top
footer
cerca
areetematiche
menu
SEI QUI:
Ascolta

news 

Giunta regionale. Terminati i lavori

La  Giunta regionale ha confermato l'adesione della Regione Puglia all'Associazione POLIS - EUROPEAN CITIES AND REGIONS NETWORKING FOR INNOVATIVE TRANSPORT SOLUTIONS con sede in Bruxelles, per l'anno 2018.

Costo dell'adesione annuale: € 10.395,00
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha approvato definitivamente il Regolamento Regionale per la concessione di contributi a sostegno delle attività svolte dalle Università Popolari e della Terza Età in sostituzione del R.R. n.8/2004 in attuazione delle Legge Regionale 26 luglio 2002, n.14.
Il Presidente della Giunta Regionale provvederà all'emanazione, ai sensi dell' articolo 42 comma 2, lettera c) dello "Statuto della Puglia", del Regolamento suddetto, che sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha deciso di di attribuire, in forza della ricognizione operata ai sensi dell'art. 10 della L.r. 20/2009 e s.m.i., al Comune di Locorotondo (BA), la delega di cui all'art. 7 della stessa L.r. 20/2009, fermo restando comunque il rispetto dell'art. 8 della L.r. 20/2009 per quanto concerne il funzionamento della Commissione Locale per il Paesaggio e fermo restando il rispetto dei requisiti previsti dall'art. 146 comma 6 del Codice.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Approvato dalla Giunta regionale il Protocollo di Intesa  tra Regione Puglia, ARIF, FederParchi e Aree Protette Naturali Regionali.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha attribuito, in forza della ricognizione operata ai sensi dell'art. 10 della L.r. 20/2009 e s.m.i., al Comune di Specchia (LE)-in associazione con l'Unione dei Comuni "Terra di Leuca"- la delega di cui all'art. 7 della stessa L.r. 20/2009, fermo restando comunque il rispetto dell'art. 8 della L.r. 20/2009 per quanto concerne il funzionamento della Commissione Locale per il Paesaggio (in particolare per quanto concerne le incompatibilità dei componenti della Commissione Locale previste al comma 2 dello stesso articolo) e fermo restando il rispetto dei requisiti previsti dall'art. 146 comma 6 del Codice.

La Giunta regionale  ha attribuito ai Confidi che hanno raggiunto gli obiettivi di utilizzo- per la parte di garanzie erogate al 31.03.2017-la piena disponibilità dei contributi concessi nell'ambito dell'Azione 6.1.6 P.O. FESR 2007-2013 – 3° Avviso (Fondo 2015), approvato con la Determinazione Dirigenziale n. 2128 del 18 novembre 2015 e pubblicato sul BURP del 19 novembre 2015 n. 151, prevedendone la destinazione a specifici fondi rischi da utilizzare, conformemente ai principi della programmazione 2014-2020:

a. nel limite del 15% del contributo concesso, per la costituzione di un fondo da destinare alla concessione di "Credito diretto" verso le micro e piccole imprese pugliesi,
b. nel limite del residuo dei contributi concessi, per la destinazione a specifico fondo rischi da utilizzare per:

• copertura di eventuali perdite su crediti, in relazione alle garanzie concesse a PMI pugliesi, sulle posizioni garantite in essere al 31.03.2017 e sulle posizioni erogate anche successivamente al 31.03.2017 a valere sui fondi di cui all'Azione 6.1.6 P.O. FESR 2007-2013 – 3° Avviso;
• accantonamenti riferiti a garanzie in favore di PMI pugliesi, anche nella forma di garanzie di portafoglio, in essere al 31.03.2017 e comunque su garanzie concesse a valere sui fondi di cui all'Azione 6.1.6 P.O. FESR 2007-2013 – 3° Avviso anche successivamente al 31.03.2017;
• rilascio di nuove garanzie verso le PMI pugliesi;

Con il medesimo provvedimento  l'Esecutivo ha rinviato a successiva deliberazione l'attribuzione ai Confidi in proroga ai sensi della D.G.R. n. 383/2017 la piena disponibilità dei contributi concessi nell'ambito dell'Azione 6.1.6 P.O. FESR 2007-2013 – 3° Avviso, in considerazione delle proroghe concesse, anche per la parte di garanzie erogate successivamente e fino al 31.12.2018.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha destinato la somma di € 250.000,00 alla Amministrazione Provinciale di Taranto, per la realizzazione di un progetto sperimentale di trasporto dei lavoratori agricoli da attuare su un territorio ristretto, che prevede l'erogazione a sportello, direttamente al lavoratore di "Buoni trasporto", da utilizzare presso un' azienda di trasporto individuata a seguito di apposita procedura di evidenza pubblica.
L'Esecutivo ha altresì approvato lo Schema di Convenzione con l'Amministrazione Provinciale di Taranto per la regolazione dei rapporti tra gli Enti inerenti la realizzazione di quanto sopra riportato, allegato al presente provvedimento per farne parte integrante, delegando alla sua sottoscrizione il Dirigente della Sezione Sicurezza del Cittadino, Politiche per le migrazioni e Antimafia sociale.

 

mer, 11 luglio 2018 @ 15:05