Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

Prima Pagina
 Domani a Bari la presentazione ai giornalisti in anteprima mondiale con i protagonisti della scoperta e l’assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone Straordinaria scoperta nella storia della fisica delle particelle. Due ricercatori...
Confstampa Ryanair: rinviata a data da destinarsi

 RINVIATA A DATA A DESTINARSI LA CONFERENZA STAMPA DI RYANAIR, PREVISTA PER DOMANI, 7 MARZO, ORE 8.30 PRESSO LA SALA STAMPA DELLA PRESIDENZA  REGIONALE

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 06 Marzo 2017 @ 17:14  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
ReD Day Puglia. Emiliano e Negro: "Al via la sottoscrizione dei primi Patti"

“È stato emozionante vedere cittadini e cittadine, in molti casi accompagnati dalle loro famiglie, sottoscrivere oggi i patti di inclusione che attivano il Reddito di Dignità. La sottoscrizione significa che entrano nel vivo le attività e i tirocini con il relativo beneficio economico. Lo avevamo detto e lo abbiamo fatto. Siamo la prima regione di Italia a sperimentare una misura universale di contrasto alla povertà che mira a sostenere chi ha più bisogno, non attraverso una forma assistenzialistica, ma coinvolgendo le persone per il loro reinserimento nel mondo del lavoro, con un sostegno concreto. Monitoreremo lo stato dei lavori nel tempo, anche perché si tratta della prima esperienza di questo tipo. Ringrazio davvero tutti coloro che sono impegnati per il successo di questa misura, i Sindaci, i Comuni, gli Ambiti territoriali, tutto il personale amministrativo, la struttura regionale, l’Inps, il partenariato socio-economico”.

Con queste parole il presidente Michele Emiliano ha commentato l’avvio della terza fase del ReD. Oggi infatti è una giornata simbolica sia per i tanti cittadini pugliesi che fino a fine 2016 hanno richiesto l’assegnazione del Reddito di Dignità sia per i rispettivi Comuni di residenza che hanno lavorato nelle ultime settimane per arrivare nei tempi più brevi possibili alla definizione dei progetti individuali di inclusione sociale attiva e alla sottoscrizione dei relativi patti con il contestuale avvio del tirocinio o progetto di sussidiarietà e l’assegnazione del beneficio economico che bimestralmente sarà erogato agli assegnatari sempre mediante alimentazione della carta acquisti.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 06 Marzo 2017 @ 17:12  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Protezione civile: trasmessi i dati delle spese per lo stato di emergenza neve

Si trasmette una nota a cura della Protezione civile regionale sull’emergenza-neve dello scorso gennaio:

L’evento meteorologico che ha interessato la Puglia nel mese di gennaio 2017 ha assunto un carattere di eccezionalità in relazione alla sua estensione territoriale, alla sua intensità e ai disagi e danni causati alla popolazione, agli insediamenti produttivi, alle infrastrutture viarie e alla rete dei servizi essenziali.

Per far fronte all’evento, si è messa in moto tutta la macchina regionale della protezione civile con l’attivazione H24 delle strutture operative della Sezione Protezione Civile, presso la quale si è di fatto costituita l’Unità di Crisi, alla presenza del presidente della Giunta Regionale, del vicepresidente e del presidente del Comitato Regionale Permanente di Protezione Civile, senza tralasciare il supporto e la professionalità messa in campo da associazioni di volontariato di Protezione Civile, le Province e la Città Metropolitana, i Comuni, le ASL, la Croce Rossa Italiana; strutture statali come le Prefetture, i Vigili del Fuoco, il Corpo Forestale dello Stato, i Carabinieri, la Polizia Stradale e l’Esercito e l’Aeronautica Militare, società come Enel, Acquedotto Pugliese, Italgas, Anas, Autostrade e le società ferroviarie.

L’evento nevoso, sebbene annunciato e gestito già nelle prime fasi previsionali e di allertamento, ha provocato danni ingenti di carattere economico nei vari settori produttivi: agricoltura, allevamento, industria e di carattere civico: inagibilità di strade, scuole, centri urbani isolati. Il Presidente della Giunta regionale, con Decreto n° 4 dell’11 gennaio, ha dichiarato lo stato di emergenza sull’intero territorio regionale in relazione alle conseguenze dell’eccezionale evento meteorologico, disponendo risorse finanziare regionali pari a 1.500.000 euro per far fronte ai primi interventi, ovvero:

• interventi realizzati dagli Enti locali nella fase di emergenza rivolti a rimuovere le situazioni di rischio e ad assicurare l’indispensabile assistenza alla popolazione colpita; • attività di ripristino della funzionalità urbana ed extraurbana; • attività di ripristino delle infrastrutture a rete e delle relative attrezzature nei settori dell’elettricità, del gas, delle condutture idriche e fognarie, delle telecomunicazioni, dei trasporti e viarie; • smaltimento delle carcasse degli animali da allevamento.

