Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

AGGRESSIONI AI MEDICI:RUSCITTI INCONTRA L’ANCI PUGLIA

 

Avviata nelle Asl ricognizione delle sedi, mentre i sindaci individueranno altri locali per ospitare i Pronto Soccorso

 

Questo pomeriggio il direttore del Dipartimento Politiche della salute e benessere sociale della Regione Puglia Giancarlo Ruscitti ha incontrato il presidente dell’Anci Puglia, Luigi Perrone e il delegato al settore Michele Lamacchia. Obiettivo dell’incontro, sensibilizzare i sindaci perchè individuino altri locali, rientranti nelle loro disponibilità ed eventualmente anche più centrali, per consentire il trasferimento di quelle sedi di Pronto soccorso e/o di PTA che non garantiscono gli elementi minimi di sicurezza.

La Regione Puglia infatti, sensibile al tema della sicurezza dei medici e delle sedi di continuità assistenziale, preoccupata per il clima di insicurezza nel quale lavorano gli operatori sanitari, anche in ordine agli ultimi episodi di violenza e raccogliendo le conseguenti segnalazioni da parte delle rappresentanze sindacali, ha già provveduto a sollecitare, presso le direzioni generali di tutte le ASL pugliesi, una ricognizione delle sedi che ospitano i Pronto soccorso e/o i PTA, da cui potrà essere possibile evincere anche il grado di sicurezza delle stesse.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 03 Aprile 2017 @ 17:00  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Capone a confstampa di presentazione 5a rievocazione Gran Premio GP Bari

 «Il Gran Premio di Bari è sicuramente un evento sportivo che può attrarre turisti interessati alle gare automobilistiche e alle auto d'epoca, consentendo anche alla città e al territorio circostante di farsi conoscere in tutta la sua bellezza sia naturale che artistica» ha detto l'assessore allo Sviluppo Economico, Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia Loredana Capone, intervenuta questa mattina, presso la BIT di Milano, alla conferenza stampa di presentazione della 5a rievocazione del Gran Premio G.P ,organizzata dall'Old Cars Club (federato ASI Automotoclub Storico Italiano). La manifestazione si terrà nel capoluogo pugliese dal 28 al 30 aprile: una rievocazione che nella sua quinta edizione vuole non solo ricordare la memorabile pagina di storia italiana scritta dalla corsa automobilistica barese, ma anche festeggiare i 70 anni dal primo Gran Premio di Bari per vetture di Formula Gran Prix. Disputato nell'estate del 1947 (il 13 luglio), su un circuito disegnato per le strade urbane di Bari intorno ai padiglioni della Fiera del Levante, tra via Napoli e il Lungomare di Bari, il GP di Bari fu uno dei primi al mondo dopo la parentesi della Grande Guerra.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 03 Aprile 2017 @ 16:30  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Emiliano domani mar 4.4 a Milano per Bit e Salone Mobile

Il presidente Emiliano domani martedì 4 aprile sarà a Milano per la Bit – Borsa Internazionale del Turismo e per il Salone del Mobile. Emiliano visiterà la Bit e il Salone del Mobile e parteciperà a numerosi incontri: questo il programma. ore 11.30 – Il presidente Emiliano e l’assessore allo Sviluppo Economico, Loredana Capone, parteciperanno all’inaugurazione del Salone del Mobile a Fiera Milano Rho alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Alle ore 12.30 prenderanno parte al tour dei Padiglioni 14 – 18 dove sono concentrate le aziende pugliesi.

Il presidente Michele Emiliano e l’assessore al Turismo e Cultura, Loredana Capone, parteciperanno alle ore 16.00 a Fiera Milano City, presso la Bit, alla conferenza stampa di presentazione della tappa pugliese della Red Bull Cliff Diving 2017 di Polignano a Mare. Con Emiliano e Capone, il sindaco di Polignano Domenico Vitto e Marco Gobbi Panzana, Head of Digital&Communication Red Bull Italia. Ospite, Alex De Rose, Tuffatore Italiano.

