Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

FDL80.Confstampa Convegni e workshop per martedì 13 padiglioni 152 e 170

  

 

Tra gli eventi che si svolgeranno domani, martedì 13 settembre, nei Padiglioni 152 e 170 della Regione Puglia, segnaliamo:

Ore 9.00-18.00 - Convegno organizzato da INNOVAPUGLIA sul tema: “Sanità digitale, La Puglia si confronta con altre regioni: esperienze ed evoluzioni” - Sala convegni (Pad.152)
Interverranno il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e l’Amministratore Unico di InnovaPuglia. Gennaro Ranieri - Amministratore Unico di InnovaPuglia.

ore 9:30-12:00 - Convegno “La governance del ciclo dei rifiuti in Puglia: le novità introdotte dalla L.R. 20/2016” - Area convegni (Pad. 170)
Previsto l’intervento del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e dell’assessore regionale all’Ambiente, Domenico Santorsola. Nell’occasione saranno illustrati gli obiettivi dell’Agenzia Regionale per la gestione dei rifiuti e i principi alla base della normativa regionale.

Ore 10.00 - Conferenza stampa di presentazione della “Festa dei lettori” - Sala conferenze (Pad.152)
L’Associazione Presìdi del Libro e la Regione Puglia presentano la XII edizione della FESTA DEI LETTORI: “Leggo ergo sum FAI leggere”. Interverranno Loredana Capone, Assessore Industria Turistica e Culturale Regione Puglia. Anna Maria Montinaro – Presidente Associazione Presìdi del Libro, Dino Borri – FAI Puglia e Gilda Melfi – Coordinatrice Associazione Presìdi del Libro.

Ore 11.00 – Conferenza stampa di presentazione dei primi dati sulla partecipazione e l’avvio della valutazione su PIN pugliesi innovativi - Impact Hub (pad. 129).
Parteciperà il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e l’assessore alle Politiche Giovanili, Raffaele Piemontese - Impact Hub (pad. 129).

 

  


Ore 12.00-13.00 - Convegno sul tema: “Anticorruzione in sanità” a cura dell’Ares - Agorà Pad. 152
Sarà presentato il progetto Apvlia Anticorruption. Interverranno il Presidente Michele Emiliano e il commissario straordinario Ares Giancarlo Ruscitti. Parteciperanno Roberto Venneri, Felice Ungaro, SilviaPiemonte, Giovanni Roma, Francesco Squillace.


15.00-16.00 a cura dell’Ares su “Innovazioni tecnologiche di Processo in ambito farmaceutico” Agorà (Pad 152)
Interverranno il presidente Michele Emiliano e il Commissario straordinario dell’Ares Giancarlo Ruscitti.

15.00-18.00 Convegno sul tema: “I fondi pubblico/privato per il sostegno ai genitori” - Sala conferenze (Pad 152).
Interverrà Salvatore Negro, Assessore regionale al Welfare, Serenella Molendini, Consigliera regionale di Parità, Francesca Zampano - Dirigente Assessorato al welfare.


Da segnalare inoltre:
Ore 10/11 - Convegno organizzato dalla Asl di Lecce sul tema “La valutazione partecipata del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero. Esiti della rilevazione 2014 e avvio della ricerca 2016"- Agorà (Pad.152)
Interventi: Sara Carzaniga sez. Qualità e Accreditamento AGENAS; Giovanni Gorgoni direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia; Sonia Giausa Comunicazione URP Asl Lecce.

Ore 12.00/14.00
Convegno sul tema “Collegato Ambientale”: nuovi obiettivi di raccolta differenziata e relative aliquote di tributo speciale per il conferimento in discarica dei rifiuti solidi urbani (Ecotassa) - Pad. 170
Relatori Alberto Confalonieri, Coordinatore Comitato Tecnico del Consorzio Italiano Compostatori; Maurizio Cianci Aseco; Lella Miccolis Progeva; Gianluca Selicato CIASU.


Seguiranno, dalle 15 presso il Padiglione 170:
Focus informativo con i Comuni su “Le linee guida in materia di gestione del residuo secco da raccolta differenziata spinta”.
Relatori Paolo Garofoli, Funzionario Sezione Autorizzazioni Ambientali Regione Puglia, Giovanna Addati, Funzionario Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifica Regione Puglia Focus informativo su Compostaggio domestico e di comunità Relatore Roberto Paladini, Ecofesta Puglia.
Focus sulla corretta comunicazione della produzione dei rifiuti solidi urbani prodotti dai Comuni Relatore Michele Gramegna, Innovapuglia.

