Direttore responsabile: Dott.ssa Maria Antonia Iannarelli
Bandiera Europa





Press Regione

Emiliano a manifestazione Coldiretti su grano: "Consumatori siano consapevoli"

Il presidente Emiliano è intervenuto oggi alla manifestazione organizzata a Bari presso la spiaggia di Pane e Pomodoro per sensibilizzare il grande pubblico sulla necessità di utilizzare grano di produzione italiana per la fabbricazione della pasta alimentare.

“Siamo venuti qui – ha spiegato Emiliano – per rafforzare la richiesta di utilizzare grano italiano per la pasta italiana. La Coldiretti ha una capacità di comunicare fuori dall’ordinario, spesso utilizzando me come testimonial, ma riesce a spiegare ai consumatori quali sono le migliori abitudini alimentari. I consumatori devono sapere con quale grano è prodotta la loro pasta e poi scegliere consapevolmente”.

“Gli attacchi alle produzioni di qualità di grano italiano mettono in difficoltà i produttori - ha proseguito - che si trovano davanti limiti alle importazioni talvolta poco chiari. E poi non si indica in etichetta che la pasta viene prodotta con grani di provenienza mondiale, continuando a dire che si tratta di pasta italiana solo perche viene prodotta qui in Italia. Invece il settore per noi è strategico per valore e per qualità e richiama l’attenzione dei consumatori sulla necessità di consumare pasta con la certezza che sia prodotta con grani italiani e in particolare con quelli pugliesi, che hanno qualità organolettiche e chimiche di particolare purezza e qualità. Non esaminare da parte del consumatore ciò che si mangi, guardando l’etichetta, è ovviamente un danno enorme.

E’ chiaro che poi noi sensibilizziamo i produttori della pasta sul fatto che se giocano solo sul prezzo o solo sulla qualità rischiano anche l’equilibrio economico della loro impresa. E quando un’impresa vende pasta italiana che in realtà non è tale, è chiaro che perde quella caratteristica che la fa preferire sul mercato”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 07 Luglio 2016 @ 17:25  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Presentata da ass. Capone edizione 2016 del Locus Festival di Locorotondo

L’assessore alla Cultura Loredana Capone è intervenuta oggi alla presentazione del Locus Festival – All’avanguardia della Musica, che si terrà a Locorotondo (Bari) dal 15 al 27 agosto. “Con Locus – ha detto la Capone - abbiamo la possibilità di alternare la musica classica, colta, del Festival della Valle d’Itria a Martina Franca e quella contemporanea.

Un altro target della Valle d’itria. Così questo magnifico territorio, questi centri che uniscono la enogastronomia eccellente con la bellezza dei luoghi uniscono una attrazione formidabile verso i giovani. Queste attività musicali sono di rilievo. Attraggono il turismo non solo balneare, che è molto benvolente nei confronti della Puglia, ma anche quello culturale, che cerca l’emozione della musica ma anche l’emozione e il gusto di visitare i nostri luoghi, di conoscerli, per poi tornarci. L’obiettivo per noi è migliorare sempre più l’accoglienza, dare servizi a chi viene per fargli fare un’esperienza indimenticabile fatta di bellezza e di suoni”.

Alla presentazione oggi, oltre alla Capone, l’assessore alla Cultura del Comune di Locorotondo, Evarita Prete, Aldo Patruno del Dipartimento Cultura della Regione Puglia e Vincenzo Bellini di “Bass Culture” che con “Turnè” organizza la rassegna. Il festival sarà articolato intorno al tema dello "spazio cosmico" in cui si muovono musica, immagini e design. Novità di quest'anno saranno le performance fra i vicoli della città di Sergio Rubini, Violante Placido, Riccardo Scamarcio, Luca De Gennaro, Andy Fumagalli e Cristina Moser: attori, dj e musicisti si esibiranno tra le installazioni artistiche di Felice Limosani.

Il “Locus” si ispira a Sun Ra, musicista jazz americano (1914-1993). Il suo motto 'lo spazio è il luogo' ha dato infatti vita alla rappresentazione del cerchio cosmico in cui gli organizzatori collocano idealmente gli eventi. Musica soul, jazz, black ed elettronica si alternerà attraverso le performance di Jacob Collier, Dj Premier & The Badder, Snarky Puppy, Andreya Triana, Jordan Rakei, Submotion Orchestra, Jelani Blackman, Floating Points, Theo Parrish, Kamasi Washington. In programma anche le conferenze “Locus Focus” per conoscere meglio la musica del festival e la sua storia.