In considerazione dell’estensione temporale e territoriale dell’evento meteorologico, con Deliberazione Della Giunta Regionale n. 18 del 20 gennaio 2017 è stata richiesta al Governo Nazionale la dichiarazione dello stato di emergenza sul territorio regionale.

La Sezione Protezione Civile ha effettuato una attività di ricognizione dei danni e dei fabbisogni economici tramite la compilazione da parte dei Comuni/enti interessati di apposite schede di segnalazione danni opportunamente predisposte e che hanno prodotto il seguente esito: • spese sostenute durante la fase di emergenza: 15.434.897 euro; • spese sostenute per lo smaltimento di animali da allevamento: 17.900 euro; • danni subiti dal patrimonio pubblico di competenza dell'ente che richiedono interventi urgenti di riparazione: 49.865.535 euro; Per un totale generale di spesa di 65.318.333 euro.

Questa ricognizione, unitamente alla relazione tecnica, è stata inviata lo scorso 1 marzo al Dipartimento Nazionale di Protezione Civile a supporto della richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza.

Per il superamento dell’emergenza, fondamentale è stato l’impegno prestato da tutto il sistema regionale di Protezione Civile che ha operato in condizioni proibitive per fornire assistenza alla popolazione e ridurre l’impatto di questo evento meteorologico straordinario.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 06 Marzo 2017 @ 11:49  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Presentazione Programma Interreg. Capone: "92 mln per obiettivi strategici"

“Le ragioni che ci hanno portato qui non sono solo ragioni geografiche, sono ragioni culturali e di una tradizione di rapporti che non comincia oggi ma oggi si consolida. Una storia di lunga cooperazione che qui si rinnova con il Programma Interreg Italia-Albania-Montenegro, che coinvolge Molise, Albania, Montenegro, e vede la Puglia nel ruolo di Autorità di Gestione.

Così l'assessore allo Sviluppo economico e all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia, Loredana Capone che questa mattina è intervenuta a Bari alla presentazione del nuovo Programma Interreg Italia-Albania-Montenegro.

"Si tratta di un programma importante - ha aggiunto la Capone - con una dotazione finanziaria significativa, 92 milioni di euro, che consentirà di soddisfare obiettivi strategici. Tra tutti quello delle relazioni all'interno della macro regione Adriatico Ionica. Perché insieme possiamo lavorare su progetti capaci di incidere positivamente sulla vita dei nostri cittadini, e che dai rapporti tra istituzioni, cittadini, imprese, riescano a trarre il meglio possibile”.

La Capone ha ricordato che “sono trascorsi 26 anni da quando 28mila cittadini albanesi approdarono sulle nostre coste a bordo di vecchie navi. In quel caso la nostra regione fu colta di sorpresa, eppure, si trasformò in un unico gigantesco abbraccio d'amore. Oggi le cose sono cambiate, Albania e Montenegro crescono rapidamente, e la Puglia si pone nuove sfide su turismo, risorse naturali, innovazione”.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 06 Marzo 2017 @ 11:46  » Comunicati S. Stampa Giunta «
8 marzo – All Equal all different – Storie di donne

In occasione della giornata internazionale della Donna, l’assessorato al Welfare della Regione Puglia organizza un evento presso il Liceo scientifico Salvemini di Bari rivolto agli studenti, al corpo docente, alla stampa.
Afferma Negro, assessore al Welfare: “L’evento, oltre a configurarsi quale momento di riflessione interattiva sulle tematiche della parità nel lavoro, degli stereotipi di genere, della lotta alla violenza rappresenta anche il momento per rinnovare la storica collaborazione interistituzionale che ci vede coinvolti nella promozione della uguaglianza, della non discriminazione, del benessere sociale delle giovani generazioni”.

