SEZIONE INCLUSIONE SOCIALE ATTIVA

Progetta il sistema di welfare regionale e monitora l'implementazione territoriale dei servizi e degli interventi attuati con i Piani sociali di zona e la governance della gestione associata ; analizza e monitora l'andamento del sistema di offerta, il bisogno e la domanda sociale e l'andamento dei principali fenomeni legati al tema dell'inclusione sociale ; regola l ' accesso alle reti dei servizi sociosanitari e sociali e promuove la domanda di servizi di qualita'; promuove percorsi di inclusione sociale attiva per il contrasto alla poverta' e detiene il coordinamento operativo della per la governance e il monitoraggio del Reddito di dignita' ; cura le iniziative per la salute e il benessere di famiglie e la promozione delle responsabilita' genitoriali e supporta l'accoglienza e la tutela dei bambini e delle bambine, degli adolescenti e delle adolescent; programma ed attua gli interventi previsti dal Piano regionale delle Politiche familiari ; Promuove politiche per le pari opportunita', la conciliazione e l'approccio di genere alle politiche regionali e locali (Garante di genere) e cura la programmazione e l'implementazione delle iniziative e delle politiche di contrasto alla violenza e al maltrattamento contro donne e minori (nodo regionale antidiscriminazione) ; Provvede al monitoraggio della programmazione strategica e dell'operato in relazione alle finalita' statutarie delle ASP ed al contributo delle stesse al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo del sistema di welfare regionale ; provvede al coordinamento complessivo della governance del sistema di ASP, IPAB E Fondazioni, e cura le istruttorie amministrative relative a nomine e commissariamento anche attraverso l'attivita' ispettiva di controllo ; garantisce il supporto tecnico-giuridico agli organi amministrativi di ASP, IPAB e Fondazioni rivenienti dalla trasformazione delle Istituzioni Pubbliche; istruisce il procedimento amministrativo relativo alle modifiche statutarie delle ASP ivi comprese le proposte di fusione fra aziende; esercita il controllo sulle scritture contabili di IPAB, ASP e Fondazioni rivenienti dalla trasformazione delle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza; esercita il controllo sugli atti residuali di gestione patrimoniale e finanziaria delle IPAB; esercita la prescritta attivita' di controllo sugli atti dispositivi del patrimonio delle ASP (art. 26, legge regionale n. 15/2004) ; definisce e implementa gli interventi per l'integrazione scolastica ed extrascolastica degli alunni con disabilita', in raccordo con gli altri Dipartimenti competenti ; sostiene la domanda e l'offerta di servizi per minori, ivi inclusi quelli socio-educativi ed educativi, e programma ed attua, anche in coordinamento con gli altri Dipartimenti regionali, la strategia regionale sulle poverta' educative; assicura il raccordo con gli enti locali, il servizio socio-sanitario e le strutture regionali, ai fini dell'attuazione della programmazione regionale in materia di accoglienza, assistenza sociosanitaria, integrazione e formazione anche di carattere lavorativo dei cittadini di paesi terzi.

DIRIGENTE DI SEZIONE


TEL: 0805405945

Contatti struttura

VIA G. GENTILE 52,70100 - BARI