SERVIZIO RUNTS,ECONOMIA SOCIALE, TERZO SETTORE E INVESTIMENTI PER L'INNOVAIZONE SOCIALE, DISABILITA' E INVECCHIAMENTO ATTIVO

- attua gli interventi di promozione del Terzo Settore, del capitale sociale e del welfare di comunita'; - procede all'attuazione della riforma del Terzo Settore; - - Supporta il Dirigente di Sezione nell'espletamento degli adempimenti connessi all'istituzione del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (art. 53 decreto legislativo n. 117/2017) e assolvimento delle funzioni e dei compiti dell'Ufficio Regionale RUNTS; - gestisce l'Osservatorio Regionale per il Volontariato, dell'Assemblea per il Volontariato e raccordo della rete dei CVS – Centri Servizio per il Volontariato; - gestisce i Registri regionali delle Associazioni di Volontariato e di Promozione Sociale e cura le istruttorie del RUNTS; - procede all'istruttoria per il riconoscimento delle persone giuridiche di diritto privato, limitatamente a quelle operanti in ambito sociale; - attua le azioni innovative e sperimentali per lo sviluppo del welfare generativo; - supporta il Dirigente di Sezione nella progettazione, gestione, monitoraggio e controllo delle azioni finanziate a valere su fondi strutturali (fondi SIE) in relazione agli interventi per l'innovazione sociale, per il rafforzamento delle imprese sociali e per l'infrastrutturazione pubblica e privata in materia di welfare; - collabora con il Dirigente di Sezione nel coordinamento e monitoraggio di tutte le azioni programmate sui fondi strutturali (fondi SIE) e raccordo con la programmazione sociale ordinaria; collabora con il Dirigente di Sezione nella programmazione e attuazione di interventi, anche a carattere innovativo, nell'area sociosanitaria e della non autosufficienza, in raccordo con il Dipartimento Promozione della Salute (cure domiciliari integrate, sostegno al lavoro di cura della disabilita' gravissima, riconoscimento e sostegno alla figura del care-giver); - collabora con il Dirigente della Sezione nella definizione ed attuazione di interventi e misure regionali per la costruzione della rete delle strutture e dei servizi per il "Dopo di Noi" in Puglia; - realizza progetti innovativi e sperimentali di accoglienza e di inclusione in favore delle persone con disabilita'; - cura le istruttoria dei progetti di Vita Indipendente (Pro.V.I.) e definisce azioni finalizzate all'autonomia delle persone con disabilita'; - attua gli interventi di innovazione sociale e di welfare integrato, anche in raccordo con altri Dipartimenti della Regione Puglia e con altri soggetti pubblici e privati del territorio; - promuove azioni integrate per l'invecchiamento attivo ed in buona salute; - realizza progetti di Housing Sociale, finalizzati a creare nuova offerta abitativa sociale rivolta a segmenti specifici di utenza; - realizza di interventi di integrazione culturale, sociale ed occupazionale finalizzati a contrastare le differenti forme di marginalita', disagio ed esclusione sociale. - supporta la Sezione nella attivazione di interventi in favore delle persone videolese in attuazione della legge regionale n. 14/2011; - supporta la Sezione nelle iniziativa in favore degli audiolesi, videolesi, pluriminorato e negli interventi diretti alla promozione della LIS - definisce, in collaborazione con la Sezione misure per la promozione del riconoscimento della lingua dei segni; - cura unitamente alla Sezione, per conto del Dipartimento, i rapporti con il Dipartimento Salute e con l'AReSS, oltre che con gli altri Dipartimenti coinvolti nelle diverse azioni integrate di welfare che si andranno ad attivare (Cultura, Territorio, Agricoltura, ecc.).

Contatti struttura

VIA G. GENTILE 52,70100 - BARI