L’evento si terrà l’8 marzo presso l’Auditorium del Liceo scientifico Salvemini, dalle ore 9 alle ore 12.30 e si articolerà in una parte istituzionale e in una parte più spettacolare e interattiva con il pubblico presente.
“Hanno accettato il nostro invito, prosegue Negro, due attrici sensibili e impegnate: Anna Garofalo e Carmela Vincenti. A loro il compito di interpretare alcuni brani fra cui le storie scritte da donne prese in carico dai Centri antiviolenza”.
Disponibili sul sito www.pariopportunita.regione.puglia.it il programma di dettaglio e il form per l’iscrizione on line.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 06 Marzo 2017 @ 11:43  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
Medicina fetale, diagnosi prenatale. Emiliano Ruscitti martedì in confza stampa

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il direttore del Dipartimento Politiche della Salute e Benessere sociale Giancarlo Ruscitti presenteranno in conferenza stampa, martedì 7 marzo alle ore 10.00, le principali novità in materia di Medicina fetale e diagnosi prenatale. Tra queste, il riconoscimento del servizio di Medicina Fetale della ASL Bari quale centro di riferimento Regionale per la "Diagnosi e gestione della patologia materno-fetale" rappresenta certamente un passo ulteriore e avanzato verso una maggiore sicurezza della donna in gravidanza e del feto. La Regione Puglia, con l’obiettivo di qualificare l'assistenza materno/infantile, ha infatti approvato in Giunta una delibera che sarà illustrata nell’incontro con i giornalisti.

Alla conferenza stampa, che si svolgerà a Bari presso la sala stampa della Presidenza della Regione Puglia (lungomare Nazario Sauro 33/Bari) interverranno anche il direttore generale della Asl Bari, Vito Montanaro, e il direttore del Centro di riferimento regionale per la "Diagnosi e gestione della patologia materno-fetale", Paolo Volpe.
Parteciperanno il direttore del Dipartimento materno infantile della Asl Bari, Antonello Del Vecchio e il coordinatore Comitato punti nascita, Antonio Belpiede..

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 06 Marzo 2017 @ 09:58  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Episodio criminale a San Severo, Emiliano: "Territorio delicato, presenza mafia"

Sul grave episodio accaduto stanotte a San Severo (Fg), quando sono stati esplosi dei proiettili all'indirizzo di una vettura della Polizia, il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano così commenta: "Ho lavorato tanti anni gomito a gomito con Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza e so bene che episodi di questo tipo non spostano di una virgola l'impegno, lo spirito di servizio, la professionalità ed anche i sacrifici che le donne e gli uomini delle forze di polizia profondono ogni giorno.

È altrettanto evidente che la provincia di Foggia sia un territorio molto delicato, con una presenza mafiosa e criminale che preoccupa tutti e che quindi necessita di una attenzione maggiore ed immediata da parte del Governo. Su questi temi, al di là di qualcuno che biecamente prova a gettare benzina sul fuoco, la cittadinanza, le amministrazioni locali ed il mondo politico pugliese sono uniti. Al Questore di Foggia Piernicola Silvis, alle donne e gli uomini della Polizia di Stato impegnati su quel territorio va tutto il mio incoraggiamento ed il mio ringraziamento per quanto fanno quotidianamente”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Dom, 05 Marzo 2017 @ 19:10  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Nuovi vertici CONI Puglia. Gli auguri dell'assessore Piemontese

 “Auguri alla nuova giunta regionale e al nuovo presidente del CONI Puglia, Angelo Giliberto, con il quale sono certo sapremo sviluppare l’intensa collaborazione necessaria a raggiungere tutti gli obiettivi della comune strategia”. Lo ha detto l’assessore regionale allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, salutando l’elezione del nuovo vertice del CONI Puglia per il quadriennio 2017-2020.

"Le grandi competenze di Giliberto e la sua esperienza di mezzofondista – prosegue Piemontese – saranno preziose per integrare le politiche dello sport con quelle della salute, del welfare, del turismo, dell’ambiente, della mobilità sostenibile e della rigenerazione urbana”.

