top
footer
cerca
areetematiche
menu
SEI QUI:
Ascolta

news 

Di Gioia presenta giornata nazionale dell'albero

Vivai aperti in Puglia per la Giornata nazionale dell'Albero, indetta il 21 novembre secondo la Legge nazionale n. 10 del 14 gennaio 2013, il cui programma delle attività è stato presentato stamane in conferenza stampa, nella sede dell'assessorato regionale Agricoltura. L'iniziativa è sostenuta dalla Regione Puglia e organizzata dall'Arif (Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali) e la Federazione regionale degli Agronomi e dottori forestali. Sono dodici i vivai che nel corso della mattinata del 21 novembre saranno aperti a bimbi e ragazzi delle scuole pugliesi, d'età compresa tra i 4 ai 12 anni. Potranno, quindi, scoprire e conoscere da vicino, attraverso guide esperte, la ricchezza arborea autoctona di Puglia.  Ad ogni piccolo visitatore sarà donato, inoltre, una piantina forestale, da ripiantare anche nelle proprie strutture scolastiche.

"Quella del prossimo 21 novembre 2017 è naturalmente una giornata simbolica – ha commentato l'assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia - per promuovere, valorizzare, tutelare l'ambiente e il paesaggio arboreo e boschivo. Nonché per incoraggiare le attività di prevenzione del dissesto idrogeologico, la protezione del suolo e il miglioramento della qualità dell'aria, attraverso la riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Tutte attività che si integrano e sono complementari rispetto alle nostre politiche regionali e alla strategia di sviluppo rurale, legate alla sostenibilità ambientale".

La Puglia, con delibera di giunta dello scorso dicembre 2016, ha inteso promuovere la 'Giornata Nazionale dell'Albero', attraverso iniziative informative, divulgative e di sensibilizzazione su tutto il territorio regionale, per valorizzare il patrimonio arboreo e in particolare gli alberi della Regione Puglia.

"Gli alberi sono una ricchezza culturale e identitaria della nostra terra - ha concluso -, oltre che risorsa irrinunciabile contro il disboscamento e di cura del territorio. Nostro dovere è difendere e promuovere la cultura dell'albero, specie nelle giovani generazioni e mettere in atto tutte le attività che ci consentiranno di accrescere, altresì, tale patrimonio. E la Puglia, grazie anche al sostegno del  PSR 2014-2020, incrementerà le proprie superfici forestali, attivando forme sostenibili di gestione della risorsa boschiva, con interventi anche di tutela e prevenzione dei suoli".

Sono intervenuti, nel corso della conferenza stampa, il dirigente di servizio regionale del Programma di Sviluppo Rurale, Domenico Campanile, il direttore dell'Arif, Domenico Ragno, e il delegato della Federazione pugliese degli agronomi e forestali, Francesco Tarantino.

Per info sui vivai che aderiscono all'iniziativa del 21 novembre: www.arifpuglia.it<http://www.arifpuglia.it/>

lun, 13 novembre 2017 @ 16:27