Su http://www.locusfestival.it/site/ il programma completo.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 07 Luglio 2016 @ 17:08  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Presidente Emiliano in commissione consiliare per audizione DDA Bari

Il presidente della Regione, Michele Emiliano ha partecipato questa mattina ai lavori della VII commissione consiliare (Statuto, Regolamenti, Riforme Istituzionali, Rapporti Istituzionali, Sistema delle Autonomie Locali) riunita per l’audizione con i Presidenti delle Camere Penali di Bari, Foggia, Brindisi, Lecce, Taranto e Trani.
“Ringrazio il Presidente della commissione per il lavoro svolto e saluto ai rappresentanti della magistratura del distretto di Corte di appello di Bari e dell’Avvocatura.
“Grazie soprattutto per la volontà di costruire da zero un’ipotesi di intervento di natura politica da parte della Regione, in materie nelle quali, sino ad oggi, non abbiamo mai dare un nostro contributo, se non con quella particolare cautela, probabilmente dovuta alla difficoltà della politica in generale di confrontarsi con il tema della legalità.
“Questa iniziativa permette alla politica di riappropriazione del ruolo che le spetta. Parliamo di una materia gigantesca, nel momento in cui usciamo da specifici settori per affrontare tout court il problema della regolamentazione delle condotte al fine di prevenire reati e, in generale, di diminuire violazioni di legge che non costituiscono reato in senso stretto perché riconducibili a una generale illegalità: problema antico quanto l’uomo e assai complesso.
“Dobbiamo cercare di capire da dove partiamo e dove vogliamo arrivare, senza immaginare che improvvisamente ciò che non era mai stato fatto prima venga realizzato subito in modo perfetto e universale.
“Pensiamo che non sia facile trovare una giusta sintesi che tenga dentro tutte le esigenze, soprattutto in una terra come la nostra nella quale per ragioni storiche agiscono gruppi di criminalità mafiosa organizzata. Questi gruppi incidono variamente sui settori di principale interesse della comunità,( come ciclo dei rifiuti;depurazione acque; smaltimento fanghi; distribuzione acqua; traffici illeciti di droga e armi) o si interessano al controllo delle carceri per il proselitismo criminale o, ancora, sfruttando ogni defaillance dello Stato in termini di giustizia e legalità ed alimentando una “cultura” che sostiene di non “perdere tempo con uno stato iniquo”.
“Soprattutto nelle grandi periferie urbane della Puglia si continua ad avere una cospicua presenza criminale che si rifà ad antiche tradizioni, che poi addirittura si incarnano in figure capaci di rivitalizzare questi traffici.
“Qui nasce l’opzione dell’antimafia sociale, a partire dai bambini e dalla loro educazione. Perché statisticamente nascere in un quartiere piuttosto che in un altro può aumentare le probabilità di essere coinvolti in attività mafiose. Non possiamo disporre di strumenti di indagine come la commissione antimafia nazionale, ma abbiamo moltissimi campi di intervento che consentono di svolgere, senza interferire, un ruolo importante.(...)
 

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 07 Luglio 2016 @ 17:04  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Emergenza abitativa.Curcuruto.Insediata Cabina di Regia

 
Emergenza abitativa.Si è insediata questa mattina la cabina di regia prevista dal “Protocollo d’intesa per la Programmazione di interventi e l’adozione di misure urgenti per fronteggiare l’emergenza abitativa “.Il documento era stato sottoscritto il 17 maggio 2016 con ANCI Puglia, CGIL Puglia, CISL Puglia, UIL Puglia, UGL Puglia, SUNIA Puglia, Sicet Puglia, Assocasa Puglia.
“ Il perdurare della crisi economica e sociale- dice l’assessore alla Pianificazione territoriale, Annamaria Curcuruto- coinvolge sempre di più nuclei familiari che risiedono soprattutto in abitazioni in affitto. Dare risposte diventa quindi una necessità sempre più urgente. Gli Uffici hanno predisposto la delibera di riparto per i contributi 2014 che, essendo già stata condivisa dalle parti sociali, verrà a breve sottoposta all’esame della Giunta.
“ Come negli anni precedenti-continua l’assessore- anche quest’anno è presente una premialità per i Comuni cofinanziatori e la possibilità di destinare parte della stessa premialità, alla costituzione di Agenzie per la casa, tema questo, sul quale cercheremo con forza la massima disponibilità dei Comuni.”
Tra gli scopi principali della Cabina di Regia:
- il concetto della continuità politica che si traduce in continuità economica, al fine anche di assicurare la disponibilità finanziaria per gli anni a venire;
-l’emergenza abitativa come uno degli aspetti del welfare, ma centrale e deve rappresentare un punto strategico nelle politiche programmatorie della Regione Puglia;
-la Cabina di Regia protagonista e promotrice di un’ idea di tutela complessiva delle famiglie meno abbienti, attraverso scelte collegate tra loro in una rete integrata di interventi che coinvolge ogni aspetto del vivere;
-In tal senso, l’organismo chiede di conoscere e valutare anche le interazioni con gli altri finanziamenti messi in campo per l’inclusione sociale.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 07 Luglio 2016 @ 14:15  » Comunicati S. Stampa Giunta «
42esima edizione del Festival della Valle d’Itria. Domani confstampa Capone


