Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

Sala operativa Protez. civile: intervento aereo Santa Cesarea Terme

E’ in corso da questo pomeriggio l’intervento aereo su Porto Badisco presso Santa Cesarea Terme (Le) di due Canadair, per lo spegnimento di un vasto incendio che interessa la pineta e lambisce strutture turistico-ricettive e la zona residenziale. Il forte vento e la zona impervia non hanno reso possibile lo spegnimento dell’incendio da parte delle circa 30 unità operative sul posto (volontari, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato e Arif), in aiuto delle quali sono dovuti intervenire i Canadair. Su 10 ettari di pineta bruciati, altri 100 potrebbero essere a rischio.
In corso di bonifica invece l’incendio di questa mattina in località Mottola – Guado del Lupo, sul quale sono intervenuti i due fire boss convenzionati con la Regione Puglia e un Canadair.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 20 Luglio 2016 @ 16:56  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Giannini: 89.5 milioni di euro per ristrutturare le scuole pugliesi

La Giunta Regionale ha deciso ieri – su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giovanni Giannini - di destinare parte delle risorse finanziarie disponibili del POR Puglia 2014-2020 alla riqualificazione degli edifici scolastici pugliesi, per metterli in sicurezza e renderli maggiormente fruibili.

A disposizione ci sono 89,5 milioni di euro e così sì potranno evadere tutte le richieste dei Comuni e presenti in graduatoria I Comuni beneficiari potranno così completare la fase di progettazione e procedere alla successiva aggiudicazione dei lavori.

Il finanziamento è finalizzato alla riduzione dell’abbandono scolastico, con la riqualificazione strutturale ed organizzativa degli edifici scolatici pugliesi, premiando il conseguimento della sicurezza antisismica, antincendio, sanitaria ed impiantistica, nonché l’acquisizione di dotazioni didattiche utili a rendere la scuola più attrattiva. Si è scelto di scorrere la graduatoria già disponibile per finanziare i numerosi edifici scolastici che non hanno beneficiato del finanziamento statale, a causa del precoce esaurimento dei fondi CIPE a suo tempo stanziati, e per il vantaggio di accelerare la spesa, visto che si tratta di interventi coerenti con le finalità del POR 2014-20, già valutati e selezionati.

Con le ulteriori somme previste nel POR sarà possibile avviare un ulteriore bando per quegli edifici che non avessero partecipato al precedente avviso. L’assessore Giannini esprime la propria “soddisfazione per la tempestività ed efficacia dell’iter tecnico-amministrativo e sottolinea l’incisività dell’azione regionale in materia di edilizia scolastica avendo accertato al 30/6/2016 la percentuale di lavori già appaltati, dei precedenti finanziamenti, pari al 98%.

Al contempo, esprime l’auspicio che i Comuni beneficiari sappiano cogliere l’opportunità offerta dai finanziamenti migliorando gli standard materiali ed immateriali al fine di garantire le migliori condizioni per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado pugliese”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 20 Luglio 2016 @ 16:54  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Cittadella salute a Giovinazzo. Gorgoni: "Modello da replicare"

“La cittadella della salute che sorgerà a Giovinazzo rappresenta simbolicamente l’altra sanità, quella territoriale e condivisa con le comunità. Un centro polifunzionale di sanità finanziato con i fondi Fesr (asse 2014/2020), un asse, in questa programmazione di fondi europei, particolarmente ricco per la Puglia, con un valore di circa 400 milioni di euro destinati prevalentemente a queste iniziative. Nella intenzione del presidente Emiliano c’è quella di investire e dotare tecnologicamente la rete dell’altra sanità, quella territoriale e quella partita un po’ a singhiozzo. Prossimamente saranno messi in condizione di partire tutti i 31 PTA (i presidi territoriali di assistenza), i vecchi ospedali che vengono riconvertiti (e non chiusi) in centri polifunzionali con una vita sanitaria certamente molto più lunga e funzionale rispetto ai bisogni dei cittadini, soprattutto per quanto riguarda i pazienti cronici”.

Così il direttore del Dipartimento delle Politiche della salute della Regione Puglia Giovanni Gorgoni che questa mattina, insieme con il direttore della Asl Bari Vito Montanaro e il sindaco di Giovinazzo Tommaso Depalma, ha presentato ai giornalisti il protocollo di intesa (siglato poi in conferenza stampa) per l’avvio del progetto della Cittadella della salute che, entro due anni dovrebbe essere operativa. L'opera è finanziata con 5 milioni di euro rivenienti dal Piano di investimenti tecnologici e strutturali per i servizi territoriali (Por 2014-2020).

