Direttore responsabile: Dott.ssa Maria Antonia Iannarelli
Bandiera Europa





Press Regione

Gentile: no a militarizzazione servizi igiene mentale. Sì a custodi e riforma

L’assessore alle Politiche della Salute, Elena Gentile, ha incontrato questa mattina i direttori generali delle Asl pugliesi, per fare il punto, anche in vista dell’odierna riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, sulle misure di sicurezza per proteggere il personale in servizio presso le strutture sanitarie aperte al pubblico come i Sim – Csm (servizi igiene mentale –centri salute mentale). All’indomani del tragico omicidio della dottoressa Paola Labriola avvenuto nel Csm-Sim di via Casale a Bari infatti forte è stata la richiesta di misure di prevenzione presso gli ambulatori aperti al pubblico.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 05 Settembre 2013 @ 13:01  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Laboratori dal basso: Minervini e Sasso presentano primi risultati

Intraprendenti, affamati di conoscenza, audaci, curiosi: è l’identikit dei giovani che hanno preso parte, in qualità di fruitori o di organizzatori, a Laboratori dal Basso, un’azione sperimentale promossa e gestita dall’ARTI - Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione e dal programma regionale Bollenti Spiriti, per rafforzare le competenze di chi fa impresa sul territorio pugliese, incoraggiando la condivisione della conoscenza e lo scambio tra generazioni.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 04 Settembre 2013 @ 15:54  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Omicidio psichiatra:Gentile convoca DG ASL Puglia per sicurezza nelle strutture

L'assessore alle Politiche della Salute, Elena Gentile, è stata questa mattina sul posto del tragico omicidio della dottoressa Paola Labriola, psichiatra del servizio di igiene mentale della Asl Bari di via Tenente Casale, nel capoluogo pugliese. L'assessore ha incontrato il personale del centro e i familiari. 


“Il primo pensiero va ai familiari della dottoressa – ha detto l'assessore – cui va il cordoglio mio personale e della Regione. Il personale lavora in condizioni oggettivamente difficili e pericolose. Già domani giovedì 5 alle ore 10.00, presso l'assessorato, ho convocato tutti i direttori generali delle Asl: faremo il punto sulla situazione di sicurezza delle strutture come i Centro di Salute Mentale. I pronto soccorso dei maggiori ospedali e soprattutto i Sert, i servizi per le tossicodipendenze, sono già presidiati da personale specializzato di vigilanza. L'obiettivo, pur tenendo presenti le ristrettezze di bilancio, è di presidiare allo stesso modo i servizi a rischio come i CSM, in modo da non lasciare soli e senza filtri dall'esterno, il personale sanitario che svolge il lavoro di frontiera. Le richieste di vigilanza e protezione sono legittime e provengono anche dal tessuto urbano in cui operano i centri: occorrerà trovare le risorse per assicurare l'operatività in sicurezza di tutte le strutture sul territorio. Porteremo queste richieste anche al Prefetto che ha convocato la riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza per domani stesso, consci che gli sforzi per trovare le risorse quando si affrontano pesanti tagli alla sanità, vanno affrontati a tutti i livelli”.
 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 04 Settembre 2013 @ 14:49  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Godelli, capitale europea cultura: "Regione sosterrà città che superi 1o turno"
L’assessore al Mediterraneo, Silvia Godelli, ha inviato ai sindaci di Lecce e Taranto, Paolo Perrone e Ippazio Stefano, una lettera sulla questione della candidatura delle città a Capitale europea della cultura. Ecco il testo: “In riferimento a quanto contenuto nella nota prot. Le 69338 del 25/5/2013, con la quale le città di Lecce e di Taranto avanzavano alla Regione richiesta di sostegno per le rispettive candidature a Capitale Europea della Cultura, con la presente si intende anticipare la disponibilità della Regione Puglia ad assicurare il proprio partenariato alla città pugliese che dovesse superare il primo turno di candidatura”.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 03 Settembre 2013 @ 18:44  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Nicastro, aeroporto "Gino Lisa" di Foggia: approvato prolungamento pista
Su iniziativa dell'assessore Regionale alla Qualità dell'Ambiente Lorenzo Nicastro la Giunta Regionale ha approvato la delibera con cui si esprime parere favorevole al prolungamento della pista di volo, con conseguente ampliamento del sedime dell'aeroporto civile “Gino Lisa” di Foggia in direzione nord, nord-est proposto dall'ENAC, in conformità con il parere Via espresso dal Comitato regionale nella seduta del 2 luglio scorso. ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 03 Settembre 2013 @ 18:38  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Nicastro, s.s. 100 Ba-Ta: no a Via per adeguamento

