“Programma straordinario 2020 in materia di cultura e spettacolo e sostegno anno 2019 in materia di spettacolo dal vivo”

E’ stato pubblicato sul BURP la Deliberazione della Giunta regionale n. 2400 del 19/12/2019, contenente alcune modifiche ed integrazioni alla Deliberazione della Giunta regionale n. 2077 del 18/11/2019 di approvazione del “Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo e Sostegno anno 2019 in materia di Spettacolo dal Vivo”.

Leggi il testo coordinato adottato con Atto dirigenziale n. 29 del 29/01/2020.

In accordo con quanto stabilito in materia di semplificazione e informatizzazione dalla Deliberazione della Giunta regionale n. 1531/2019 “Cultura più semplice”, per partecipare al Programma Straordinario 2020, gli interessati, in possesso dei requisiti necessari, dovranno seguire una procedura digitalizzata, iscrivendosi al Destination management System -DMS previa identificazione tramite SPID da parte del Legale Rappresentante.

E’ possibile presentare una sola istanza per utente, come previsto al paragrafo 3.3 lettera l) del Programma Straordinario 2020.

Le domande di partecipazione, redatte esclusivamente sui moduli disponibili on line , dovranno essere compilate sulla piattaforma https://www.dms.puglia.it.

Il legale rappresentante dovrà:

  • registrare la propria attività in una delle categorie previste nella sezione “Arte, Cultura e Creatività”;
  • selezionare il servizio “Partecipa al Programma Straordinario 2020”;
  • compilare online i moduli richiesti;
  • caricare i documenti, gli allegati previsti e tutta la documentazione ritenuta utile per la valutazione dell’istanza e  inoltrare la domanda di finanziamento.

Il soggetto istante riceverà dal sistema, tramite la PEC intestata al Soggetto Proponente indicata in fase di registrazione, una ricevuta che riporterà la data e l’ora dell’invio dell’istanza.

Il termine fissato per presentare le candidature di 40 giorni a partire dalle ore 12:00 del 22/01/2020 è stato prorogato con Decreto dirigenziale n. 86 del 18/03/2020 fino a alle ore 11:59:59 del 30/06/2020.

I soggetti che avessero già candidato un progetto relativo al “Programma Straordinario 2020 in Materia di Cultura e Spettacolo e Sostegno anno 2019 in materia di Spettacolo dal Vivo” possono entro il termine ultimo del 30 giungo, presentare una nuova domanda qualora ritenuto necessario. In questo caso varrà l'ultima domanda presentata. Si avvisa inoltre che, come disposto dalla DGR 343/2020, sarà possibile presentare progetti che prevedano il termine finale delle attività al 31/12/2021.

Si consiglia di non inviare le domande a ridosso dell’orario di scadenza.

Di seguito sono elencati i Moduli disponibili sulla piattaforma DMS e necessari per la partecipazione al Programma 2020: 

  • Mod. A  “Istanza di partecipazione al Programma Straordinario 2020”
  • Mod. B e B1 “Requisiti generali di accesso al Programma Straordinario 2020 e Autocertificazione (ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, artt. 46 e 47)”
  • Mod. C  “Requisiti specifici di accesso al Programma Straordinario 2020”
  • Mod. D  “Dati fiscali e di regolarità contributiva”
  • Mod. E   “Presentazione Progetto e relativo Budget” 

Per   informazioni o chiarimenti sulla registrazione del Soggetto, contattare l'help desk del DMS dalle ore 8,00 alle ore 19,00 - dal lunedì al venerdì - al numero verde 800174555 o all'indirizzo: supporto.tecnico@aret.regione.puglia.it

Le richieste di chiarimenti sulle modalità di partecipazione potranno essere trasmesse attraverso pec all'indirizzo: programma2020@pec.rupar.puglia.it specificando in oggetto "Chiarimenti Programma Straordinario 2020", entro e non oltre il 23 giugno 2020.

E' possibile contattare telefonicamente, sempre entro e non oltre il 23 giugno 2020, e salvo ulteriori aggiornamenti i seguenti numeri:
- Livio Anglani tel. 080/5405102 - nel giorno di  venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00
- Rosaria Montelli tel. 080/5406425 - nel giorno di giovedì dalle ore 10,00 alle ore 13,00.

Le domande frequenti - FAQ sono disponibili sulla piattaforma DMS.

Pubblicato il 09 giugno 2020