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 17:54  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
FDL80.“Depurazione e trattamento dei fanghi-Stato e prospettive Puglia”,Emiliano

"L'acquedotto pugliese è la più grande opera realizzata in Puglia oltre che la più grande infrastruttura di approvvigionamento idrico d'Europa. Aqp oggi è diventato un punto di equilibrio all'interno della visione strategica del nostro territorio. Dal ciclo dei rifiuti all'abbassamento del consumo di energia fossile, sono tantissime le cose che potrebbe fare, oltre al riuso delle acque reflue e dei fanghi".
Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenendo questa mattina al convegno “Depurazione e trattamento dei fanghi - Stato e prospettive in Puglia”, a cura di AQP e dall’Area Tutela delle acque della Regione Puglia.
La Puglia, grazie al Piano di tutela delle acque e a investimenti massicci, hanno detto i relatori, può contare su un sistema di depurazione che ne garantisce i territori, attraverso i suoi 185 depuratori, gestiti per la quasi totalità (salvo due) dall’Acquedotto pugliese.
Fra il 2013 e oggi sono stati investiti circa 530 milioni di euro, dei 720 milioni a disposizione, rivenienti da fondi comunitari e fondi Cipe, perseguendo importanti risultati. Su tutti un sistema di trattamento depurativo che garantisce la Regione e consente di andare oltre, promuovendo ulteriori forme di impiego della risorsa idrica, arrivando al riuso della stessa, in agricoltura e in ambito ambientale.
“Il riutilizzo delle acque reflue è un tema estremamente importante – ha spiegato il vice presidente di AQP, Lorenzo De Santis – in una regione come la nostra, povera di acqua”. “L’obiettivo AQP – ha aggiunto De Santis – è quello di non sprecare una sola goccia di acqua e di utilizzare le risorse idriche rinvenienti dal trattamento dei reflui”.
Più complicata si fa la faccenda se si considera l’ipotesi di riusare i fanghi in agricoltura.
“Con i fanghi vi è una oggettiva difficoltà – ha spiegato – legata alle aree sulle quali poterli utilizzare. La Regione sta provvedendo a un loro ampliamento”.
Il direttore generale dell’Autorità Idrica Pugliese, Vito Colucci, ha aggiunto che la Puglia vivrebbe una sorta di paradosso, legato al fatto di dover smaltire fuori regione i fanghi derivanti dai processi di depurazione, non essendoci impianti in loco che possano soddisfare la domanda, e ad acquistare quel rifiuto una volta trasformato.
La Regione Puglia, dal canto suo, sta definendo un piano per la gestione dei fanghi che prevede il loro utilizzo diretto, la trasformazione e, dunque, un potenziamento degli impianti di compostaggio, e anche una quota da smaltire altrove, come hanno spiegato Luca Limongelli, dirigente sezione Risorse idriche della Regione, e Barbara Valenzano, direttore dipartimento Mobilità, Qualità urbana, Opere pubbliche, Ecologia e Paesaggio della Regione.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 17:35  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Istat: Puglia 85.722 occupati in più. Nota Capone


Capone: “L’occupazione una priorità. Straordinari i dati dopo la grande crisi, lavoreremo per potenziarli”

La Puglia ha 85.722 occupati in più. Il dato si riferisce al secondo trimestre del 2016 rispetto ai primi tre mesi dello stesso anno ed è stato comunicato oggi dall’Istat attraverso la banca dati online. A darne notizia l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Loredana Capone, in Fiera, a margine della presentazione del rapporto Met 2016, uno degli eventi del padiglione dedicato all’internazionalizzazione (stand 110).
“Mai un aumento così grande dopo la grande crisi”, ha detto l’assessore. “La crescita congiunturale della Puglia è straordinaria, così come è straordinaria la crescita del Mezzogiorno dove gli occupati sono 230.865 in più, un dato più alto di quello di tutte le altre ripartizioni italiane”.
“La Puglia – ha continuato l’assessore – incide sulla crescita degli occupati del Mezzogiorno per più del 37%. Abbiamo avuto sentore del fermento economico in Puglia sia attraverso i risultati della vecchia programmazione, ben quattro miliardi di investimenti, sia con il flusso di domande per i nostri nuovi incentivi, ma questo, tra tutti, è l’indicatore che ripaga il lavoro certosino, appassionato, qualche volta faticoso di questi ultimi anni, sia nei settori tradizionali come quello del legno e arredo, sia in quelli innovativi come l’aerospazio e la meccatronica”.
“L’occupazione è la nostra priorità – ha continuato Loredana Capone – Questi dati ci confortano perché mostrano una crescita sia nel corso dell’anno che rispetto all’anno scorso. Tuttavia per noi non sono un punto d’arrivo, ma di partenza. Il nostro impegno è quello di potenziare questi risultati attraverso innovazione, internazionalizzazione e formazione. Siamo già al lavoro per questo”.

