SERVIZIO INCLUSIONE SOCIALE ATTIVA, ACCESSIBILITA DEI SERVIZI SOCIALI E CONTRASTO ALLE POVERTA' E ASP

collabora con il Dirigente di Sezione nell'attivazione ed implementazione di misure regionali di inclusione sociale attiva per persone in difficolta', anche con riferimento a specifici target di utenza, con particolare riferimento alla progettazione, all'attuazione ed al monitoraggio del Reddito di Dignita' e delle azioni collegate (coordinamento della Struttura di Integrazione per la governance e il monitoraggio del Reddito di Dignita' di cui al DPGR n. 304/2016); - -supporta il Dirigente della Sezione nell' attivazione ed implementazione delle rete di sostegno alla poverta' a livello di Ambitoterritoriale, anche attraverso interventi a carattere innovativo e sperimentale (pronto intervento sociale); - - supporta la Sezione nella attivazione di interventi di sostegno a persone in condizioni di poverta' e marginalita' estrema (grave emarginazione adulta) in collaborazione con gli Ambiti territoriali che registrano una maggiore concentrazione del fenomeno; - - collabora con la Sezione ai fini del raccordo delle politiche ordinarie in tema di inclusione con le politiche ed i fondi nazionali e comunitari destinati allo scopo (PAC, PON Inclusione, FEAD, FSE, Reddito di Cittadinanza) e supporta la rete territoriale (Ambiti territoriali sociali) per la costruzione ed il potenziamento del sistema di servizi ed interventi in materia di inclusione sociale; - -attua gli interventi ed azioni di sostegno e supporto ai padri separati; - - attua i progetti e le azioni in materia di contrasto allo spreco alimentare; - - supporta la Sezione nell'attuazione delle legge regionale sul ruolo degli Oratori per la promozione dell'inclusione sociale; - - collabora con la Sezione nella definizione, coordinamento e monitoraggio della programmazione sociale regionale unitaria e raccordo con altre politiche e progetti sperimentali con particolare riferimento alla programmazione dei fondi strutturali (fondi SIE e programmi specifici attivati in sede comunitaria e nazionale); - - supporta gli Ambiti territoriali per la definizione, l'implementazione ed il monitoraggio dei Piani sociali di Zona attraverso il coordinamento del Gruppo di Assistenza alla Programmazione Sociale; - - attua le azioni di monitoraggio sullo stato di attivazione territoriali dei servizi e degli interventi sociali in rete, supporto ed implementazione alla governance della gestione associata di Ambito territoriale, ivi compresa l'attivazione dei poteri sostituitivi ai sensi della L.R. 19/2006 e del Reg reg. n. 4/2007; concorre con la Sezione alla costruzione degli strumenti per la programmazione sociale, la rendicontazione e la Relazione sociale di Ambito prevista dal Regolamento Regionale n. 4/2007; - - supporta la Sezione nel raccordo per la gestione dei fondi sociali nazionali e regionali per l'implementazione dei Piani sociali di zona e la costruzione del sistema di welfare locale e relativo monitoraggio (ai sensi delle indicazioni Ministeriali in materia); - - attua il Piano di lavoro dell'Osservatorio Regionale delle Politiche Sociali e le diverse azioni di monitoraggio, raccolta ed elaborazione dei dati attivati dai Servizi e dalle Sezioni del Dipartimento; - - definizione e coordinamento del lavoro di redazione e stesura della Relazione sociale regionale annuale; - - coordinamento delle attivita' di gestione ed implementazione del SIUSS/SIOSS ai sensi degli indirizzi normativi nazionali in materia ed in raccordo con gli Ambiti territoriali sociali; - - cura le istruttorie dei procedimenti volti a sostenere la domanda e l'offerta di servizi per persone anziane e disabili; - - cura le istruttorie amministrative relative a nomine e commissariamento anche attraverso l'attivita' ispettiva di controllo; collabora con la Sezione nel garantire il supporto tecnico-giuridico agli organi amministrativi di ASP, IPAB e Fondazioni rivenienti dalla trasformazione delle Istituzioni Pubbliche; procede all'istruttoria del procedimento amministrativo relativo alle modifiche statutarie delle ASP ivi comprese le proposte di fusione fra aziende; procede all'istruttoria finalizzata al controllo sulle scritture contabili di IPAB, ASP e Fondazioni rivenienti dalla trasformazione delle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza ed a quella finalizzata al controllo sugli atti residuali di gestione patrimoniale e finanziaria delle IPAB e sugli atti dispositivi del patrimonio delle ASP; - - supporta la Sezione nella definizione ed implementazione degli interventi per l'integrazione scolastica ed extrascolastica degli alunni con disabilita'; - - definisce, per gli aspetti di natura sociale azioni di prevenzione del bullismo e cyber bullismo; - - definisce in collaborazione con la Sezione i progetti in favore degli autistici limitatamente alle competenze di carattere sociale; - - cura unitamente alla Sezione per conto del Dipartimento, i rapporti con le Sezioni Formazione Professionale e Politiche per il Lavoro e con l'ARPAL; - collabora con la Sezione ai fini dell'attuazione della programmazione regionale in materia di accoglienza, assistenza sociosanitaria, integrazione e formazione anche di carattere lavorativo dei cittadini di paesi terzi di concerto con la Sezione Sicurezza Cittadino, Politiche per le Migrazioni ed Antimafia Sociale

DIRIGENTE DI SERVIZIO


TEL: 080 5403207

Contatti struttura

VIA G. GENTILE 52,70100 - BARI