 

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 20 Luglio 2016 @ 14:53  » «
Protez.Civile. Scontro treni. Attivato numero verde assistenza psicologica

 La Sezione Protezione Civile della Regione Puglia ha attivato presso la propria Sala Operativa il numero 080 5802266 cui le persone coinvolte a vario titolo nell’incidente ferroviario del 12 luglio 2016, potranno rivolgersi per richiedere l’assistenza psicologica fornita dalla SIPEM (Società Italiana di Psicologia dell'Emergenza - associazione di volontariato iscritta al registro regionale di Protezione Civile), d’intesa con l’ordine degli Psicologi della Puglia. Tale servizio h24, completamente gratuito, sarà a disposizione a partire da oggi 20 Luglio 2016.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 20 Luglio 2016 @ 13:57  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Sala operativa P.C.: Intervento aereo a Mottola ore 13


Da questa mattina un vasto incendio sta interessando la pineta in località Mottola – Guado del Lupo, zona con presenza anche di case sparse e masserie. Quattro ettari di vegetazione sono già bruciati, altri 50 sono a rischio. A supporto delle 10 unità tra volontari, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato e Arif, che stanno operando sul posto, sono in arrivo due fire boss convenzionati con la Regione Puglia e, per le 13:30, è previsto anche l’intervento di un Canadair.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 20 Luglio 2016 @ 13:13  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Ddl rifiuti, Santorsola: "Siate costruttivi e valuteremo proposte"

 

“Negli ultimi giorni abbiamo lavorato attentamente ad apportare modifiche al disegno di legge in materia di governance dei servizi pubblici locali in tema di rifiuti: l'obiettivo, come è facile immaginare, è quello di arrivare ad un testo che possa concretamente superare i limiti del precedente assetto, permettendo finalmente di dare attuazione al Piano Rifiuti sugli obiettivi della riduzione, della differenziazione e del riuso e, infine, del recupero di materia. In qualità di assessore all'Ambiente sono soddisfatto del testo che è arrivato alla valutazione delle commissioni ma, ovviamente, rimango aperto a suggerimenti e proposte che, in maniera costruttiva, possono giungere dalle audizioni e dal confronto politico”. Così l'Assessore alla Qualità dell'Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola.

“Ho letto, con grande attenzione, in queste ore dichiarazioni e commenti al testo. Ho assistito al dibattito in commissione. Mi permetto di invitare i colleghi consiglieri e tutti coloro che, in qualunque maniera, ritengono di poter dare un contributo di idee, di uscire dagli atteggiamenti aprioristici tipici della vecchia politica, di abbandonare definitivamente miraggi e fantasmi che la Puglia ha deciso di non perseguire per chiudere il ciclo, di commentare la legge e le relazioni di accompagnamento dopo averle almeno lette. Non comprendo – continua Santorsola – chi dichiara insoddisfazione non conoscendo il testo e avendo accettato di dare la relazione “per letta” in commissione, dimostrando subito dopo di non conoscerla e di non aver approfondito il tema”.

“Il Governo regionale, lo staff del mio assessorato, su impulso del presidente Emiliano, hanno lavorato in questi mesi alla delineazione di una struttura autonoma dotata degli strumenti giusti per incidere realmente sulla tempistica di realizzazione degli impianti necessari a rendere autonoma la nostra regione nei processi di recupero e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Abbiamo anche immaginato procedure di selezione e di affidamento dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto dei RSU - prosegue Santorsola – che mirano a far uscire dal pantano di proroghe e di ordinanze in cui gli enti locali si sono trovati invischiati. Siamo disponibili ad ascoltare i suggerimenti e le proposte che verranno dalle istituzioni, dalle parti sociali e dalle associazioni, ANCI in primis, suggerimenti e proposte che, laddove accoglibili e condivisibili, permetteranno un ulteriore miglioramento della normativa. Ma il presupposto deve essere l'approccio costruttivo al problema”.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 20 Luglio 2016 @ 10:51  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Giunta 19.7: i provvedimenti principali