I dati sugli occupati sono stati diffusi oggi dall’Istat con il consueto report trimestrale e la banca dati online.
L’aumento degli occupati in Italia tra primo e secondo trimestre 2016 è di 534.862 unità; 214.731 sono i nuovi occupati nel Nord; 89.267 nel Centro e 230.865 nel Sud.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 17:26  » Comunicati S. Stampa Giunta «
FDL80. Ecco come i turisti percepiscono la Puglia.Sondaggio di Pugliapromozione

 Curiosità e interesse del pubblico: più di mille questionari consegnati in soli due giorni

 

Oltre mille questionari compilati in meno di 48 ore di Fiera. Sta riscuotendo successo l’ iniziativa di divulgazione del Piano strategico del Turismo  Puglia365. In Fiera viene distribuito un flyer che contiene anche alcun domande di un sondaggio fra i cittadini pugliesi sulla percezione della destinazione turistica Puglia. Al pubblico della Fiera viene anche chiesto su quali prodotti o servizi turistici ritengano si debba puntare. A tutti coloro che consegnano la cartolina del sondaggio  al desk di Pugliapromozione, allestito davanti alla sede dell’agenzia, viene regalato un gadget.  I dati saranno poi elaborati dall’Osservatorio del turismo della Regione Puglia.

Il Piano, già presentato a Roma al ministro Franceschini,  è un vero e proprio business plan in continua evoluzione, scaturito da un processo partecipato in tre mesi di lavoro e diciotto incontri in giro per la Puglia con operatori, enti e associazioni, e viene adesso divulgato fra i cittadini.

In Fiera sarà anche presentato presentato il 15 settembre alle ore 12.00 nella sala stampa del padiglione 152 della Regione Puglia, InPuglia365, prima attuazione del Piano Strategico del Turismo “Puglia365”. Il nuovo avviso pubblico di PugliaPromozione rivolto ai Comuni e ai soggetti gestori di attrattori culturali per dare il via, da ottobre a dicembre 2016, ad interventi di potenziamento della destinazione turistica e di valorizzazione dell’offerta, sarà presentato durante una conferenza stampa, alla quale parteciperanno i sindaci dei comuni pugliesi interessati ad avviare le nuove iniziative. Domani invece in primo piano uno dei temi strategici di Puglia365, quello della innovazione digitale, con un workshop che si terrà dalle 15.00 alle 18.30 nel Pad. 110 Regione Puglia-Internazionalizzazione dal titolo  “L’innovazione digitale,infrastrutture e dati:opportunità per i sistemi produttivi,dal manifatturiero al turismo”. 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 16:51  » Comunicati S. Stampa Giunta «
FDL80. Curcuruto ad incontro Legge quadro sulle Aree Protette

 

 

Domani 13 settembre, alle h. 11.00 presso il padiglione 173 della Fiera del Levante, dedicato ai Parchi e alla Natura in rete in Puglia, l'assessore alla Pianificazione Territoriale Anna Maria Curcuruto in collaborazione con Federparchi, ha organizzato un incontro sulla riforma della Legge Quadro nazionale sulle aree protette n. 394/1991.
Per l’assessore Curcuruto, è tra l’altro fondamentale il contributo che la corretta gestione delle Aree Protette, può dare allo sviluppo turistico.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 16:28  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
FDL80.Agenda del Padiglione Internazionalizzazione 13 settembre

 

Martedì 13 settembre alle ore 10:00 nello Spazio Pugliesi nel Mondo del Padiglione 110-Internazionalizzazione, secondo appuntamento con Emergency Exit, la web serie sui giovani pugliesi all’estero. La regista barese Brunella Filì ci farà conoscere le esperienze dei Pugliesi nei Paesi del Medio Oriente. Alle ore 11:00 per #ConnectingPuglia2016, collegamento skype con Melbourne ed in particolare con i rappresentanti della Federazione Pugliese d’Australia che illustreranno la attività che la loro associazione promuove per i Pugliesi residenti in Oceania.