L’assessore all’industria turistica e culturale, Loredana Capone, presenterà domani 8 luglio,presso la sala stampa della Presidenza della Regione ( 2° piano,L.mare N. Sauro, 31-33) la 42esima edizione del Festival della Valle d’Itria, che si svolgerà a Martina Franca dal 14 luglio al prossimo 5 agosto.
In conferenza stampa con l’assessore Capone, il commissario del comune di Martina Franca, Giuseppe Castaldo e il presidente della “Fondazione Paolo Grassi”, Franco Punzi che illustreranno il cartellone dell’edizione 2016.
Compito del direttore artistico, Alberto Triola, raccontare il programma della manifestazione: l’inaugurazione a Palazzo Ducale con la prima rappresentazione in tempi moderni de “La grotta di Trofonio”, di Giovanni Paisiello, realizzata nell’ambito del “Progetto Paisiello 1816-2016” nel bicentenario della morte del compositore tarantino. La commedia per musica, che si avvale della revisione della musicologa Luisa Cosi, è prodotta in collaborazione con la Fondazione del Teatro San Carlo di Napoli. Gli spettacoli dell’edizione 2016 si alterneranno a Palazzo Ducale, nella Basilica di San Martino, nel chiostro di San Domenico, ma anche in chiese e masserie e in decentramento a Cisternino e Matera, nel segno della oramai tradizionale valorizzazione dei beni culturali, sia quelli al chiuso che all’aperto, con vere e proprie incursioni artistiche all’interno degli spazi naturali e complessi monumentali.
L’incontro con la stampa è fissato alle ore 12.00

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 07 Luglio 2016 @ 12:43  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
Domani Emiliano inaugura Lago di Forcatella a Fasano

Domani venerdì 8 luglio, alle ore 13.30, in località Forcatella di Fasano (Br), il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, l’assessore alle Infrastrutture Giovanni Giannini, il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria, il presidente di Aqp Nicola De Sanctis, con il consigliere regionale Fabiano Amati inaugureranno il “Lago di Forcatella”, un impianto di affinamento delle acque reflue di proprietà comunale e recentemente potenziato.

Il lago di Forcatella si trova in agro di Fasano, (provinciale Fasano- Savelletri, coordinate GPS 40.849795, 17.434988).

L’impianto, finanziato per 3,6 milioni di euro con fondi Fesr, ha potenziato l'impianto di affinamento delle acque reflue già esistente, con un bacino artificiale detto “Lago Forcatella”, attrezzato anche con opere di arredo urbano, sentieri e piste ciclabili tra gli ulivi secolari: il luogo, ambientalmente gradevole e nei pressi di rilevanti strutture turistico-ricettive, diventerà anche un punto d’incontro per passeggiate e relax.

La struttura depura le acque del vicino depuratore fognario e con una rete di condotte, destinerà l’acqua depurata agli agricoltori per irrigare i campi.

L'intervento ha interessato un suolo di 6 ettari. E’ stato messo a punto un processo di trattamento innovativo capace di conferire all'acqua depurata standard di qualità tali da permettere il riutilizzo agricolo senza alcuna restrizione e di realizzazione di bacini di post-trattamento e accumulo.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 07 Luglio 2016 @ 10:48  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Leo e Emiliano: "Giunta approva Piani formativi aziendali"

La Giunta Regionale ha approvato ieri, su proposta dell’assessore alla Formazione Sebastiano Leo, il nuovo bando “Piani Formativi Aziendali”. Il nuovo Avviso Pubblico riguarda la formazione continua dei lavoratori delle imprese pugliesi. “Riteniamo strategico – ha detto Leo - continuare a sostenere le imprese nel realizzare percorsi formativi, facilmente cantierabili per rafforzare le competenze del proprio capitale umano”.  

Secondo il presidente Emiliano invece “la competitività delle imprese pugliesi e la loro capacità di penetrare nuovi mercati dipendono moltissimo dalla qualità del prodotto o del servizio offerto, dalla capacità che hanno le nostre aziende di fornire al mercato prodotti e servizi innovativi, tecnologicamente avanzati, specialistici. E il risultato finale dei processi produttivi non può prescindere da un costante adeguamento e sviluppo delle competenze e delle professionalità dei dipendenti delle imprese del nostro territorio”.

