Il programma di governo della Regione ha tra le sue priorità lo sviluppo della Puglia Digitale, quale leva per aumentare la competitività della Regione Puglia e strumento indispensabile a garantire trasparenza delle informazioni, partecipazione e accountability, l’obbligo etico cioè di “rendere conto” ai cittadini del proprio operato e delle proprie decisioni.

Nel programma, una specifica attenzione è posta al tema della diffusione dei servizi digitali offerti dai Comuni e dagli Enti Locali ai propri cittadini e imprese, nella consapevolezza che la dematerializzazione degli atti e dei procedimenti è un percorso complesso per qualsiasi ente amministrativo, a maggior ragione per quelli più piccoli. La digitalizzazione, infatti, comporta un ripensamento complessivo dei procedimenti amministrativi e la loro completa reingegnerizzazione.

Allo scopo, la Regione Puglia, tramite la sua società in house InnovaPuglia S.p.A., ha progettato un intervento di accompagnamento complessivo alla transizione digitale degli enti locali che affronti tutte le problematiche connesse al cambiamento, offrendo tecnologie, piattaforme, progettazione, consulenza e formazione per permettere agli Enti Locali di sfruttare le opportunità offerte dal nuovo ambiente digitale e interagire più facilmente tra di loro e mettere in grado i Comuni di erogare servizi pubblici digitali, semplici ed efficaci per tutti.

Le azioni saranno accompagnate da attività di sostegno organizzativo e informativo al personale degli Enti Locali, per aumentare la consapevolezza dell’importanza della cittadinanza digitale e renderlo soggetto attivo e partecipe, grazie alla piena comprensione e condivisione del processo.

Sono previsti anche interventi informativi e attività a supporto dei cittadini affinché i servizi digitali della PA siano conosciuti e facilmente raggiungibili e utilizzabili.
I progetti per l’accompagnamento alla transizione digitale degli Enti Locali sono: