top
footer
cerca
areetematiche
menu
SEI QUI:
Ascolta

news 

Al via il progetto “Scuole in Cammino con Don Tonino” Regione Puglia & USR insieme per celebrare il grande Vescovo di Molfetta.

"Celebrare la memoria di Don Tonino Bello e diffondere tra le nuove generazioni i valori della pace, della solidarietà, dell'integrazione e della nonviolenza di cui il grande Vescovo di Molfetta  fu messaggero e straordinario interprete. È questa la missione del progetto interistituzionale  "Scuole in cammino con Don Tonino". – ha dichiarato l'assessore con delega all'Istruzione  e alla Formazione della Regione Puglia Sebastiano Leo l'iniziativa presentata quest'oggi, nella Sala del Vescovo del Parco della Grottella di Copertino, Lecce. - Il progetto scaturisce dalla sinergia tra l'Assessorato all'Istruzione e al Diritto allo Studio della Regione Puglia e l'Ufficio Scolastico Regionale in occasione del 25° anniversario della sua  morte. Vogliamo trasmettere con questo progetto i valori che don Tonino predicava e soprattutto praticava.  Penso che questa iniziativa debba essere utile soprattutto ai ragazzi ed è per questo che abbiamo scelto di farlo declinare alle scuole.

Il 4 maggio si terrà una marcia per la pace che si coinvolgerà tutte le scuole della Puglia: crediamo che fare squadra sia determinante – ha concluso l'assessore Sebastiano Leo - per portare avanti i valori della convivilitá delle differenze di cui don Tonino si fece promotore."
"Questo progetto ha una meta ben chiara: siamo consapevoli della necessità di un concerto di energie e risorse per raggiungere l'obiettivo di dare forza ai valori di don Tonino Bello. - ha commentato Anna Cammalleri, direttore dell'USR Puglia. - Siamo tutti schierati per dare forza alla vocazione primaria della scuola, ovvero la sua missione educativa e formativa. La rete di scuole intitolate a don Tonino Bello, in una pluralità di approcci e azioni, coinvolgerà la comunità scolastica e sono sicura avrà una forte tensione sociale.
Intendiamo declinare e portare a unitarietá tutte le attività previste nell'azione progettuale. Ed è bello che in questo si ritrovi la Puglia intera, perché sia possibile camminare con don Tonino."

L'iniziativa prevede il coinvolgimento anche della Fondazione di Don Tonino Bello di Alessano, la Tavola della Pace di Perugia e di sette scuole pilota della Puglia che, attraverso la costituzione di una rete, si faranno promotrici di azioni ed eventi con le altre scuole del territorio.  La rete vede la partecipazione delle seguenti scuole primarie, secondarie di 1° e di 2° grado:

• I.C. DON TONINO BELLO - BITONTO (PALOMBAIO);
• I.I.S.S. "MONS. ANTONIO BELLO" – MOLFETTA;
• I.C.  FALCONE  - COPERTINO;
• IISS DON TONINO BELLO POLO PROFESSIONALE – TRICASE;
• IISS DON TONINO BELLO – COPERTINO;
• II CD.PROF.ARC.CAPUTI – Plesso D. T. Bello – BISCEGLIE;
• 1° C.D."OBERDAN" Plesso D. T. Bello – ANDRIA;
• 1° POLO Plesso D. T. Bello – TAURISANO;
• I.I.S.S.  G. SALVEMINI – ALESSANO
Tantissime le attività in programma. Si parte con il concorso "Siate luce e non scintille"  lanciato dall' I.I.S.S. "Mons. Antonio Bello" di  Molfetta e rivolto agli alunni delle scuole di tutti gli ordini e gradi della  Puglia.  Nato con l'obiettivo  di diffondere la conoscenza di Don Tonino Bello, del suo pensiero e del suo rapporto con i giovani, il concorso ha per tema  "La carezza per Don Tonino Bello" e si articola in 5 sezioni: produzione letteraria (poesia e prosa), produzione grafica (manifesto, dipinto, fotografia e manufatto), produzione multimediale (video e cortometraggi), performance musicale,  teatrale o performance coreutica. Ogni scuola potrà concorre con una sola opera e aggiudicarsi uno dei premi previsti per ciascun grado di scuola. A selezionare le proposte migliori, candidabili fino all'11 maggio, una commissione giudicatrice che premierà le scuole vincitrici il 25 maggio a Molfetta in occasione della manifestazione conclusiva. Ma non basta, in programma anche un corso per le scuole che avranno aderito al progetto "Scuole in cammino con Don Tonino". Queste, infatti, saranno invitate a partecipare ad un incontro formativo/informativo sulla vita e sul pensiero di Don Tonino Bello in cui ascoltare anche le testimonianze di artisti che si sono occupati di interpretare e diffondere il pensiero e i messaggi del grande maestro, offrendo motivi di riflessione e spunti di  ispirazione per realizzare i prodotti da candidare al concorso.   
Spazio anche alla musica con il laboratorio "Musical….Mente" a cura dell'IISS  "Don Tonino Bello" di Tricase-Alessano. Il progetto nasce con l'intento di realizzare una serie di produzioni musicali audiovideo, un melting pot tra documentario e videoclip, che raccontino alcuni aspetti del pensiero di Don Tonino Bello, partendo dal racconto della sua vita e dai suoi scritti. Coordinati dall'Associazione MusicainGioco, i ragazzi avranno l'opportunità di dare spazio alla loro creatività attraverso il linguaggio musicale, dal soul al rap, dalla musica popolare al pop, senza escludere la musica classica "eurocolta", per raccontare la storia e il pensiero di un uomo da sempre vicino alle nuove generazioni. Il laboratorio è rivolto agli alunni dell'IISS  "Don Tonino Bello" di Tricase-Alessano e delle scuole afferenti alla rete.
Si chiama "Factory", invece, il progetto a cura dell'I.C. Giovanni Falcone di Copertino che prevede la realizzazione di una serie di laboratori didattici per creare manufatti con le associazioni di volontariato del terzo settore. Commemorare non basta: alla memoria deve seguire l'azione per rendere tangibile il cambiamento che l'incontro con i principi di Don Tonino Bello ha generato negli studenti. Da qui l'idea dei laboratori ad alta motivazione che raccordino le forze espresse dai percorsi di alternanza scuola-lavoro con le agenzie no profit del terzo settore,  iniziative durevoli a vantaggio di chi ha bisogno di sostegno.
A chiudere l'inteso programma dedicato alle celebrazioni per Don Tonino Bello anche un convegno ed una marcia della pace, coordinati da I.I.S.S.  G. Salvemini di Alessano. Il convegno intitolato "Il valore profetico degli scritti di Don Tonino Bello e della Carta Costituzionale" vedrà la partecipazione del Presidente del Consiglio di Stato, F. Caringella, e sarà l'occasione anche per presentare il libro "Parole Nobili. Dizionario della nonviolenza" a cura di G. Piccinni, V. Matrangola, Don S. Leopizzi.
E, infine, la marcia aperta a tutti gli studenti della Puglia che mira a far vivere ai ragazzi un'esperienza comunitaria per riflettere sulla necessità di un impegno individuale ma anche collettivo per un mondo più giusto e solidale. L'iniziativa, in programma il 4 maggio, partirà proprio dalla città che ha dato i natali a Don Tonino, Alessano, e terminerà a Santa Maria di Leuca con un percorso arricchito anche da striscioni, canti, poesie e brevi interventi teatrali.

Foto   Foto2

mer, 14 marzo 2018 @ 14:42