“È un bando fortemente innovativo – ha continuato l’assessore Sebastiano Leo – che fa tesoro del know how sviluppato, per meglio rispondere ai fabbisogni formativi manifestati dalle aziende, specie di quelle impegnate in processi di riorganizzazione, di innovazione e di aggiornamento. Tra le principali novità del nuovo Avviso, la possibilità di presentare tre tipologie diverse di piani formativi aziendali, anche tramite il ricorso alla cosiddetta FAD (formazione a distanza), ma soprattutto l’introduzione delle procedure di ammissibilità e valutazione “on demand”: uno specifico nucleo di valutazione procederà alla verifica dell’ammissibilità e alla valutazione delle istanze proposte sulla base dell’ordine cronologico di arrivo e sino ad esaurimento delle risorse finanziarie stanziate”.

“Inoltre – ha precisato l’assessore – la rendicontazione delle attività svolte non avverrà più “a costi reali”, ma attraverso l’adozione dell’Unità di Costo standard, semplificando notevolmente i processi: il costo riconosciuto a fronte dell’attività realizzata sarà calcolato moltiplicando il valore dell’UCS per il numero di ore di corso realizzate per il numero dei partecipanti che lo hanno frequentato”.

“Per questo nuovo bando – ha concluso Leo – abbiamo impegnato per ora risorse pari a 10 milioni di euro della nuova programmazione FESR-FSE 2014-2020 con l’idea, in caso di buona risposta da parte del territorio, di rinnovare la dotazione finanziaria”. Il contributo pubblico per ogni singolo piano formativo aziendale è previsto sino alla concorrenza di 700.000 euro per i piani formativi di riqualificazione dei lavoratori delle imprese a seguito di mutamenti di mansioni e per i piani formativi di aggiornamento e di riqualificazione dei lavoratori delle imprese a seguito di nuovi investimenti o programmi di riconversione produttiva, e di 200.000 euro per i piani formativi di aggiornamento delle competenze professionali”.

L’intero procedimento è stato digitalizzato, infatti le domande dovranno essere inoltrate, a pena di esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura on line Avviso n. 4/2016 – Piani Formativi aziendali - POR Puglia FESR/FSE 2014-2020 messa a disposizione all’indirizzo www.sistema.puglia.it nella sezione Formazione Professionale (link diretto www.sistema.puglia.it/pianiformativi2016 ). La procedura a sportello sarà attiva a partire dal giorno 11/07/2016, sino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 07 Luglio 2016 @ 10:29  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Ieri a Polignano Emiliano inaugura "Il Libro Possibile"

Il presidente della regione Puglia Michele Emiliano ha inaugurato ieri sera a Polignano a Mare il festival "Il libro possibile", diretto da Rosella Santoro. Emiliano ha presentato il nuovo libro di Serge Latouche "La decrescita prima della decrescita", in una piazza San Benedetto gremita. "Sono orgoglioso di essere il presidente di una Regione che insegue i libri - ha detto Emiliano - Questa festa della lettura è il segno della nostra volontà di leggere per cambiare il mondo. E proprio con le opere di Serge Latouche ho pensato fosse possibile. Stiamo infatti ragionando di un argomento che fa paura alle scuole economiche e ai governi, eppure queste teorie sono tutte riscontrate e riscontrabili. La politica stessa ha tanto timore di confrontarsi con i teorici della decrescita e mi chiedo perché non sottoponga tutto ciò a un esame scientifico e collettivo. Che fine fa un pianeta che non è in grado di smaltire completamente i suoi rifiuti? Che inquina con effetti devastanti? Che firma accordi internazionali come quello sul Clima di Parigi ma poi fatica a rispettarli? "La Puglia - ha proseguito - è il frutto secolare della gestione della scarsità, gestita con ingegno, che ci ha portato oggi a essere una regione tra le più belle del mondo per merito dei nostri nonni e bisnonni, che hanno costruito nei secoli case per far resistenza al vento, per non consumare troppa energia, attraverso una sapiente scelta dei materiali. Perché questa abbastanza frugale è stata abbandonata? Su questi grandi temi stiamo dialogando stasera con Serge Latouche".

Foto  Foto2  Foto 3  Foto 4

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 07 Luglio 2016 @ 09:08  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Regione: Emiliano nomina "Collegio degli Esperti"

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha nominato i componenti del “Collegio degli Esperti”. La costituzione del Collegio è prevista dal nuovo modello organizzativo “Modello Ambidestro per l’Innovazione della macchina Amministrativa regionale‐ MAIA”.

