Povertà e inclusione

Le misure regionali rivolte al contrasto delle povertà e alla promozione dell'inclusione sociale offrono, innanzitutto, un sostegno integrato alle persone con redditi sotto la soglia minima di sussistenza. Accanto all'aiuto economico vengono individuati percorsi di più ampio reinserimento sociale e lavorativo. 

Con la misura ReD - Reddito di Dignità regionale si riconosce al beneficiario - persona o nucleo familiare - un’indennità economica per la partecipazione a un tirocinio o ad altro progetto di sussidiarietà. Il “patto di inclusione” fra beneficiario e Servizi sociali dell’Ambito territoriale rappresenta una condizione necessaria per fruire del beneficio.

Il ReD è una misura “universalistica”: possono accedervi tutte le persone che si trovano in difficoltà, anche temporanee, tali da essere al di sotto della soglia economica minima per un tenore di vita almeno accettabile.

null Reddito di Dignità 3.0 - Edizione II

Reddito di Dignità 3.0 - Edizione II

Relativamente all'Avviso pubblico RED Reddito di Dignità 3.0 - II edizione, pubblicato sul Bollettino ufficiale n. 93 del 25/06/2020 con Determinazione n. 548 del 19/06/2020 a partire dalle ore 14 del 29 giugno potranno essere presentate le domande

L'Avviso punta a dare un concreto aiuto alle fasce più fragili e vulnerabili già in condizioni di povertà e alle “nuove povertà” sviluppate a seguito del periodo emergenziale.     

Approfindisci il Reddito di dignità pugliese - RED su POR Puglia 2014 -2020

Pubblicato il 25 giugno 2020