“Obiettivi complessi e entusiasmanti – conclude l’assessore allo Sport per Tutti – condivisi con Elio Sannicandro che ringrazio a nome di tutta l'Amministrazione regionale per quanto ha fatto per la crescita della cultura e della pratica sportiva”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Sab, 04 Marzo 2017 @ 23:44  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Ghetto provincia Foggia: cordoglio Emiliano per morte lavoratori maliani

Con riferimento alle operazioni che hanno portato alla chiusura del c.d. gran ghetto, la Regione Puglia, a nome del Presidente Michele Emiliano, intende manifestare il profondo dolore provocato dalla morte di Mamadou Konate e Nouhou Doumbia, due cittadini maliani morti in uno degli incendi scoppiati sull'area sequestrata per dinamiche ancora da accertare e sulle quali si auspica presto di avere chiarezza dalle autorità competenti.
La Regione Puglia, in collaborazione con il Comune di San Severo, ha garantito l'ospitalità di 320 persone, alcune delle quali avevano già deciso volontariamente di abbandonare il ghetto nei mesi scorsi ed altre, circa 250, accolte negli ultimi tre giorni.
La Regione Puglia, grazie all'organizzazione messa in campo in sinergia con associazioni del territorio, organizzazioni sindacali e la protezione civile aveva previsto un numero più ampio di posti rispetto alle esigenze concrete. Basti pensare che un anno fa, nel marzo 2016, in occasione di una prima identificazione delle persone presenti nel ghetto operata dalle forze di polizia si erano registrate 118 persone. Il 24 febbraio scorso le presenze si attestavano intorno alle 100 unità. Evidentemente chi controllava il ghetto ha tentato un ultimo tentativo di ostacolarne la chiusura. In queste ore si sta concludendo la fase di abbattimento delle baracche in ossequio del Decreto di revoca della facoltà d'uso emanato dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari.
All'interno delle due strutture non c'è stata alcuna tensione nonostante la delicatezza di questa fase che necessita rispetto al diritto di riservatezza da parte dei migranti che adesso stanno finalmente iniziando un percorso dignitoso sul quale la Regione porrà la massima attenzione affinché l'inclusione sia completa.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Sab, 04 Marzo 2017 @ 14:21  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Legge Partecipazione. Incontro tra Emiliano e Erri De Luca

 "Sono particolarmente felice di essere qui con Erri De Luca per parlare di un tema di grande interesse: la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica". Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, intervenendo questa mattina insieme allo scrittore Erri De Luca, presso il Foyer del Teatro Petruzzelli di Bari, all'iniziativa “Italia dal basso: la legge pugliese sulla partecipazione”.
"Stiamo provando - ha spiegato Emiliano - a declinare la politica col "noi" e non con l'"io". Lo stiamo facendo presentando un DDL sulla Partecipazione, che secondo noi può restituire il potere ai cittadini, non solo di scrivere i programmi, ma anche di controllarne l'esecuzione da parte dei politici, senza però togliere loro la responsabilità di prendere le decisioni secondo le regole della democrazia rappresentativa".
"Vorremmo consentire ai cittadini - ha spiegato il Presidente - di partecipare all'applicazione e all'esecuzione delle leggi, avendo dietro istruttorie complete, atti e supporto da parte della Regione Puglia, che permettano ai pugliesi di poter entrare dentro il meccanismo politico e suggerire al Consiglio e alla Giunta Regionale azioni scelte che aumentino il tasso di democrazia".
Secondo Emiliano "in questo momento di grande confusione nel Paese, l'idea che una regione come la Puglia si occupi di restituire ruolo ai cittadini ed abbia come testimone un'autorità morale come Erri De Luca, mi riempie di felicità. Ovviamente Erri De Luca non è un testimone facile, ma è un testimone scomodo, perché noi sappiamo che ogni qualvolta noi dovessimo cadere in contraddizione rispetto a ciò che stiamo dicendo e facendo, avremo in lui una critica sicuramente attenta e severa".
"In questo periodo storico - ha commentato Erri De Luca - in cui la volontà dei cittadini viene ridotta a opzione, che può essere scartata nel caso sia contraria ad interessi, anche abbastanza loschi, verso opere pubbliche, bisogna ripartire da una voce che ridà potere ed una effettiva capacità di decisione e, quindi, rimette il cittadino a essere titolare del proprio territorio. Apprezzo questo tentativo da parte della Regione Puglia di fare una legge sulla partecipazione, un Ddl che può essere ulteriormente migliorato, mettendo a disposizione della comunità, per esempio, di poter fare una consultazione popolare sulle decisioni che vengono prese. È una legge che incoraggia i cittadini pugliesi".

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Sab, 04 Marzo 2017 @ 14:03  » Comunicati S. Stampa Presidente «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)