top
footer
cerca
areetematiche
menu
SEI QUI:
Ascolta

news 

Giunta 12.1.18: i provedimenti principali

DESIGNAZIONI DG ASL LE E BAT

 

La Giunta regionale ha designato quale nuovo Direttore Generale dell'ASL LECCE, Ottavio Narracci, attualmente direttore generale della ASL BAT, e quale direttore generale della ASL BAT Alessandro Delle Donne, attualmente direttore amministrativo del Policlinico di Bari.

 

Il direttore amministrativo di Lecce assumerà la normale amministrazione.

 

Prima delle nomine effettive, si dovranno acquisire i relativi pareri obbligatori, della Conferenza dei Sindaci dell'ASL LE e della ASL BAT che dovranno esprimersi entro trenta giorni dalla richiesta.

 

^^^^^^^^

APPROVAZIONE DEL NUOVO TARIFFARIO REGIONALE – REMUNERAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA OSPEDALIERA, DI RIABILITAZIONE, DI LUNGODEGENZA E DI ASSISTENZA  SPECIALISTICA AMBULATORIALE EROGABILI DAL SSR - DIALISI

In attesa che venga approvato il regolamento sulla rete dialitica, la Giunta regionale ha approvato una serie di misure per meglio disciplinare l'attività per i dializzati e per migliorare la qualità stessa dei servizi. Le misure sono state individuate dopo  una lunga concertazione con gli operatori del settore.  

 

 ^^^^^^^^^^^^^^

 

PIANO REGIONALE DELLA PREVENZIONE. COSTITUZIONE GRUPPO TECNICO OPERATIVO PER L'ATTUAZIONE DEI SISTEMI DI SORVEGLIANZA.

 

La Giunta regionale ha approvato la costituzione del Gruppo Tecnico Operativo per l'attuazione e il coordinamento dei Sistemi di Sorveglianza regionali con l'obiettivo di creare un modello organizzativo per la realizzazione della sorveglianza di popolazione; favorire l'integrazione dei risultati del sistema con le fonti informative esistenti; promuovere la comunicazione e l'utilizzo dei risultati sia delle sorveglianze già esistenti che quelle in divenire e partecipare alle attività tecnico-organizzative a livello nazionale.

Il gruppo è composto da un coordinatore regionale con competenze tecnico scientifiche e dai referenti dei Dipartimenti di Prevenzione (UO Epidemiologia, ovvero UO Promozione della Salute), uno per ciascuna ASL.

 

 ^^^^^^^^^^^

 

APPROVAZIONE SCHEMA DI REGOLAMENTO DI MODIFICA AL REGOLAMENTO REGIONALE 5 FEBBRAIO 2010, N. 3 - SEZIONE B.01.02 MEDICINA DI LABORATORIO

 

La Giunta ha approvato lo schema di regolamento che definisce i requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi da possedersi ai fini dell'autorizzazione all'esercizio e dell'accreditamento per le strutture di Medicina di Laboratorio, attualizzando i requisiti e rendendoli coerenti con il nuovo modello organizzativo del settore della Medicina di Laboratorio di cui alla DGR n. 736/2017.

 

E' stata dunque definita sia la rete pubblica dei laboratori sia quella privata con modalità di accorpamento di quest'ultima, i cui laboratori sono  assoggettai ad un volume di prestazioni che non potrà essere inferiore a 200mila prestazioni annue. Il privato dunque deve mettersi in rete per fare economia di scala e raggiungere gli obiettivi.

 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

REGOLAMENTO REGIONALE 11 APRILE 2017, N. 10 AD OGGETTO: "DETERMINAZIONE DEI REQUISITI STRUTTURALI E ORGANIZZATIVI PER L'AUTORIZZAZIONE E L' ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE E DEI SERVIZI PER LA PREVENZIONE, LA CURA, LA RIABILITAZIONE E L'ASSISTENZA A PERSONE CON PROBLEMI DI USO, ABUSO O DIPENDENZA DA SOSTANZE O COMUNQUE AFFETTE DA UNA DIPENDENZA PATOLOGICA. FABBISOGNO".  DETERMINAZIONE TARIFFE GIORNALIERE.

 

La Giunta regionale ha approvato le tariffe giornaliere e pro-capite da riconoscersi alle strutture previste dal R.R. 10/2017 che verranno accreditate istituzionalmente. Con la determinazione delle tariffe, il regolamento regionale potrà avere piena attuazione.

 

^^^^^^^^^^^^^^^


La Giunta regionale ha approvato il Piano Triennale  dell'Immigrazione 2016/2018. Le principali linee di intervento sono:

-          POLITICHE DEL LAVORO E FORMAZIONE

-          POLITICHE DELLA SALUTE

-          POLITICHE ABITATIVE

-          POLITICHE PER L'INTEGRAZIONE

Il Piano riporta le politiche e le azioni programmate per l'intero triennio

La programmazione finanziaria delle annualità seguenti sarà definita con cadenza annuale e successivamente all'approvazione dei relativi bilanci della Regione Puglia

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta regionale, approvando i criteri e le  modalità di erogazione e rendicontazione ai fini l'assegnazione del contributo a favore dei Comuni per l'acquisizione di beni culturali, ha autorizzato l'assegnazione del contributo a favore del Comune di Latiano (Br).

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 L'Esecutivo regionale  ha  adottato,  così come prescritto  dalla Legge Regionale n. 22/2014 , lo schema di Regolamento per la nomina del Collegio dei sindaci delle ARCA con procedura d'urgenza.

 

ven, 12 gennaio 2018 @ 17:17