Alle ore 10:30 nella Sala Workshop del Padiglione 110-Internazionalizzazione, si terrà il convegno La cluster policy dell’Unione Europea: opportunità e percorsi di azione nell’ottica della Smart Puglia 2020, nel quale si parlerà della “Strategie di specializzazione intelligente” e delle opportunità di cooperazione tra i distretti Pugliesi e quelli europei. Interverranno l’Assessore Loredana Capone ed in collegamento video da Bruxelles, Carsten Schierenbeck della DG Growth della Commissione Europea.

Dalle ore 10:00 alle ore 13:00, presso la Sala Workshop dello spazio #InItalyDesignInPuglia nel Padiglione Nuovo, si svolgeranno i Seminari “Market Entry Strategy” dedicati alle opportunità per le imprese del settore Legno-Arredo negli Stati Uniti, in Iran e in Russia a cura dell’Ufficio Promozione Internazionale di FederlegnoArredo Eventi, mentre alle ore 16:00 si terrà l’incontro “Verso MADE EXPO 2017”, nel quale interverrà il Direttore Generale di Made Expo Giovanni Grassi che illustrerà tutte le novità della prossima edizione, in calendario a Milano dall’8 all’11 marzo 2017, ed i vantaggi per le imprese pugliesi interessate a partecipare.


Alle ore 15.00, nella Sala Workshop del Padiglione 110-Internazionalizzazione, la Sezione Ricerca Industriale e Innovazione organizzerà il convegno “L’innovazione digitale, infrastrutture e dati: opportunità per i sistemi produttivi, dal manifatturiero al turismo”, che vedrà la partecipazione dell’Assessore Loredana Capone.


Infine alle ore 16:00 presso lo Spazio Pugliesi nel Mondo del Padiglione 110-Internazionalizzazione, l’associazione Apulian Roots di Altamura presenterà il video “The Sound of Taste” con l’intervento via Skype di John Mustaro della United Pugliesi Federation di New York, mentre alle ore 18:00 Elisabetta Minervini in collegamento da Londra presenterà il libro Mammissima – Family Cooking from a Modern Italian Mamma.

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 16:19  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
Nuovo anno scolastico. Assessore Leo scrive alle “scuole” pugliesi

 

Di seguito, il testo della lettera inviata alle scuole pugliesi, dall'assessore al Diritto allo Studio Sebastiano Leo, per l'inizio del nuovo anno scolastico:

“Carissimi,
desidero esprimere a tutte le comunità scolastiche di Puglia un sentito auspicio di buon anno scolastico.

Tra oggi e domani nuove comunità educative nasceranno ed altre si consolideranno: bambini e bambine, ragazze e ragazzi, maestri e professori, personale tecnico e personale amministrativo, ma anche le famiglie degli studenti – come ogni anno – si ritrovano per l’avvio di una nuova esperienza di sapere condiviso, di impegno, di dedizione, di professionalità e di passione.

Ai docenti, ai dirigenti e a tutti gli operatori scolastici auguro di continuare a lavorare con professionalità e cuore, perché la scuola sia il luogo della tolleranza, della solidarietà e del rispetto, agli studenti e alle loro famiglie auguro di vivere questa esperienza con entusiasmo e condivisione, affinché maturino nella cultura della legalità e della partecipazione responsabile.

La Scuola siete Voi, siete Voi la parte migliore della nostra società, siete Voi il presente e il futuro, siete Voi che avete menti da forgiare e formare, siete Voi che avete tra le mani la dote delle menti libere ed è a Voi che oriento il mio lavoro quotidiano affinché la forza del Vostro agire e pensare sia il motore ispiratore del complesso sistema dell'Istruzione.

Tenete a Voi stessi, amate la Scuola, perché è solo così che la Vostra vita avrà un senso e una piena realizzazione .

Buon lavoro a tutti”.

 


Nuovo anno scolastico. Assessore Leo scrive alle “scuole” pugliesi


Di seguito, il testo della lettera inviata alle scuole pugliesi, dall'assessore al Diritto allo Studio Sebastiano Leo, per l'inizio del nuovo anno scolastico:

“Carissimi,
desidero esprimere a tutte le comunità scolastiche di Puglia un sentito auspicio di buon anno scolastico.