 

^^^^^^^^^^ Questo il programma degli appuntamenti dello stand della Puglia alla Bit di Milano per domani, martedì 4:

10:00 Distretto Nautico Puglia, Federalberghi Brindisi, Sum Mesagne Conferenza stampa Puglia Verde-Blu Discovery Brindisi: Eventi 2017 SUM, Sistema Urbano Museale Mesagne Giuseppe Danese, Presidente Distretto Nautico Puglia Pierangelo Argentieri, Federalberghi Brindisi Teo Titi, Presidente Circolo della Vela Brindisi Carmelo Grassi, Presidente Teatro Pubblico Pugliese Pompeo Molfetta, Sindaco di Mesagne Marco Calò, Assessore alla Cultura di Mesagne 11:00 Associazione dei Comuni Puglia Imperiale, Associazione dei Comuni “Cuore Della Puglia” Conferenza stampa Puglia Imperiale: Viaggio nelle Terre di Federico Itinerari tra cultura e storia, miti e leggende Massimo Mazzilli, Sindaco di Corato. Capofila Progetto Mibact “Illuminiamo la Puglia Imperiale” Vincenzo Santoro, Responsabile Dipartimento Cultura e Turismo ANCI Alessandro Buongiorno, Referente “Puglia Imperiale” Sindaci e Amministratori Associazione dei Comuni “Puglia Imperiale”: Andria, Barletta, Bisceglie, Canosa di Puglia, Corato, Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando di Puglia, Spinazzola, Ruvo di Puglia, Terlizzi, Trani, Trinitapoli Associazione dei Comuni “Cuore Della Puglia Guida turistica Percorso Turistico dei 5 sensi Davide Carlucci, Sindaco Acquaviva delle Fonti. Presidente Associazione Cuore della Puglia Lavinia Orlando, Vice Sindaco Turi. Partner Cuore della Puglia 12:00 Comune di Otranto Nuovo collegamento Aliscafo Liberty Lines tra i porti di Otranto, Corfù e Paxos Luciano Cariddi, Sindaco di Otranto Nunzio Formica, Direttore commerciale Liberty Lines Vittorio Morace, Direttore nuove linee Liberty Lines 14: 00 Comune di Trinitapoli Un Santuario per la DEA Francesco di Feo, Sindaco di Trinitapoli Anna Maria Tunzi, Direttore Scientifico Museo Archeologico degli Ipogei di Trinitapoli Soprintendenza Archeologia della Puglia 15:00 Confcommercio Taranto Taranto, Destinazione Turistica da scoprire tutto l’anno. Tra mare, cultura, sapori ed emozioni Leonardo Giangrande, Presidente Confcommercio Taranto Mauro Morellini, Autore Guida turistica Taranto for Dummies Associazioni di categoria turismo Taranto ( Federalberghi, Fipe, Confguide) 16:00 Pro Loco Lucera Scopri Lucera, tra Storia, Cultura, Ambiente ed Enogastronomia Sergio Alfieri, Presidente ProLoco Lucera Stefano Ciccarelli, Consigliere ProLoco Lucera Vincenzo Bianchi, Consigliere ProLoco Lucera Azzurra Alfieri, Addetto Stampa ProLoco Lucera 17:00 Salento Bici Tour Cicloturismo e Turismo Attivo Carlo Cascione, Presidente Salento Bici Tour Pierangela de Padova, Masseria Bosco Emanuele Piccinno, Assessore Turismo Gallipoli Paolo Cini, Vamosreisen Germania

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 03 Aprile 2017 @ 16:29  » Comunicati S. Stampa Giunta «
La Puglia alla Bit, di Gioia: 160 milioni per progetti sull'ospitalità

L'assessore di Gioia: “Presto una legge sull'agricoltura sociale”

“La Puglia ha destinato circa 160 milioni di euro per le aggregazioni tra soggetti pubblici e privati anche per presentare, tramite i fondi agricoli, progetti dedicati all'accoglienza, dall'agriturismo al bed and breakfast”.
Lo ha annunciato l'assessore regionale all'Agricoltura, Leonardo di Gioia, nel corso di un incontro che si è tenuto nella seconda giornata della Bit, la Borsa internazionale del turismo, in programma a Milano fino al 4 aprile. Hanno partecipato, inoltre, l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone, il responsabile marketing di Pugliapromozione, Alfredo de Liguori, il responsabile del Piano strategico #Puglia365, Luca Scandale.