La Giunta Regionale ha approvato, su proposta dell’assessore Curcuruto, la delibera per il Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione, riguardante la programmazione dell’anno 2014. Il totale dei contributi attribuiti è pari a 16.015.198 euro. I Comuni dovranno trasmettere entro e non oltre il 20 settembre la documentazione necessaria, citata nella delibera, all'indirizzo di posta elettronica: ufficio.orca@pec.rupar.puglia.it. La delibera sarà trasmessa a tutti i comuni e sarà pubblicata sul sito della Regione: www.regione.puglia.it, pagina URP COMUNICA. “E’ l’ultima annualità – spiega l’assessore Curcuruto – che prevede un contributo statale alla misura del fondo affitti – dalle prossime non è previsto e si dovrà provvedere se possibile solo con fondi regionali. C’è una premialità del 20% per i Comuni che dovessero integrare con fondi propri gli stanziamenti e una decurtazione del 10% per chi non integrasse”.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Confermate adesioni Regione a Tecnostruttura Regioni, Fondazione Dioguardi, Ipres, Oics e Itaca.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta regionale ha approvato la costituzione dei Poli Tecnico- Professionali nel sistema integrato di istruzione e formazione della Regione Puglia

. ^^^^^^^^^^^

58 i milioni di euro stanziati dalla Giunta a valere sul Por 2014-2020 (fondi Ue), su proposta dell’assessore Giannini, per la manutenzione e la ristrutturazione delle scuole pugliesi, con l’approvazione della relativa graduatoria a cura dei Lavori Pubblici.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 19 Luglio 2016 @ 18:16  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Giunta: sblocco assunzioni in sanità

La Giunta regionale ha autorizzato questo pomeriggio un ulteriore sblocco delle deroghe (ottenute grazie ai risparmi sulla spesa del personale dell’anno 2013) per le assunzioni in sanità per un importo complessivo di 51.403.714 mila euro.

Sulla base di queste somme le Aziende sanitarie e gli Enti del Servizio Sanitario Regionale devono adottare un apposito piano assunzionale (da trasmettere tassativamente al Dipartimento delle Promozione della Salute entro 30 giorni dalla notifica del provvedimento per la successiva approvazione da parte della Giunta regionale, al fine del monitoraggio della spesa per la verifica del limite di cui all’art2 comma 71 legge 191/2009 ) con l’obiettivo di fronteggiare le criticità che si sono verificate con l’entrata in vigore del nuovo orario di lavoro (art.14 della L. 161/2014) e tenendo conto delle nuove esigenze assistenziali derivanti dall’applicazione del riordino della rete ospedaliera. Nella predisposizione del piano assunzionale, le Aziende possono:

- modificare e/o riconvertire i profili professionali del personale, già autorizzati con le deliberazioni su menzionate, in altri ritenuti più necessari.

- procedere alla modifica quali-quantitativa della dotazione organica con le procedure previste dalla deliberazione di G.R n. 3286/1998, da sottoporre all’approvazione della Giunta Regionale ai sensi dell’art.6, comma 4 del D.lgs 165/2001s.m.i. e in applicazione dell’art. 12 della l.r. 20/2002;

- avviare, nelle more dell’ approvazione da parte della Giunta Regionale del piano assunzionale, le procedure per il reclutamento del personale, con esclusione dei Direttori di struttura complessa che restano soggetti ad approvazione, nei limiti economici previsti e dei risparmi derivanti dalle cessazioni intervenute negli anni 2014 e 2015.

Fino ad ora le Aziende (con le delibere regionali n.581/2013, n.183/2014 e n.1824/2014) sono state autorizzate ad assumere personale per un importo complessivo di 156 milioni e 308.000 mila euro.

La disponibilità totale (rispetto al costo del personale del 2013) dei risparmi certificati conseguiti ammontava a 207 milioni e 711.746 mila euro.

Pertanto le stesse Aziende Sanitarie possono effettuare ulteriori assunzioni di personale per un importo di € 51.403.714. Con la finanziaria approvata il 28 dicembre del 2015, il Ministero della Salute ha chiesto a tutte le Regioni e le province autonome (art.1, commi 541, lett. b., 542,543 della L. 28.12.2015) di predisporre un piano concernente il fabbisogno di personale contenente l’esposizione delle modalità organizzative del personale, tale da garantire il rispetto delle disposizioni dell’Unione europea in materia di articolazione dell’orario di lavoro. Questa la sintesi del fabbisogno del personale in attuazione del D.lgs 161/2014, relativamente alle strutture ospedaliere regionali, da cui si evince la situazione del personale sanitario come di seguito sintetizzato:

TIPOLOGIA Personale in servizio Fabbisogno attuale Ospedali Fabbisogno riordino

DIRIGENTE MEDICO 4935 7992 6400

DIRIGENTE SANITARIO 319 509 319

INFERMIERISTICO 12000 13563 11143

TECNICO SANITARIO 1635 2298 1264

RIABILITAZIONE 230 332 237

OSS 847 3522 3558

AUSILIARIO 1704 2086 3083

TOTALE PERSONALE 21670 30302 26004

 

In particolare per le strutture di Emergenza/Urgenza e Cure Intensive, si riporta di seguito il fabbisogno di personale, per il rispetto dell’orario di lavoro disposto dalla norma sopra richiamata, riferito all’attuale organizzazione.