Con parere unanime di tutti i soggetti interessati ad esprimersi, il Comitato Regionale VIA, ha licenziato oggi il parere di esclusione da Valutazione di Impatto Ambientale per il progetto di adeguamento del tronco Bari-Taranto della SS100 nel tratto compreso tra i Km 7 e 44. L'intervento ha come obiettivo quello di uniformare la sezione stradale del tratto interessato a quelli contigui adeguandola alle normative in vigore in termini di sicurezza.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 03 Settembre 2013 @ 18:14  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Capone: tavolo Omfesa Lecce convocato per lun 9 settembre al Ministero
L’assessore allo Sviluppo Economico, Loredana Capone, comunica che il Ministero dello Sviluppo Economico ha convocato per lunedì 9 settembre alle 15.00, presso lo stesso Ministero (via Molise 2 – Roma), un incontro sulla situazione della società Omfesa, azienda salentina che si occupava della manutenzione di vagoni ferroviari. “Ringrazio il Ministero – dichiara l’assessore Capone – per avere finalmente convocato il tavolo sulla Omfesa dopo la nostra richiesta. L’appuntamento così potrà essere utile per avviare la ricerca di soluzioni sia per la reindustrializzazione che per il futuro dei lavoratori”.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 03 Settembre 2013 @ 17:56  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Domani mer 4.9 in Fiera riunione-evento Commissione Europea DG Sanità

Domani mercoledì 4 dalle ore 9.30, presso la Fiera del Levante, la Commissione europea SANCO – direttorato generale per la salute e i consumatori, sarà a Bari per un evento pubblico. Organizzato da assessorato allo Sviluppo economico e dall’Ares, l’appuntamento vedrà la partecipazione degli assessori Elena Gentile (Salute) e Loredana Capone (Sviluppo Economico). Aprirà i lavori Orsi Nagy, della Commissione Europea – DG SANCO.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 03 Settembre 2013 @ 11:57  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Filanto: oggi Caroli e Capone a Roma per vertenza
Gli assessori al Lavoro e allo Sviluppo Economico, Leo Caroli e Loredana Capone, hanno partecipato oggi a Roma, presso il ministero dello Sviluppo Economico, alla riunione convocata sulla vertenza delle aziende del cluster Filanto in provincia di Lecce. L'incontro è stato giudicato dalla delegazione pugliese “interlocutorio ma certamente positivo almeno per tre ragioni”. “La prima perchè è stato deciso che lunedì 9 settembre, ci incontreremo con il Ministro del Lavoro per un approfondimento sull'accesso alla Cassa integrazione straordinaria ministeriale, per coprire i mesi scoperti da Gennaio ad oggi. E' positivo che ci sia un gruppo interistituzionale che lavori sulla questione. La seconda è che in questi otto mesi, in assenza di cassa integrazione, le aziende del gruppo avrebbero dovuto pagare loro le indennità. Oggi è emersa la volontà da parte delle aziende di anticipare le spettanze ai lavoratori, in attesa della quantificazione delle spettanze che sarà avviata giovedì 5 a Lecce in un'apposita riunione convocata in Confindustria. Infine l'azienda si è impegnata a consolidare la presenza del gruppo in Puglia e nel Salento, con un piano industriale di rilancio delle attività, implementando il percorso della graduale riassunzione dei lavoratori in cassa integrazione sospesi dalle attività”. “Si tratta – aggiungono in una dichiarazione congiunta gli assessori Caroli e Capone – adesso di vedere un piano industriale scritto nero su bianco. E di vederlo in fretta, per dare una risposta ai lavoratori senza che essi siano costretti a mettere a repentaglio la propria incolumità salendo sui tetti o occupando i municipi”. Gli assessori, ribadendo la vicinanza della Regione alla loro vertenza, hanno assicurato la propria presenza alle prossime riunioni ministeriali.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 02 Settembre 2013 @ 20:18  » Comunicati S. Stampa Giunta «
PPTR. Barbanente risponde al vicesegretario pugliese del PDL, Distaso