Turismo e agricoltura – ha aggiunto di Gioia - “devono andare di pari passo. Gli agricoltori sono i primi manutentori del paesaggio: la presenza dell'uomo e le buone pratiche agricole sono un grande fattore di contrasto al dissesto idrogeologico”.
Per questo – ha proseguito di Gioia - vogliamo incentivare gli agricoltori a sperimentare nuovi percorsi. La Regione Puglia – ha aggiunto - si appresta a scrivere una legge sull'agricoltura sociale: in campagna non solo si deve coltivare e noi teniamo molto alla qualità dei prodotti e all'ospitalità, ma si può anche rieducare e contribuire alla socializzazione di persone meno fortunate”.
È una sfida che vogliamo cogliere e siamo tra le regioni più avanzate in questo senso: tutto ciò costituisce una tipicità della Puglia che custodiamo gelosamente”.
Di Gioia ha poi sottolineato il ruolo dei Gal, che “diventeranno di fatto agenzie di sviluppo del territorio: una parte dell'offerta turistica verrà erogata attraverso la programmazione e poi la gestione delle misure da parte dei gruppi di azione locale. Stiamo lavorando – ha detto ancora - per una politica forte di tracciabilità dei prodotti, spingendo quanto più possibile l'utilizzo dei fondi comunitari. Vogliamo recuperare tradizioni di coltivazione e biodiversità dei semi antichi: il sistema agroindustriale dovrà sempre più cogliere la sfida dei prodotti italiani e pugliesi in particolare”.

Continuano in fiera, nell'area cooking dello spazio istituzionale della Regione, i laboratori di cucina contadina delle Masserie didattiche di Puglia: dopo quello dedicato domenica al pancotto garganico (Masseria Il Monte di Narnia di Panni, Foggia) e oggi, lunedì, alle fave incapriate con cicorielle selvatiche e caciocavallo di grotta (Masseria Cappella di Martina Franca, Taranto), martedì 4 aprile la Masseria Chinunno di Altamura (Bari) proporrà capuntini con funghi cardoncelli, ceci bianchi e ceci neri.

Grande successo hanno riscosso ieri, nel centro di Milano le iniziative fuori salone, promosse dall'assessorato regionale all'Agricoltura: Apoolia Colada, Apoolia & Wine, Assaprà Puglia.
Tutte le informazioni sulla Bit e le dirette sono sulla pagina Facebook Feeling Apulia.

Foto   Foto 2

Il link per  scaricare le immagini audio-video e intervista a di Gioia:  https://we.tl/vajwtkpyqO

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 03 Aprile 2017 @ 15:24  » Comunicati S. Stampa Giunta «
La Regione Puglia al Salone del Mobile di Milano

Emiliano e Capone: “Design e manifattura per promuovere il made in Puglia”

 

