Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa




Direttore Area di Coordinamento

In esito all'avviso pubblico indetto con determinazione del dirigente del Servizio Personale e Organizzazione n. 383 del 4 maggio 2012 per l'acquisizione di candidature alla direzione dell’Area di coordinamento Politiche per lo sviluppo economico, lavoro e innovazione, pubblicato sul B.U.R.P. n. 71 del 17 maggio 2012, sono pervenute le seguenti candidature 

 

 

Il dirigente del Servizio Personale e Organizzazione, con determinazione n. 383 del 4 maggio 2012, ha indetto avviso pubblico per l'acquisizione di candidature alla direzione dell'Area di Coordinamento Politiche per lo sviluppo economico, lavoro e innovazione.

Possono candidarsi i dirigenti regionali in servizio a qualunque titolo, i dirigenti di altra pubblica amministrazione ovvero le persone in possesso di particolare e comprovata qualificazione professionale, che abbiano svolto attività in organismi ed enti pubblici o privati ovvero aziende pubbliche o private con esperienza acquisita per almeno un quinquennio in organi di amministrazione o in funzioni dirigenziali o che abbiano conseguito una particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica desumibile dalla formazione universitaria e postuniversitaria, da pubblicazioni scientifiche o da concrete esperienze di lavoro o provenienti dai settori della ricerca, della docenza universitaria, delle magistrature e dei ruoli degli avvocati e procuratori dello Stato in possesso dei requisiti richiesti nell'avviso.

L'istanza, redatta in carta semplice, deve essere proposta al Presidente della Giunta Regionale della Regione Puglia e indirizzata all’Area Organizzazione e Riforma dell’Amministrazione - Servizio Personale e Organizzazione - Via Celso Ulpiani, 10 – 70126 Bari, con invio mediante raccomandata con avviso di ricevimento, indicando sulla busta la dicitura "Avviso pubblico per la nomina di direttore dell'Area di coordinamento Politiche per lo sviluppo economico, lavoro e innovazione", entro e non oltre il termine di venti giorni dalla data di pubblicazione dell'avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. Unitamente alla stessa si dovrà allegare, a pena di inammissibilità, curriculum formativo e professionale dal quale si evincano i titoli formativi e professionali richiesti dall’art. 1, comma 2, del presente avviso.

Il suddetto atto è stato pubblicato nel B.U.R.P. n. 71 del 17 maggio 2012.