TIPOLOGIA Personale Personale in servizio Fabbisogno Attuale Emer.Urg.C.I. Carenza

DIRIGENTE MEDICO 1091 1863 772

DIRIGENTE SANITARIO 0 0 0

INFERMIERISTICO 2946 3811 865

TECNICO SANITARIO 25 47 22

OSS 226 1026 800

AUSILIARIO 387 638 251

TOTALE EMERGENZA 4675 7385 2710

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 19 Luglio 2016 @ 18:04  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Cittadella della Salute a Giovinazzo.Confstampa domani in Presidenza


La “ Cittadella della salute” di Giovinazzo, l’opera finanziata con 5 milioni di euro dal “Piano di investimenti tecnologici e strutturali per i servizi territoriali(Por 2014-2020)” sarà presentata nel corso della conferenza stampa che si svolgerà domani, 20 luglio, presso la sala stampa della Presidenza della Regione ( L.mare N. Sauro 31-33) alle ore 11.30, dopo la firma del protocollo d’intesa tra la Asl di Bari ed il Comune di Giovinazzo. Presente all’incontro, il Direttore del Dipartimento della Salute , Giovanni Gorgoni.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 19 Luglio 2016 @ 16:40  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
Capone presenta Ponte di Note 2016: "Un dialogo tra Gargano e Salento"

Si chiama Ponte di Note ed è un collegamento ideale tra il Gargano e il Salento, tra il nord e il sud della Puglia, tra Monte Sant’Angelo e Santa Maria di Leuca, un dialogo costruito attraverso tanta musica, tanti colori, linguaggi ed energie. Ponte di Note è un progetto di gemellaggio tra due festival jazz per fare rete insieme, prima con la cultura e poi anche, perché no, con il sistema economico delle imprese e quello agricolo. La collaborazione nasce tra un ambientalista (Franco Salcuni) e un musicista (Raffaele Casarano), manager rispettivamente di Festambiente Sud (21/30 luglio a Monte Sant’Angelo con la direzione musicale di Paolo Fresu) e di Locomotive Jazz festival (25 luglio 4 agosto a Lecce e dintorni con la direzione artistica del sassofonista salentino Raffaele Casarano).

“Un Ponte tra due festival, tra due importanti iniziative che si svolgono in due parti diverse della Puglia – ha detto l’assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia Loredana Capone intervenendo questa mattina nella conferenza stampa di presentazione del progetto - un Ponte che unisce il nord e il sud della Puglia attraverso la cultura con città e luoghi naturali che si sentono in festa per unire e aggregare anche i turisti che hanno bisogno sempre di più di una offerta culturale di qualità e diversificata”.

“Per noi – ha continuato la Capone – Ponte di Note significa un incremento dell’offerta culturale in questo periodo. Tra arte, cinema e musica abbiamo una Puglia sempre in movimento. Ma non è solo questo. Ponte di Note rientra alla perfezione nella nostra strategia culturale, e per questo ringrazio sin da ora questi due bravi manager che ci accompagneranno, con il loro gemellaggio, nella esecuzione dei bandi che abbiamo già messo in campo per la valorizzazione attrattori culturali. Noi infatti vogliamo che i nostri beni culturali possano diventare degli attrattori culturali, stiamo lavorando per renderli fruibili da tutti i cittadini. E poi occorre considerare beni culturali anche tutti gli attrattori naturali, tutto ciò che è visitabile, per cui può diventare scenario bellissimo di un concerto, anche il bosco, o il giardino megalitico tra menhir e dolmen, o ancora il serbatoio basso dell’Acquedotto pugliese di Corigliano d’Otranto. Sono degli esperimenti che stiamo mettendo in campo anche con Ponte di Note. Unire gli scenari meravigliosi e naturali dei nostri territori con prodotti culturali di qualità, è la nostra sfida”. (s.n.)

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 19 Luglio 2016 @ 14:06  » Comunicati S. Stampa Giunta «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)