Un concentrato di creatività che reinterpreta tradizioni, ricettività e accoglienza, vestendo di innovazione e funzionalità mobili e oggetti di arredo. Nascono così trenta progetti di design totalmente made in Puglia destinati a far parlare di sé. Saranno esposti per la prima volta al Salone Internazionale del Mobile, in programma a Milano dal 4 al 9 aprile 2017, nella mostra immagine intitolata “Puglia crossing identities”, voluta dalla Regione – Sezione Internazionalizzazione in collaborazione con FederlegnoArredo Eventi Spa.
È questo il biglietto da visita della Puglia al Salone di Milano, la principale manifestazione fieristica italiana a livello internazionale dedicata al settore dell’arredamento, che l’anno scorso ha ospitato oltre 372mila visitatori per la maggior parte operatori di settore e 1.338 espositori. La Puglia vi partecipa grazie all’accordo quadro sottoscritto l’anno scorso con l’associazione italiana di settore FederlegnoArredo.
La mostra è la nuova declinazione del progetto Design in Puglia, promosso da Regione Puglia (Sezione Internazionalizzazione con il supporto operativo di Puglia Sviluppo Spa) in collaborazione con Adi l’Associazione per il Disegno Industriale -Sezione Puglia e Basilicata, Politecnico di Bari e i distretti produttivi Puglia Creativa e Legno Arredo Pugliese.
I trenta progetti nascono grazie ad un percorso di collaborazione tra 36 designer pugliesi e 22 imprese, gli uni hanno creato e gli altri hanno prodotto arredi e complementi ispirati al tema dell’accoglienza e della ricettività turistica. La mostra sarà inaugurata il 5 aprile a Milano (Fiera Milano Rho, pad. 18 – stand C02-C06) dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dall’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Loredana Capone. “Puglia crossing identities - spiega Emiliano - è frutto di un dialogo tra creatività e produzione industriale, manifattura e ricettività turistica, un dialogo che abbiamo fortemente voluto e spinto per portare il meglio del design pugliese al Salone del Mobile di Milano e per rilanciare il settore”. “L’esposizione – aggiunge Loredana Capone – ha il pregio di raccontare attraverso ogni oggetto, il luogo in cui è stato generato, trasferendo l’esperienza del territorio ai suoi prodotti, in una sorta di incrocio di identità in cui turismo ed economia, accoglienza e manifattura riescono a fondersi in quel marchio unico che è la Puglia. Cosi il rilancio del sistema casa pugliese passa attraverso il design made in Puglia che da solo raggiunge una quota di imprese pari al 3,3% delle aziende italiane di design, collocando la Puglia in vetta con la Campania tra le regioni del Mezzogiorno”.
“Sono particolarmente felice della collaborazione in essere con Regione Puglia”, sottolinea il presidente di FederlegnoArredo Emanuele Orsini, “perché va nella direzione da me auspicata: portare FederlegnoArredo nei territori per sviluppare sinergie con chi questi territori li vive quotidianamente. Vogliamo essere vicini alle imprese della regione affinché trovino in noi una leva che possa incrementare la loro competitività, in particolare sui mercati esteri”.
La collaborazione tra designer e imprese, affiancata dal supporto di alcuni tutor dell’Adi, ha reso possibile la nascita di prodotti unici: poltrone, divani e appendiabiti, tavolini e ceramiche, librerie ed ombrelloni, lampade e grandi tavoli che si trasformano in tavolieri dotati di mattarello o si piegano come origami, tessuti e fioriere, madie e arredi componibili in innumerevoli forme, persino una struttura da campeggio costituita da moduli esagonali e pentagonali il cui design è l’evoluzione delle luminarie. Un vaso, diventa seduta e anche tavolino, mentre un letto che contiene armadio, cassetti, comodini e illuminazione in un unico blocco dal design elegante risolve con creatività il problema degli spazi nelle minuscole camere da letto di oggi. Nulla come l’esposizione di quest’anno riesce a mostrare il trend crescente della creatività dei giovani designer pugliesi.
Gli oggetti nel progetto espositivo curato dallo studio di architettura “Migliore+Servetto Architects” sono inseriti all’interno di nove diversi scenari: cinema, memoria, musica, paesaggio, poesia, profumi, sport, sapori e tempo che uniscono immagini, proiezioni e prodotti in scene che riprendono comportamenti abitativi legati al tema dell’incontrare nel contesto regionale pugliese.
"All’interno dello spazio espositivo – spiegano gli architetti Ico Migliore e Mara Servetto – l’unione dei saperi tra l’eccellenza delle aziende e dei giovani designer locali genera fruttuosi incroci di identità che trovano contestualizzazione in nove scenari diversi. Design meets Puglia prende scena così all’interno di una successione di suggestive tappe, legate alle più diverse declinazioni dell’ospitalità pugliese in senso ampio, che creano un insieme immersivo e corale di esplorazione e conoscenza delle ricchezze e delle potenzialità di questa straordinaria regione".
Una definizione di ospitalita pugliese è affidata nel catalogo della mostra a 7 personaggi noti a livello internazionale: Sono l’attore e regista Michele Placido, il fisico Antimo Palano, l’imprenditore Vincenzo Divella, la giornalista di moda e fashion designer Anna Dello Russo, l’architetto Fabio Novembre, l’art Designer Peppino Campanella e l’attore Michele Venitucci.
Nelle loro parole, l’esodo storico degli albanesi e la capacità di accoglienza mostrata dalla Puglia, il suo stile di vita, l’apertura e la predisposizione al nuovo, i sapori unici della cucina, il sorriso che non viene mai negato, la descrizione della Puglia, come punto di partenza e d’arrivo che lega la cultura greca e quella romana.
La mostra “Puglia Crossing Identities è visitabile tutti i giorni dal 4 al 9 aprile dalle 9,30 alle 18,30.