Di seguito, la risposta della Vice presidente ed assessore alla Qualità del Territorio, Angela Barbanente,  all'on. Distaso, vicesegretario del Pdl pugliese:

"Ribadisco quanto già ho evidenziato al presidente del gruppo consiliare Pdl, Zullo. Solo in presenza di vizi di illegittimità è possibile revocare un provvedimento amministrativo. Non rilevo nel procedimento di adozione del PPTR profili di illegittimità che ne possano giustificare la revoca in autotutela. Il Piano, infatti, è stato adottato seguendo scrupolosamente l’iter previsto dalla legge regionale n. 20, approvata a maggioranza dal Consiglio regionale, con l’astensione dell’opposizione, il 7 ottobre 2009, nonché il Codice dei Beni culturali e del paesaggio.
Ometto di riportare in dettaglio i singoli passaggi della procedura. Mi preme qui evidenziare che è già stata trasmessa alla segreteria della Giunta regionale la proposta di deliberazione per la proroga del periodo di pubblicazione del PPTR di cui al comma 4 dell'art.2 della LR 20/2009 fino al 7 ottobre 2013, consentendo, pertanto, che le osservazioni da parte di chiunque ne abbia interesse possano essere presentate sino al 6 novembre 2013.
"Faccio presente che nella stessa proposta di deliberazione si danno indicazioni per la presentazione delle osservazioni al fine di facilitarne l'istruttoria e l'eventuale recepimento.
"Mi auguro quindi che tutti gli errori, i problemi e le criticità siano puntualmente segnalati da parte dei soggetti interessati perché si possa giungere rapidamente a una versione condivisa del piano. Se vi sono errori o criticità che possono danneggiare attività economiche pugliesi, non avremo difficoltà a rimuoverli. Ma a tal fine è essenziale che quindi si superi rapidamente la fase delle accuse generiche.
"Ribadisco quanto già ho evidenziato al presidente del gruppo consiliare Pdl, Zullo. Solo in presenza di vizi di illegittimità è possibile revocare un provvedimento amministrativo. Non rilevo nel procedimento di adozione del PPTR profili di illegittimità che ne possano giustificare la revoca in autotutela. Il Piano, infatti, è stato adottato seguendo scrupolosamente l’iter previsto dalla legge regionale n. 20, approvata a maggioranza dal Consiglio regionale, con l’astensione dell’opposizione, il 7 ottobre 2009, nonché il Codice dei Beni culturali e del paesaggio.
"Ometto di riportare in dettaglio i singoli passaggi della procedura. Mi preme qui evidenziare che è già stata trasmessa alla segreteria della Giunta regionale la proposta di deliberazione per la proroga del periodo di pubblicazione del PPTR di cui al comma 4 dell'art.2 della LR 20/2009 fino al 7 ottobre 2013, consentendo, pertanto, che le osservazioni da parte di chiunque ne abbia interesse possano essere presentate sino al 6 novembre 2013.
"Faccio presente che nella stessa proposta di deliberazione si danno indicazioni per la presentazione delle osservazioni al fine di facilitarne l'istruttoria e l'eventuale recepimento.
"Mi auguro quindi che tutti gli errori, i problemi e le criticità siano puntualmente segnalati da parte dei soggetti interessati perché si possa giungere rapidamente a una versione condivisa del piano. Se vi sono errori o criticità che possono danneggiare attività economiche pugliesi, non avremo difficoltà a rimuoverli. Ma a tal fine è essenziale che quindi si superi rapidamente la fase delle accuse generiche. "
 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 02 Settembre 2013 @ 17:50  » Comunicati S. Stampa Giunta «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)