top
footer
cerca
areetematiche
menu
SEI QUI:
Ascolta

news 

Ruscitti all'insediamento del Centro per il monitoraggio degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali: "Punto di arrivo ma anche di partenza"


INSEDIATO IL COMITATO DI INDIRIZZO DEL CENTRO DI OSSERVAZIONE E MONITORAGGIO DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO E DELLE MALATTIE PROFESSIONALI
DELLA REGIONE PUGLIA.
RUSCITTI: "PUNTO DI ARRIVO
MA ANCHE DI PARTENZA"
All'interno del Centro una sezione dedicata
alla sorveglianza dei mesoteliomi maligni


Si è insediato a Bari, alla presenza del direttore del Dipartimento regionale della Politiche per la Salute Giancarlo Ruscitti, il Comitato di indirizzo del Centro di Osservazione e Monitoraggio degli Infortuni sul Lavoro e delle Malattie Professionali (COMIMP) della Regione Puglia (delibera 2 agosto 2017, n. 1288).

Obiettivo fondamentale del Centro sarà quello di promuovere la sorveglianza della salute negli ambienti di lavoro per una più efficace programmazione delle azioni e degli interventi.

Il Centro coordinerà tutti i flussi informativi sulla salute e sicurezza del lavoro, con riferimento sia ai rischi che agli esiti di salute, che alle prestazioni erogate dai Servizi presenti sul territorio regionale.

All'interno del COMIMP poi opererà il Centro Operativo Regionale (C.O.R.) per la sorveglianza dei mesoteliomi maligni — RENAM Puglia, che è parte del Registro Nazionale dei Mesoteliomi (ReNaM) e insieme ad altri C.O.R. Mesoteliomi regionali partecipa alla descrizione dell'incidenza nazionale del mesotelioma maligno (MM). Il Centro Operativo Regionale sarà collocato, attraverso una specifica convenzione, presso l'Azienda Ospedaliera Policlinico di Bari.

Nel corso della riunione di insediamento del Comitato di indirizzo del Centro sono state definite le linee di indirizzo per la predisposizione dei piani, annuale e triennale, delle attività, piani che saranno predisposti dal Centro di Coordinamento Regionale e approvati dal Comitato di Indirizzo.

"Il Centro di osservazione e monitoraggio degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali è un punto di arrivo ma anche e soprattutto di partenza – ha detto il direttore del Dipartimento regionale Giancarlo Ruscitti – perché proprio attraverso l'attività di sorveglianza che il Centro si appresta a svolgere, la Regione Puglia potrà programmare al meglio gli interventi per la tutela della salute dei lavoratori e della sicurezza dei luoghi di lavoro. Nel corso dell'insediamento del Comitato di indirizzo abbiamo deciso inoltre di produrre, a cura dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro delle ASL, una relazione specifica sulle attività programmate e realizzate in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro da parte del Sistema Sanitario Regionale. La relazione poi – ha concluso Ruscitti – sarà illustrata nel corso di una riunione monotematica del Comitato Regionale di Coordinamento".

Il Comitato di Indirizzo ha deciso di riconvocarsi per il giorno 10 luglio 2018 sempre alle ore 10.00 presso la sede di via Gentile.

La Giunta regionale ha previsto uno stanziamento, per il primo anno,  di 100mila euro per il funzionamento del Centro, snodo altamente strategico per la promozione della cultura della salute dei cittadini e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il Comitato di Indirizzo, insediatosi  ieri, è composto da:
Direttore del Dipartimento Salute (o suo delegato) che lo preside; Direttore Generale AReSS Puglia (o suo delegato); Direttore Generale ARPA Puglia (o suo delegato); Due Direttori delle Unità Operative Complesse Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro delle ASL; Presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell'Osservatorio Epidemiologico Regionale (o suo delegato);
Dirigente della Sezione Promozione della Salute e del Benessere 8° suo delegato); Coordinatore Registro Tumori Puglia (o suo delegato); Un rappresentante dell'Università degli Studi di Bari afferente alla branca specialistica di Medicina del Lavoro; Un rappresentante dell'Università degli Studi di Foggia afferente alla branca specialistica di Medicina del Lavoro.
 

mer, 16 maggio 2018 @ 16:04