I designer
I creativi autori dei progetti esposti sono Giulia Abbadessa di Bitonto (Ba), Vincenzo Amendolagine di Corato (Ba), Marco Balestra di Taranto, Maurizio Barberio di Bari, Micaela Colella di Polignano a Mare (Ba), Graziana Calabrese di Fasano (Br), Maurizio Campanella di Castellana Grotte (Ba), Anna Maria Cardillo di Foggia, Piertito Cardillo di Trani (Bt), Cleto Luca Chieco di Bari, Gabriele Maria Cito di Taranto, Gianfranco Conte di Surbo (Le), Maria Lorenza Dadduzio di Barletta (Bt), Valentina De Carolis di Pezze di Greco (Br), Michelangelo De Santoli di Terlizzi (Ba), Costanza Dellerba di Cerignola (Fg), Giuseppe Fallacara di Corato (Ba), Eliana Ferulli di Altamura (Ba); Francesco Fusillo di Noci (Ba), Monica Gisondi di Bisceglie (Bt), Paola Iacobellis di Bari, Roberta Ieva di Trani (Bt), Concetta Lauriero di Altamura (Ba), Gabriella Mastrangelo di Massafra (Ta), Vincenzo Minenna di Bitonto (Ba), Ubaldo Occhinegro di Taranto, Micaela Pignatelli di Altamura (Ba), Filippo Pisculli di Altamura (Ba), Marcello Retino di Bari, Adalgisa Romano di Galatina (Le), Giuseppe Scarpa di Trani (Bt), Marco Stigliano di Trani (Bt), Antonio Surdo di Corigliano d’Otranto (Le), Luca Paolo Vasa di Matino (Le), Arianna Vivenzio di Bari, Alessio Zanzarella di Sava (Ta).

Le aziende
La realizzazione dei progetti è stata affidata alle aziende: Ametlab di Martina Franca (Ta), Arredamenti Moderni di Monopoli (Ba), Cinzia Fasano Ceramiche di Grottaglie (Ta), Cubo Rosso di Gravina di Puglia (Ba), D’Ambruoso Arredamenti di Conversano (Ba), De Bartolo Arredamenti di Bari, Fiorebanisteria di Altamura (Ba), Frigerio Living di Capurso (Ba) Infissi nel Sud – Ebanisteria italiana di Bari, Kermes Divani di Altamura (Ba), Kubico di Galatina (Le), La terra Incantata di Grottaglie (Ta), Laboratoriomaslo di Sava (Ta), Maria Concetta Malorzo “Vetri d’Arte” di Brindisi, Nuova Golden Marmi di Ostuni (Br), Parisi Design di Taurisano (Le), Pimar Italian Limestone di Cursi (Le), Rete Smetwork di Bari, Sikalindi di Lecce, Styl Point di Manduria (Ta), Wood Pallet Design di Castellana Grotte (Ba), WoodTec di Ruvo di Puglia.
 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 03 Aprile 2017 @ 12:57  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Capone e di Gioia all'inaugurazione della BIT 2017

 Inaugurata oggi a Milano l'edizione 2017 della B.I.T. Presenti per la Puglia, in attesa del Presidente Emiliano che giungerà in serata, gli assessori allo Sviluppo Economico ed all'Industria Turistica e Cultura, Loredana Capone, ed alle Risorse Agroalimentari. Leonardo di Gioia.  Di seguito, il contenuto della cartella stampa distribuita nel corso della  cerimonia

Invito   Cs Bit 2017   sintesi  Puglia turistica  PPt Puglia 365

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 03 Aprile 2017 @ 12:05  » Comunicati S. Stampa Giunta «
ECOFUEL ASCOLI S. SANTORSOLA: “NOTIFICATO PREAVVISO DINIEGO PARERE VIA”


“A seguito del dettagliato lavoro di valutazione da parte del Comitato VIA Regionale e di un’approfondita istruttoria delle strutture tecniche dell’assessorato in queste ore è stato notificato alla società proponente il preavviso di diniego di parere di compatibilità ambientale per il progetto Ecofuel”.

Ad annunciarlo l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Mimmo Santorsola, a seguito dell’avvenuta notifica al proponente.


