Pagamenti tramite PagoPA

La Regione Puglia ha attivato, sin da Marzo 2019, il servizio per il pagamento telematico dell’Addizionale Regionale all’Accisa sul Gas Naturale (ARISGAN), su circuito “Pago PA”, attraverso il portale MyPay.

L’articolo 65, comma 2, del Decreto legislativo 13 dicembre 2017, n. 217 stabilisce «L’obbligo per i prestatori di servizi di pagamento PSP abilitati di utilizzare esclusivamente la piattaforma di cui all’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo n. 82 del 2005 per i pagamenti verso le pubbliche amministrazioni decorre dal 28 febbraio 2021». Pertanto, a decorrere da tale data, i prestatori abilitati a offrire servizi di pagamento ai sensi della PSD2 non potranno in alcun modo eseguire servizi di pagamento che non transitino per il Nodo dei Pagamenti-SPC e che abbiano come beneficiario un soggetto pubblico obbligato all’adesione allo stesso sistema.

Saranno considerate eccezioni  tutti i pagamenti extraPagoPA non bloccati opportunamente dai Prestatori di Servizi di Pagamento.

Come accedere al portale MyPay di Regione Puglia, utilizzando lo SPID ( Sistema di Identità digitale)  Il link di accesso al sistema è MyPay Puglia.

Se si è ricevuto un “Avviso di Pagamento” sarà sufficiente inserire il Codice IUV (Identificativo Unico del Versamento) ed il Codice Fiscale/Partita IVA dell’intestatario.

Alternativamente è possibile pagare attraverso i Pagamenti Spontanei  nella sezione  Altre tipologie di pagamento attraverso i quattro link diretti ai servizi di pagamento specifici; i quali permettono di selezionare diverse tipologie di versamento a seconda del pagamento da effettuare. In tutte e quattro le opzioni, devono essere inseriti necessariamente il Codice Accisa (formato da 9 caratteri successivi a IT00), la Ragione sociale, la Partita Iva della Società, l’importo del versamento. I link specifici sono riportati di seguito:

Attraverso  il link ARISGAN RATEO MENSILE, sarà possibile versare i ratei d’acconto mensili o il relativo conguaglio specificando il mese a cui  il pagamento si riferisce.

Attraverso il link ARISGAN DEPOSITO CAUZIONALE, sarà possibile versare o integrare il deposito cauzionale dovuto. Mediante il menu a tendina si potrà precisare se si tratta del primo versamento o di quello relativo all’adeguamento della garanzia, come previsto dalla Legge vigente in materia.

Attraverso  il link ARISGAN RAVVEDIMENTO OPEROSO sarà possibile regolarizzare omessi o insufficienti versamenti. In tal caso, occorrerà selezionare, tramite il menu a tendina, la causale e la provincia di riferimento. Si dovranno specificare il periodo di riferimento e gli importi relativi a tributo, sanzioni ed interessi.

Si potrà utilizzare, eventualmente,  il “Campo note” per informazioni aggiuntive.

Attraverso il link  ARISGAN AVVISO DI ACCERTAMENTO, sarà possibile effettuare il pagamento dovuto all’Amministrazione  In tal caso, occorrerà inserire il numero di Protocollo dell’Avviso ricevuto e procedere al versamento dell’importo indicato nello stesso.


Il Servizio Tributi Derivati e Compartecipati è disponibile a fornire risposta ad ogni ulteriore informazione da parte del contribuente.