Tra oggi e domani nuove comunità educative nasceranno ed altre si consolideranno: bambini e bambine, ragazze e ragazzi, maestri e professori, personale tecnico e personale amministrativo, ma anche le famiglie degli studenti – come ogni anno – si ritrovano per l’avvio di una nuova esperienza di sapere condiviso, di impegno, di dedizione, di professionalità e di passione.

Ai docenti, ai dirigenti e a tutti gli operatori scolastici auguro di continuare a lavorare con professionalità e cuore, perché la scuola sia il luogo della tolleranza, della solidarietà e del rispetto, agli studenti e alle loro famiglie auguro di vivere questa esperienza con entusiasmo e condivisione, affinché maturino nella cultura della legalità e della partecipazione responsabile.

La Scuola siete Voi, siete Voi la parte migliore della nostra società, siete Voi il presente e il futuro, siete Voi che avete menti da forgiare e formare, siete Voi che avete tra le mani la dote delle menti libere ed è a Voi che oriento il mio lavoro quotidiano affinché la forza del Vostro agire e pensare sia il motore ispiratore del complesso sistema dell'Istruzione.

Tenete a Voi stessi, amate la Scuola, perché è solo così che la Vostra vita avrà un senso e una piena realizzazione .

Buon lavoro a tutti”.

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 15:23  » Comunicati S. Stampa Giunta «
FdL80.Edilizia ospedaliera:Due nuovi ospedali a Monopoli/Fasano e a Taranto


Le nuove realtà ospedaliere regionali e l’analisi della spesa farmaceutica sono stati al centro di due tra gli incontri in programma oggi nel padiglione 152 della Fiera del Levante.
In Puglia vedranno presto la luce due nuovi ospedali: il “San Cataldo” di Taranto e il nuovo nosocomio “Monopoli –Fasano.” Per entrambi sono previsti cinque anni dalla posa della prima pietra.
Nel corso dell’incontro, organizzato dalla Direzione generale della Asl di Bari, è stato analizzato lo stato dell’arte relativo alle due grandi opere pubbliche.
“Fare presto e bene, sfatando il mito delle lungaggini che accompagnano le fasi esecutive dei grandi progetti”- hanno dichiarato in maniera corale i direttori generali della Asl di Bari, Vito Montanaro e di Taranto Stefano Rossi.
Il nuovo Ospedale di Monopoli - Fasano si configura come un ospedale di primo livello con 300 posti letto. Sorgerà in un’area individuata lungo la Statale 16 bis . Il “San Cataldo” di Taranto sarà realizzato sulla direttrice per San Giorgio e rappresenta il più grande investimento infrastrutturale del servizio sanitario regionale pugliese degli ultimi anni. Il nuovo ospedale conterrà 715 posti letto.
Il Direttore Generale della Asl di Lecce Silvana Melli, ha illustrato la fase di completamento del nascente Dipartimento delle emergenze. Dotato di un eccellente corredo tecnologico, dispone di 331 posti letto e sarà pronto entro i primi mesi del prossimo anno.

Foto


Razionalizzare e, soprattutto, arginare la spesa farmaceutica rappresenta uno degli obiettivi cardine del contenimento della spesa pubblica. Se ne è discusso nel corso del convegno sul tema cha visto la partecipazione di dieci relatori al cui intervento è seguito un dibattito con i direttori generali di Asl, Policlinici e IRCCS della Regione Puglia. Giovanni Gorgoni, direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia, ha detto: “la Puglia deve perdere il primato di peggior utilizzatore della risorsa farmaco in Italia. Abbiamo tre strumenti - ha aggiunto – il confronto, l’informazione condivisa ed il contrasto alle prescrizioni ad uso e consumo personale”.
L’incontro (presente anche il Senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri, presidente dell’Ordine dei Farmacisti Bari e Bat) ha evidenziato come nel 2015 il valore pro capite di acquisto dei farmaci dalle strutture sanitarie pubbliche della Regione Puglia è inserito tra i più elevati in rapporto a quello delle altre Regioni, divergendo dalla media Italia per il 21,8%.
Tra le varie strade da percorrere per arginare il fenomeno sicuramente quella dei criteri di appropriatezza (l’86% delle prescrizioni sono risultate inappropriate). Per Vito Piazzolla, direttore generale dell’Asl di Foggia, che ha organizzato l’evento, “bisogna mettere a sistema le eccellenze realizzate e gli strumenti messi a punto nella gestione della spesa e nel governo della spesa farmaceutica. Curare la salute - ha aggiunto – equivale ad un investimento per il futuro”.