“Rimangono non superate alcune questioni di grande rilevanza sul piano ambientale – prosegue Santorsola – tra cui l’indeterminatezza del quadro emissivo associato al processo di produzione di combustibili dalla polimerizzazione della plastica, il carattere sperimentale dell’impianto che non permette di studiare la fattibilità del progetto sulla base di dati storici relativi ad altri impianti similari e, infine, la parte relativa ai rischi connessi al trattamento di liquidi infiammabili in particolari condizioni di pressione e temperatura”.
“Sulla base di questi elementi, di natura tecnica, il Comitato Via e le strutture tecniche dell’Assessorato hanno inteso preannunciare il proprio diniego alla compatibilità con territorio del progetto. E’ giusto comunicare adesso l’esito dell’istruttoria che, in questa fase, concede un periodo al proponente per eventuali controdeduzioni, poiché l’iter è giunto ad un punto concreto cristallizzato da un atto ufficiale. Mi piace sottolineare – conclude Santorsola – che questo percorso si è svolto lontano dagli articoli di giornale, in piena autonomia del Comitato e delle strutture che svolgono le proprie valutazioni non sulla base di condizionamenti politici ma all’evidenza di dati tecnici, procedurali e di natura legale. Non posso che esprimere soddisfazione per la terzietà che i soggetti hanno tenuto rispetto al dibattito sul tema in ambito territoriale e regionale e rinnovare la mia fiducia nel lavoro che questi organi svolgono ogni giorno”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 03 Aprile 2017 @ 11:36  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Cucina contadina e artigiani del gusto:la Puglia si presenta alla Bit

 

L'assessore di Gioia: “Le masserie didattiche musei viventi della civiltà rurale”

I piatti della cucina contadina, simbolo di una tradizione pugliese che punta sul recupero e sulla semplicità degli ingredienti, al centro della prima giornata della Bit, la Borsa internazionale del turismo, inaugurata oggi a Milano e in programma fino al 4 aprile.
L'Assessorato all'Agricoltura della Regione partecipa alla fiera con un ricco calendario di iniziative, a partire dagli show cooking delle Masserie didattiche di Puglia, dedicati al gusto della cucina rurale, con tre laboratori giornalieri (12.30, 13.30 e 16.30).

Sono 185 le aziende agricole e agrituristiche tradizionali pugliesi trasformate in masserie didattiche, con un albo istituito dalla Regione nel 2008 e per la cui iscrizione è necessario rispettare rigorosi standard di qualità. Nell'area cooking dello spazio istituzionale, Assunta Volpe, la cuoca della Masseria didattica Il Monte di Narnia di Panni, in provincia di Foggia, ha svelato ai visitatori i segreti di una ricetta della cucina “povera” che forse ha origini medievali: il pancotto garganico, preparato con pane raffermo, cicoria selvatica, cime di rape, olio extravergine d'oliva e u' diavulillo, il peperoncino rosso piccante.
Lunedì 3 aprile appuntamento con la cucina contadina proposta dalla Masseria didattica Cappella di Martina Franca (Taranto) e le fave incapriate con cicorielle selvatiche e caciocavallo di grotta; martedì 4, infine, la Masseria Chinunno di Altamura (Bari) proporrà capuntini con funghi cardoncelli, ceci bianchi e ceci neri.

“Le masserie - dice l'assessore regionale all'Agricoltura, Leonardo di Gioia - sono le miniere dei saperi e dei sapori della nostra terra. In questi musei viventi della civiltà contadina i ragazzi possono giocare con acqua e farina, sentire sotto le dita la pasta elastica e fare il pane e le focacce. Hanno la possibilità di assistere alla mungitura, partecipare alla preparazione del formaggio, seguiti da personale competente, e di mangiare ricotta calda. Sono luoghi di produzione, ma anche di formazione e di educazione alimentare, sia per gli operatori che per i consumatori di domani".

La presenza della Puglia nelle grandi fiere internazionali - prosegue l'assessore di Gioia - “è utile anche per promuovere alcuni elementi fondamentali che hanno ispirato il nuovo PSR: la diversificazione del reddito agricolo e l'impulso a alla qualità dei nostri prodotti, oltre che alla quantità. Nei prossimi giorni - annuncia di Gioia - partiranno i bandi per la nuova misura 6.4 destinata essenzialmente all'agriturismo e al turismo rurale".

