top
footer
cerca
areetematiche
menu
SEI QUI:
Ascolta

news 

Ospedale Monopoli/Fasano. Emiliano, Ruscitti e Montanaro sulla conclusione dell'iter amministrativo: "Struttura all'avanguardia"

LA ASL BARI CONCLUDE L'ITER PER L'ACQUISIZIONE DELLE AREE PER IL NUOVO OSPEDALE MONOPOLI/FASANO
EMILIANO, RUSCITTI E MONTANARO: "REALIZZAZIONE DI PORTATA STORICA, STRUTTURA ALL'AVANGUARDIA"

La Asl Bari ha terminato, con la stipula degli atti notarili, il percorso relativo all'acquisizione a titolo oneroso, per pubblica utilità, della proprietà delle aree su cui dovrà sorgere il Nuovo Ospedale del Sud-Est barese Monopoli Fasano. L'importo definito ed accettato dalle ditte proprietarie/concordatarie è pari a circa 4 milioni di euro.
"Mi fa piacere constatare - ha commentato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - che prosegue spedito il percorso amministrativo che porterà alla realizzazione, tra le province di Bari e Brindisi, di una struttura sanitaria all'avanguardia, che contribuirà moltissimo ad elevare la capacità di rispondere ai bisogni della salute dei pugliesi. La politica sanitaria della Regione Puglia si fa concreta, grandi e pochi ospedali per garantire la massima efficienza e la migliore qualità delle cure. I piccoli ospedali a cui eravamo abituati – ha continuato il Presidente - sono pericolosi e sono stati superati dai tempi e dalla innovazione tecnologica sempre più specialistica e altamente costosa. Molto territorio quindi per la cronicità con le Case della Salute e pochi ospedali grandi per le eccellenze".
Questo atto conclusivo permetterà alla Asl Bari di avviare con urgenza sia i lavori di bonifica bellica dell'intera area interessata all'intervento edilizio (per una superficie di progetto di mq. 178.000,00 comprensiva sia della localizzazione del Nuovo Ospedale sia delle relative aree destinate a viabilità interna, parcheggio e verde), sia i lavori di espianto e re-impianto degli ulivi monumentali. 

"Siamo convinti – ha aggiunto il direttore del Dipartimento regionale Politiche della Salute Giancarlo Ruscitti - che occorrerà continuare a lavorare giorno dopo giorno con la stessa tenacia impiegata sinora, anche per superare eventuali e ulteriori ostacoli che potranno frapporsi. Dobbiamo essere determinati tutti nel raggiungimento dell'obiettivo finale".

"Per me è un onore e al tempo stesso una grande sfida – ha concluso il Commissario Straordinario della ASL Bari Vito Montanaro – poter misurare il gruppo di lavoro che rappresento dal punto di vista professionale con una realizzazione di portata storica come quella del Nuovo Ospedale del Sud-Est Barese Monopoli Fasano".

mer, 16 maggio 2018 @ 15:06