top
footer
cerca
areetematiche
menu
SEI QUI:
Ascolta

Fondo Europeo per la Pesca (FEP 2007-2013) 

Fondo Europeo per la Pesca (FEP)

Il Fondo europeo per la pesca (FEP) è lo strumento finanziario dell'Unione europea relativo al settore della pesca valido per il periodo 1° gennaio 2007-31 dicembre 2013.
Lo scopo del FEP è garantire, nei 27 Paesi Membri della UE, la sostenibilità economica, ambientale e sociale del settore pesca e acquacoltura, al fine di ridurre lo sforzo di pesca e proteggere l'ambiente marino.
Nel nostro Paese, il compito di applicare l'obiettivo generale alla situazione italiana è stato assunto dalla Direzione Generale della pesca marittima e dell'acquacoltura delMIPAAF che, con la collaborazione di tutti gli organismi interessati (a cominciare dalle Regioni), ha messo a punto il Programma Operativo FEP (PO FEP) per il settore pesca e acquacoltura in Italia, approvato dalla Commissione Europea il 19 dicembre 2007.

Assi prioritari FEP

Il FEP è incentrato su cinque assi prioritari di intervento articolati in diverse misure.

Asse prioritario 1 - Adeguamento della flotta da pesca comunitaria
Misura 1.1 - Aiuti pubblici per l'arresto definitivo delle attività di pesca
Misura 1.2 - Aiuti pubblici per l'arresto temporaneo delle attività di pesca
Misura 1.3 - Aiuti per investimenti a bordo e selettività
Misura 1.4 - Aiuti pubblici per la piccola pesca costiera
Misura 1.5 - Aiuti in materia di compensazione socio-economica

Asse prioritario 2 - Acquacoltura, pesca in acque interne, trasformazione e commercializzazione
Misura 2.1 - Investimenti produttivi nel settore dell'acquacoltura (sottomisura 1)
Misura 2.1 - Misure idroambientali (sottomisura 2)
Misura 2.1 - Misure sanitarie e veterinarie (sottomisure 3 e 4)
Misura 2.2 - Pesca nelle acque interne
Misura 2.3 - Trasformazione e commercializzazione

Asse prioritario 3 - Misure di interesse comune
Misura 3.1 - Azioni collettive
Misura 3.2 - Preservazione e sviluppo della fauna e della flora acquatiche
Misura 3.3 - Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca
Misura 3.4 - Sviluppo di nuovi mercati e campagne promozionali
Misura 3.5 - Progetti pilota
Misura 3.6 - Modifica dei pescherecci per destinarli ad altre attività  

Asse prioritario 4 - Sviluppo sostenibile delle zone di pesca
Misura 4.1 - Sviluppo sostenibile delle zone di pesca

Asse prioritario 5 - Assistenza tecnica
Misura 5.1 - Assistenza tecnica

FEP - Chi Gestisce e chi Controlla

In Italia, il compito di applicare l'obiettivo generale alla situazione italiana è stato assunto dalla Direzione Generale della pesca marittima e dell'acquacoltura del MIPAAF che, con la collaborazione di tutti gli Organismi interessati (in particolare delle Regioni), ha messo a punto il Programma Operativo FEP (PO) per il settore pesca e acquacoltura in Italia, approvato dalla Commissione Europea il 19 dicembre 2007.
 
Autorità di Gestione
Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
Dipartimento delle politiche europee e internazionali
Direzione generale della pesca marittima e dell'acquacoltura

Responsabile: Direttore Generale 
Posta elettronica: PEMAC.direttore@politicheagricole.gov.it

Autorità di Certificazione
AGEA
Agenzia per le erogazioni in agricoltura
Organismo Pagatore Nazionale
Ufficio Certificazione FEP

ROMA
Posta elettronica: certificazionefep@agea.gov.it

Autorità di Audit
AGEA
Agenzia per le erogazioni in agricoltura
Organismo di coordinamento
Ufficio Coordinamento controlli specifici

ROMA
E-mail: direttore.coordinamento@agea.gov.it

ultimo aggiornamento: gio, 05 marzo 2015 @ 11:48