Tra gli eventi fuori salone della Bit, nella prima giornata, spazio ad Apoolia Colada: prelibatezze culinarie accompagnate da *bleep*tail pugliesi e vini made in Puglia, nel Santu Paulu Bar (zona Corso Garibaldi). Nello stesso bar, subito dopo, il percorso di degustazione di Apoolia & Wine, con friselle, rustici e focacce in abbinamento ai vini autoctoni regionali rossi e rosati. L'open space InKitchen Loft, nel centro di Milano, ha ospitato, invece, Assaprà Puglia, l'evento riservato a stampa specializzata, ristoratori e operatori del settore enogastronomico. “Assaprà” prende in prestito una parola dal dialetto pugliese ("assapora") per proporre un viaggio dal Gargano alla Capitanata fino al Tavoliere delle Puglie, attraverso la cucina e i racconti di tre cuochi: Domenico Cilenti (Porta di Basso, Peschici), Nicola Russo (Al Primo Piano, Foggia) e Rosario Didonna (U’ Vulesce, Cerignola).
I tre “artigiani del gusto” hanno cucinato insieme tre piatti tipici delle zone di provenienza. Cilenti ha preparato baccalà mantecato alla salicornia con datterino salsato e fiori dell'orto, Russo ha presenato il piatto ombelico di Venere, semola battuta e alici e Didonna l'Assoluto di patata.
L'evento di lancio della Puglia alla Bit, il 29 marzo, è stato il flash mob “Accomodati in Puglia”, in Via Vittorio Veneto, vicino alla Galleria del Duomo. Un attore pugliese in divisa da cameriere ha invitato i passanti a sedersi a un tavolino ispirato a un'osteria pugliese e ha offerto prodotti tipici.
Tutte le informazioni sulla Bit e le dirette sono sulla pagina Facebook Feeling Apulia.

Foto   Foto 2   Foto 3  Foto4  Foto5

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Dom, 02 Aprile 2017 @ 20:06  » Comunicati S. Stampa Giunta «
BIT.Capone a confstampa 5a Rievocazione Gran Premio Bari (70 anni fa)

Domani, lunedì 3 aprile, alle 13.45, nel Padiglione della Regione Puglia - Spazio Convegni - alla Borsa internazionale del Turismo Milano ci sarà la conferenza stampa di presentazione della 5^ RIEVOCAZIONE DEL GRAN PREMIO BARI, una manifestazione particolarmente importante che festeggia i 70 anni dal primo GP di Bari disputato il 13 luglio 1947 sul circuito urbano del capoluogo pugliese.
La Rievocazione della corsa automobilistica della terra di Bari si terrà dal 28 al 30 aprile prossimi. Oltre cinquanta le auto ospiti per una tre giorni di mostre, eventi e ovviamente gare.

Intervengono:
- Loredana Capone, assessore allo Sviluppo Economico, Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia
- Aldo Patruno, direttore dipartimento Turismo, Economia della Cultura della Regione Puglia
- Dario Catalano, presidente Old Cars Club di Bari

Modera Maria Leitner, giornalista Rai(comun)              

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Dom, 02 Aprile 2017 @ 17:08  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
A Milano arriva la Puglia del Turismo e del Design

 Bit e Salone del Mobile 2017
Istat su Viaggi e Vacanze“ La Puglia è la più amata dagli italiani nel 2016.

Michele Emiliano: "Turismo e Design sono due settori su cui puntare per crescere ancora. A Milano con 120 aziende”


