La Protezione Civile in Puglia e la forza del Cinema

In occasione della Fiera del Levante - edizione 2020, la Sezione Protezione Civile organizza una conferenza stampa per parlare delle sue attività anche nell’ambito della prevenzione al rischio di incendi boschivi. Ecco il perché di due partnership come Apulia Film Commission e Pubblicità Progresso. La prima è un fiore all’occhiello della promozione di un territorio nel mondo attraverso il cine-turismo, la seconda una realtà di 50 anni di esperienza nel comunicare contenuti etici e sociali sui media italiani, europei e internazionali. La Protezione Civile da sempre, e in particolare In questi ultimi mesi, si è distinta in attività di prevenzione per la riduzione e il contenimento del rischio. Nella consapevolezza dell'importanza della comunicazione come attività non strutturale di protezione civile ha voluto sperimentare il cinema come strumento di diffusione di contenuti emozionali e diretti alla coscienza umana, un mezzo insostituibile per stimolare atteggiamenti consapevoli e responsabili. Lo scorso anno è stato realizzato uno spot a carattere cinematografico sulla prevenzione del rischio incendi boschivi con la regia di un regista pugliese già vincitore di premi internazionali, Pierluigi Ferrandini, prodotto da Filmedea s.r.l. con la fotografia di Filippo Silvestris. Lo spot è stato presentato al Raduno Nazionale del Volontariato di Protezione Civile a San Giovanni Rotondo (FG) con il titolo "In buone mani" e la voce inconfondibile di Carlo Valli (doppiatore di Robin Williams). In questo piccolo momento di Grande Cinema, Ferrandini ha mostrato varie tipologie di uomo nell’atto di compiere gesti comuni e "involontariamente" pericolosi. La chiusa finale, invece, lancia un messaggio positivo: gli atteggiamenti umani possono fare la differenza proteggendo o mettendo a rischio la natura ma tutto è nelle nostre BUONE MANI e dunque nel nostro BUON SENSO DI RESPONSABILITÀ. Non è dunque possibile intervenire per modificare gli atteggiamenti dolosi ma si può intervenire di anticipo puntando alla prevenzione di quelli colposi e sviluppare un senso di coscienza umana rendendo partecipe ogni cittadino della propria salvaguardia e di quella del patrimonio boschivo.

DA “IN BUONE MANI” a “IN OUR GOOD HANDS”

Questo prodotto cinematografico è stato talmente efficace nel centrare la questione etica che non esaurisce le sue aspettative solo nel territorio pugliese ma diventa metodo da esportare oltreoceano in due terre che hanno visto la devastazione del proprio territorio a causa degli incendi boschivi. Si parla della California e della Australia ma ci sono anche molte altre terre in Europa, Asia e Sud America che hanno questo grave problema su cui intervenire dalle radici culturali e attraverso un percorso di consapevolezza. Diffondere un senso di responsabilità tramite il potere evocativo del cinema sembra essere molto efficace dunque e lo hanno capito ad Hollywood, la terra del cinema ed ecco la versione internazionale dello spot in cui la Puglia diventa la Natura in senso universale e la voce narrante diventa quella di Michael Madsen, attore di fama internazionale, immancabile nei film di Tarantino

Istituzione e partecipazione
Pubblicato il 01 ottobre 2020