top
footer
cerca
areetematiche
menu
SEI QUI:
Ascolta

news 

Siccità, di Gioia risponde a Copagri



"Ringrazio per l'attenzione che, a buon diritto, Copagri Puglia manifesta in favore del comparto agricolo regionale e delle giuste istanze relative, nel caso specifico, alla richiesta di risarcimento per i danni legati alla siccità di questi ultimi mesi. Ma è utile ricordare a Copagri che non è possibile oggi chiudere la procedura di valutazione della perdita di Produzione Lorda Vendibile subita dai produttori agricoli. Specialmente adesso che si è da poco conclusa la campagna viti-vinicola e siamo a ridosso di quella olearia. La prassi impone sia fatta una valutazione complessiva e al termine del fenomeno calamitoso. E quello della siccità è con tutta evidenza ancora in corso. Pertanto, se avessimo concluso la fase ispettiva, avremmo danneggiato i produttori, ottenendo il minor vantaggio per gli stessi operatori". E' la replica dell'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, alla nota diffusa da Copagri Puglia secondo le cui dichiarazioni non sarebbe stato dato alcun seguito all'annuncio sulla richiesta di declaratoria dello stato di calamità dopo i lunghi mesi di assenza di piogge in Puglia.

"Il fenomeno, come è noto, ha e sta riguardando gran parte delle regioni italiane, che allo stesso modo hanno fatto richiesta al Governo, ma che, come la Puglia, non hanno ancora concluso la fase ispettiva e il computo dei danni, per lo stesso motivo sopra citato".

lun, 23 ottobre 2017 @ 16:40