Foto

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 15:10  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Curcuruto martedì 13.9 alla Camera di Commercio Bari

 Alle h. 16.30, presso la Sala Azzurra della Camera di Commercio a Bari, v.le Einaudi 15, l'Assessore parteciperà alla cerimonia di premiazione della IV Edizione "Concorso Nazionale "AAA Architetti Cercasi". Con questa manifestazione, sarà premiato il lavoro svolto da giovani architetti che hanno presentato proposte progettuali sul tema "come cambiano le città: la rivoluzione sostenibile delle cooperative" riferite in particolare alla maglia 21 della città di Bari.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 14:35  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
FDL80 Emiliano firma accordo su turismo tra Puglia e Albania

 

Il presidente Emiliano ha partecipato questa mattina presso il Cineporto della Fiera del Levante all’iniziativa “Capitalizzare in Euasair: le opportunità dei programmi di cooperazione europea 2014/2020 per il pilastro 4 “Turismo sostenibile”, per il progetto AdriaWealth Project Convention”.
Alla manifestazione sono intervenuti il ministro della Cultura albanese, Mirela Kumbaro, l’assessore al Turismo Loredana Capone e il dirigente della Cooperazione internazionale della Regione Puglia Bernardo Notarangelo.
Quello di oggi è stato l’evento locale della Regione Puglia nell’ambito del consorzio di Regioni Europee “Strategia Adriatico-Ionica”, costituito nel 2016.
E oggi è stato firmato un accordo proprio per valorizzare la cooperazione tra Puglia e Albania, anche con le sue neonate regioni, in materia di turismo.
Il presidente Emiliano ha detto che “mentre l’Albania sta creando – come chiede l’Unione Europea in materia di turismo per partecipare ai bandi - le Regioni, l’Italia sta facendo il percorso istituzionale inverso. La Puglia ha stretto rapporti con l’Albania, approfittando di essere molto avanti in questa materia, proprio per implementare politiche comuni. Spiegheremo ai turisti la cultura che unisce le due sponde dell’Adriatico. Eusair è una strategia europea per mostrare da dove veniamo e dove stiamo andando. L’Albania vuole andare lontano e la Puglia che è già avanti, vuole camminare insieme”.“Collegheremo la nostra cultura, la nostra storia e la nostra arte per il comune sviluppo turistico – ha dichiarato il ministro albanese Mirela Kumbaro – e la Regione Puglia con la sua esperienza è un grande esempio da seguire per il nostro Paese. La Cultura è uno dei pilastri della nostra Europa: anche se politicamente non facciamo ancora parte dell’Ue, culturalmente ne facciamo parte e su questo vogliamo collaborare con la Puglia e l’Italia”.
"Il turismo sostenibile – ha aggiunto l’assessore al Turismo Loredana Capone - non è quello che affligge e cementifica la costa, è quello che privilegia l'entroterra insieme al nostro meraviglioso mare, che privilegia quelle attività che favoriscono il sodalizio tra patrimonio culturale, monumentale e turistico in una complementarietà quasi obbligata. È questo il modello di sviluppo che intendiamo perseguire, quello su cui stiamo lavorando ormai da mesi e che vogliamo continuare a coltivare. È un cerchio magico che si chiude attorno a una strategia. D'altra parte c'è un cambio di tendenza nel mondo che non possiamo non interpretare: il trend va verso la tipicità perché la tipicità consente di vivere un'esperienza unica. Per questa ragione continueremo con gli incentivi a quegli operatori turistici che intervengono per valorizzare i borghi, i centri storici, i parchi. I beni culturali per noi non sono solo i beni materiali anche i beni immateriali. Se i nostri gioielli monumentali, archeologici, non si riempiono di contenuti sono destinati a morire nel degrado. Noi questo non lo permetteremo. Ecco perché nel Patto per il Sud abbiamo previsto 45 milioni per la cultura (che non comprendono i beni culturali a cui è destinato, invece, un altro capitolo di spesa) e 70 milioni per il turismo".

Foto   Foto2  Foto 3   Foto 4

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 12 Settembre 2016 @ 14:33  » Comunicati S. Stampa Presidente «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)