Ne fanno parte personalità che hanno maturato una insostituibile competenza ed esperienza su temi di rilevanza strategica durante il loro percorso professionale. L’incarico ha la durata di un anno, rinnovabile, ed è totalmente gratuito. Il Collegio degli Esperti affiancherà il Presidente nelle scelte di indirizzo del Governo Regionale grazie al supporto di profili professionali adeguati, per la pregressa esperienza.

“Abbiamo scelto figure di alto profilo in molteplici settori – così commenta Michele Emiliano le nomine firmate oggi – puntando su uomini del mondo artistico come Lino Banfi, Renzo Arbore e Al Bano che rappresentano la Puglia nel Mondo grazie al loro straordinario talento nella musica e nel cinema. Scienziati come Cecilia Saccone Quagliariello e Francesco Schittulli. Manager che si sono affermati in Italia e all'estero come Mario Morlacco, Antonio Fallico, Marcello Panettoni. Uomini e donne delle Istituzioni come Nicola Zito, Franco Sebastio, Laura Marchetti, Antonio Maniglio, Tommy Attanasio, Giuseppe Carulli. Rappresentanti del mondo della scuola e dell’Università pugliese come Salvatore Marzano, Vito Antonio Leuzzi, Rosina Basso Lobello, Maria Svelto, Isabella Martucci, Susi Mazzei, Anna Montefalcone, Biagio Marzo. Professioniste nel settore sanitario come Paola Ciannamea, Maria Rosaria Greco, Annamaria Moschetti. Scrittori e giornalisti come Pino Aprile e Lino Patruno e un rappresentante dei pugliesi nel Mondo John Mustaro (NYC). L’imprenditrice Simonetta Lorusso, l’agronoma Alessandra Gallotta.”

I componenti del suddetto Collegio sono:

1. Francesco SCHITTULLI, oncologo -Presidente L.I.L.T.;

2. Laura MARCHETTI, già ViceMinistro dell’Ambiente;

3. Vito Antonio LEUZZI, storico;

4. Nicola ZITO, già questore di Palermo;

5. Simonetta LORUSSO, imprenditrice;

6. Alessandra GALLOTTA, agronomo;

7. Annamaria MOSCHETTI, pediatra;

8. Rosina BASSO LOBELLO, già docente di storia e filosofia;

9. Antonio MANIGLIO, già vice presidente del consiglio regionale;

10. Pasquale ZAGARIA, detto Lino Banfi, attore;

11. Lorenzo Giovanni ARBORE, detto Renzo, musicista;

12. Albano CARRISI, cantante;

13. Pasquale PATRUNO, detto Lino, giornalista;

14. Giuseppe APRILE, detto Pino, scrittore;

15. Salvatore MARZANO, già Rettore del Politecnico di Bari;

16. Paola CIANNAMEA, già direttore generale ASL;

17. Maria Rosaria GRECO, cardiologa, medico volontaria in diversi Paesi Africani;

18. Antonio FALLICO, già banchiere;

19. Mario MORLACCO, già dirigente sanitario;

20. Maria SVELTO, docente universitario;

21. Isabella MARTUCCI, docente universitario;

22. Maria Assunta MAZZEI, detta Susi, docente;

23. Francesco SEBASTIO, già magistrato;

24. Anna MONTEFALCONE, docente universitario;

25. John MUSTARO, Presidente associazione pugliesi di New York;

26. Marcello PANETTONI, manager nel settore dei trasporti;

27. Giuseppe CARULLI, commercialista;

28. Tommaso ATTANASIO, già imprenditore;

29. Biagio MARZO, Docente universitario.

30. Cecilia Saccone in Quagliariello, Docente Universitaria e scienziata

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 06 Luglio 2016 @ 18:41  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Appuntamenti Emiliano domani gio 7.7
Appuntamenti presidente Emiliano giovedì 7 luglio: Ore 10.00, Consiglio regionale via Capruzzi (sala Guaccero II piano): partecipazione a audizione VII commissione consiliare del dott. Giuseppe Volpe, Procuratore della Repubblica di Bari e dei presidenti delle Camere Penali di Bari, Foggia, Brindisi, Lecce, Taranto e Trani; Ore 11.00, spiaggia di “Pane e Pomodoro” Bari – partecipazione a manifestazione Coldiretti durante la quale gli agricoltori di Coldiretti mostreranno gli esempi positivi della pasta fatta esclusivamente con grano italiano;
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 06 Luglio 2016 @ 17:57  » Comunicati S. Stampa Giunta «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)