Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





NUOVO ACCORDO AMMORTIZZATORI SOCIALI 2012

CIG IN DEROGA

Le richieste di CIG in deroga in base a quanto stabilito dall’accordo, pur in presenza di accordi sindacali validi fino al 31 dicembre 2012, avranno obbligatoriamente come scadenza massima la
data del   30 aprile 2012

Le domande presentate con modulistica e/o procedure difformi da quanto stabilito dall’accordo, non saranno istruite e saranno rigettate. Non è più valida la modulistica utilizzata per l’anno 2011.

La presentazione della domande di CIG in deroga sarà disponibile sul Sistema Informativo del Lavoro “SINTESI” a partire dal 26 gennaio 2012

Modalità operative relative alla richiesta di CIG in deroga
periodo istanza massimo dal 1 gennaio 2012 al 30 aprile 2012

L’azienda o intermediario autorizzato dovrà:

  1. inviare all'INPS un unico SR100 per l'intero periodo di richiesta di CIG e comunque come scadenza massima  30 aprile 2012 (numero dei lavoratori, l'elenco dei beneficiari, periodo e le ore previste nella consultazione sindacale) nelle  modalità previste dall'Istituto. Non devono assolutamente essere inviati all'INPS più SR100 relativi alla medesima richiesta di CIG in deroga. L’invio dell’SR100 all’INPS potrà essere inviato prima del 26 gennaio 2012. Nell’SR100 può essere richiesta l’anticipazione del trattamento di CIG in deroga da parte dell’INPS che avverrà nei limiti consentiti dalla normativa nazionale vigente.
  2. A partire dal 26 gennaio 2012, inviare attraverso il sistema informativo SINTESI, ove l'azienda/intermediario è accreditato per le comunicazioni obbligatorie ovvero facendo richiesta di credenziali di accesso nel caso l'azienda/intermediario non sia in possesso (in tal caso dovranno essere richieste al sistema provinciale ove e' ubicata l'unita produttiva), la domanda di CIG in deroga per il medesimo periodo indicato nell'SR100 trasmesso all'INPS. Nell'istanza si dovrà indicare "obbligatoriamente" il numero di protocollo del modello SR100 rilasciato dall'INPS, pena l'improcedibilità della richiesta.

I dati contenuti nel modello di richiesta alla Regione esclusivamente attraverso il sistema informativo SINTESI devono obbligatoriamente essere gli stessi indicati nel modello SR100 inviato all'INPS (numero matricola INPS azienda, numero dei lavoratori e relativo elenco, numero di ore, periodo di intervento con scadenza massima 30 aprile 2012), pena l'improcedibilità della richiesta.

  1. Il datore di lavoro/intermediario dovrà inviare alla Regione Puglia - Servizio Politiche per il Lavoro - Via Corigliano 1 ZI - 70100 Bari la seguente documentazione cartacea, pena l'improcedibilità della richiesta:
    1. modulo della domanda di CIG generata dal sistema informativo SINTESI in marca da bollo da Euro 14,62:
    2. copia del modello SR100 trasmesso all'INPS;
    3. verbale di accordo sindacale o la documentazione relativa alla procedura di consultazione sindacale;
    4. dichiarazioni di immediata disponibilità, sottoscritte dai lavoratori interessati dalla sospensione o riduzione dell'orario di lavoro.

Si ribadisce che ad una domanda di CIG in deroga dovrà corrispondere un solo modello SR100, che i dati dovranno obbligatoriamente essere perfettamente identici e che deve essere presentata una domanda di CIG in deroga per ogni unità produttiva interessata dalla sospensione e/o riduzione dell’orario di lavoro. Sia l’SR100 da inviare a INPS che l’istanza di CIG da trasmettere alla Regione, dovranno avere come periodo massimo 1 gennaio 2012 – 30 aprile 2012.

Per informazioni rivolgersi alla Sig.ra Monfreda, tel. 080/5407656, esclusivamente il martedì e giovedì nei seguenti orari: mattina 10.00 – 13.00  pomeriggio 15:00 – 17.00

MOBILITA’ IN DEROGA

Licenziamenti individuali

Il lavoratore dovrà recarsi presso il Centro per l'Impiego per l'iscrizione secondo le modalità previste dalla legge 236/93.
Il Centro per l'Impiego fermo restando i successivi controlli da parte dell'Inps, effettua un primo accertamento dei requisiti soggettivi d'accesso al trattamento. Solo nel caso di esito positivo dovra':

  1. compilare il Modello Mob1
  2. far sottoscrivere al lavoratore la dichiarazione di immediata disponibilità ad un percorso di riqualificazione professionale o la disponibilità ad un nuovo lavoro;
  3. far sottoscrivere al lavoratore il  Piano di Azione Individuale;

Il lavoratore sia in caso di licenziamento individuale o collettivo, dovra’ presentare esclusivamente in modalità cartacea domanda di mobilità in deroga all’Inps (mod. DS21 con l’annotazione che trattasi di mobilità in deroga) per le prime concessioni unitamente al certificato mod. MOB1 rilasciato dal centro per l’impiego pena l’improcedibilità della richiesta. Per istanze di proroga del trattamento all’Inps dovrà essere consegnato esclusivamente il mod. MOB1. Le domande presentate in modalità differente saranno rigettate.

L'invio della domanda all'INPS dovrà essere effettuato, a pena di decadenza, entro 60 giorni dal licenziamento/cessazione per tutte le tipologie dei lavoratori.

Per informazioni rivolgersi alla Sig.ra Monfreda, tel. 080/5407656, esclusivamente il martedì e giovedì nei seguenti orari: mattina 10.00 – 13.00  pomeriggio 15:00 – 17.00 

Verbale accordo 22 dicembre 2011 (formto PDF)

DID CIG