SNSvS e ai 17 Goal dell’Agenda 2030  
  • definizione del sistema degli obiettivi regionali e delle azioni prioritarie 
  • definizione del sistema di indicatori e del piano di monitoraggio e revisione 
  • raccordo degli obiettivi strategici regionali, con gli strumenti di attuazione e con il Documento di Economia e Finanza (DEF) regionale. 

Ad oggi, grazie all’azione sinergica delle strutture regionali, sono stati prodotti diversi rapporti di posizionamento regionale. L’Ufficio statistico della Regione Puglia ha elaborato un primo focus di posizionamento pubblicato nel mese di novembre 2019 e successivi aggiornamenti (ultimo report giugno 2020): i goal di SvS sono sintetizzati in tabelle che riportano, per ogni indicatore, l’ultimo anno in cui è disponibile il dato, l’informazione sull’appartenenza all’insieme degli indicatori BES, la tassonomia rispetto a quello definito a livello internazionale, la polarità, il dato della Puglia, del Mezzogiorno e dell’Italia sia nell’ultimo anno che della precedente rilevazione.

Di concerto con la Struttura dell’Autorità di Gestione del POR FESR 2014-2020 si sta operando per l’armonizzazione degli obiettivi di policy della nuova programmazione comunitaria 2021-2027 con gli obiettivi della redigenda Strategia regionale di Sviluppo Sostenibile, sulla base delle leve di sviluppo, individuate attraverso il processo partecipativo per la redazione del piano di sviluppo regionale 

 

26 luglio: secondo avviso pubblico per il finanziamento delle Strategie Regionali di Sviluppo Sostenibile 

Con decreto n. 333 del 26 luglio 2019 il MATTM ha adottato il secondo avviso pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse per il finanziamento di attività di supporto alla realizzazione degli adempimenti previsti dal citato art. 34 destinato alle Regioni ed alle Province Autonome. 
L’amministrazione regionale ha inteso continuare l’iter intrapreso partecipando a detto avviso. Il secondo progetto per la definizione della SRSvS è stato validato dal Ministero dell’Ambiente e del Territorio e del Mare e nel mese di maggio 2020 è stato siglato il secondo accordo di collaborazione tra MATTM e Regione Puglia
Il secondo accordo prevede il proseguimento delle attività di progetto per la durata di altri 18 mesi con l’implementazione delle azioni di partecipazione e l’elaborazione di documenti strategici a supporto della SRSvS con un focus sugli obiettivi di adattamento ai cambiamenti climatici e al monitoraggio delle azioni di Governo attraverso la redazione di linee guida per la valutazione ambientale strategica. Le azioni avranno un’attuazione trasversale andando ad orientare scelte più sostenibili nei comparti ambientale, sociale ed economico.