A Milano arrivano Turismo e Design pugliese in occasione della Bit e del Salone del Mobile 2017, le principali manifestazioni fieristiche italiane nel settore del turismo e dell'arredo/design.
La Regione Puglia sarà presente in entrambe le manifestazioni con un importante spazio espositivo dedicato alla promozione della destinazione turistica e alla valorizzazione delle imprese e delle filiere produttive.
“La Puglia è la regione più amata dagli italiani. E’ di oggi l’ultima conferma che arriva dall’indagine ISTAT su “Viaggi e vacanze in Italia e all’Estero”: con il 12,9% la Puglia risulta nel 2016 la destinazione prediletta dagli italiani per le vacanze estive (luglio-settembre) per i soggiorni lunghi (ovvero superiori alle quattro notti), prima di Emilia Romagna e Trentino (https://www.istat.it/it/archivio/180083). Cresce a due cifre anche il mercato internazionale e a alla Borsa Internazionale del Turismo la Puglia si candida a diventare una nuova destinazione turistica italiana, autentica e godibile tutto l’anno”. Questo il commento del Presidente della Regione Puglia,Michele Emiliano, che avrà a Milano un fitto calendario di appuntamenti. “A Milano la Puglia quest’anno si presenta contemporaneamente in una doppia veste, turistica e del design, con oltre 120 aziende pugliesi dei due settori - prosegue Emiliano - Al salone del Mobile, con l’esposizione “Puglia crossing identities”, porta il meglio del design pugliese e racconta attraverso ogni oggetto, il luogo in cui è stato generato, trasferendo l’esperienza del territorio ai suoi prodotti”
“Questa straordinaria congiuntura (per la prima volta BIT e Salone del Mobile si svolgono nello stesso periodo) rappresenta un’imperdibile opportunità per la Puglia di incontro, business e networking tra buyers internazionali del settore turismo, imprese turistiche pugliesi, operatori pugliesi del settore legno arredo – affermaa l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale,Loredana Capone - “A questi si aggiungano i numerosi giovani pugliesi (under 35) che studiano o lavorano a Milano, desiderosi di confrontarsi con il sistema imprenditoriale e istituzionale pugliese presente in città in quei giorni. Per questo dedicheremo a Milano un’intera serata pugliese al networking e alla promozione, One night in Puglia, alla quale sono invitati imprenditori pugliesi del settore legno/arredo, designer, tour operator, strutture ricettive e buyers internazionali del turismo”.
"Per la Bit, il tradizionale appuntamento annuale dedicato al turismo, la Puglia si presenta a buyer
internazionali e operatori commerciali proponendo, in un evento fuori salone, il meglio della tradizione culinaria e dei prodotti di qualità certificati da marchi che attestano provenienza e tracciabilità – afferma infine l’Assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia – “Dal Salento al Gargano il turismo enogastronomico è per la Puglia una strategia consolidata di crescita e sviluppo. Attraverso i prodotti della tradizione è possibile oramai tracciare suggestivi itinerari in lungo e in largo per il tacco d’Italia, tra buon cibo, arte, storia e cultura. Inoltre grazie anche alle centinaia di Masserie regionali, custodi delle più antiche tradizioni, l’offerta si è ampliata con proposte di percorsi didattici, visite guidate, degustazioni di prodotti a chilometro zero che coinvolgono, con tutti i cinque sensi, grandi e piccoli”.
Il 3 aprile sarà la giornata clou della Puglia a Milano: alle 10 conferenza stampa della Regione Puglia e Pugliapromozione nella sala AMBER 3 sul tema “#Puglia365, Strategie e opportunità per le imprese turistiche e culturali”, alla quale partecipano anche gli assessori Loredana Capone e Leonardo Di Gioia; mentre in serata l’ evento di networking One Night in Puglia che coinvolge i giovani pugliesi under 40 che vivono, studiano o lavorano nella città meneghina, per un confronto con il sistema imprenditoriale ed istituzionale pugliese. www.onenightinpuglia.eventbrite.it; https://www.facebook.com/events/289056478193964/. Alle 20.30 all’ Arôme (Via Macedonio Melloni, 9) One night in Puglia sarà un'occasione per conoscere ed incontrare le imprese presenti ma anche per avere informazioni su “PIN – Pugliesi Innovativi”, l'iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI; le opportunità per il sistema musicale pugliese di Puglia Sounds e quelle del settore turistico di Pugliapromozione; la possibilità di costituire associazioni di “Pugliesi nel mondo” riconosciute dalla Regione Puglia.
La serata si conclude alle 21.30 con il concerto de “La Notte della Taranta feat. Cantori di Carpino”. In occasione di Bit e salone del Mobile è previsto infine anche un Fuori programma tra musica e teatro con i SUD SOUND SYSTEM il (1 aprile 2017, alle 23.00 al Leoncavallo) e lo spettacolo teatrale ABRAMO (con repliche dal 5 al 9 aprile al Teatro dei filodrammatici ).(comun)

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Sab, 01 Aprile 2017 @ 12:59  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)