Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





Press Regione

Richiesti chiarimenti all'Ilva su condotte sotterranee al quartiere Tamburi-Ta
"Con riferimento alle note inviate all'Ilva il 15.01.2013 e il 25.01.2013, che hanno avuto un primo riscontro, e ad integrazione delle iniziative già intraprese dal Sindaco del Comune di Taranto, abbiamo richiesto al Presidente Bruno Ferrante la trasmissione con urgenza di documenti integrativi relativi alle gallerie di servizio allo stabilimento, utili ad eseguire ulteriori e approfondite verifiche tecniche". Lo rende noto l'assessore regionale alla Protezione civile. ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 01 Febbraio 2013 @ 16:25  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Alla Puglia il Premio naz.le “Christian Campanelli” per la sicurezza stradale



Sarà assegnato domani, sabato 2 febbraio, il Premio nazionale “Christian Campanelli”, organizzato dall’associazione ‘Life Onlus per la Sicurezza Stradale’, con il patrocinio del ministero dell'Interno, finalizzato a valorizzare le azioni e l’operato di quanti quotidianamente lavorano tra forze dell’ordine, nelle associazioni e negli enti a favore della sicurezza stradale.
La Regione Puglia si è aggiudicata il premio nella sezione enti pubblici, per essersi prodigata a favore della sicurezza stradale attraverso l'operato dell'Ufficio di Monitoraggio per la sicurezza stradale dell'AREM, l'agenzia regionale per la mobilità.
Esprime la sua soddisfazione l’assessore regionale alla mobilità, il premio - spiega - è il risultato del serio e puntuale lavoro dell'Agenzia che monitora costantemente il fenomeno ed è in contatto con tutte le forze dell'ordine e i Comuni. Negli ultimi anni abbiamo registrato in Puglia un trend in costante calo per morti e feriti sulle strade ma questo risultato non può appagarci. Ogni anno l'Arem realizza due rapporti sulla sicurezza stradale e trasmette le sue informazioni all'Istat. Il fattore della conoscenza è importante perché permette di mettere a fuoco i problemi e può offrire la possibilità a enti locali e forze di polizia di effettuare interventi mirati per la messa in sicurezza e il controllo nelle strade dove i rischi sono più rilevanti.
La premiazione si terrà presso il teatro comunale di Sant’Arsenio, provincia di Salerno ed è prevista la presenza del direttore della Polizia stradale Vittorio Rizzi, del prefetto e del questore di Salerno, del questore di Chieti e di diversi comandanti di compartimento della Polizia stradale. L’associazione ‘life onlus per la sicurezza stradale’, è nata per onorare la memoria di un giovane di 22 anni, ha lo scopo di promuovere azioni di informazione, sensibilizzazione e prevenzione per aumentare la sicurezza stradale. L'evento già presentato sarà trasmesso in diretta su Isoradio.


 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 01 Febbraio 2013 @ 14:43  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Appuntamenti assessore Sport sabato 2.2
Domani, sabato 2 febbraio, l’assessore allo Sport interverrà alla cerimonia di premiazione dei giovani fiorettisti impegnati sabato e domenica a Foggia (palazzetto comunale della scherma) nella gara nazionale di fioretto maschile e femminile valida per il circuito GPG. Curata dal Circolo schermistico Dauno Foggia su invito della Federazione italiana, la manifestazione coinvolge oltre 600 persone, tra atleti e organizzatori. Presente anche il presidente nazionale della FIS, Giorgio Scarso. ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 01 Febbraio 2013 @ 11:08  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Ex Ccr: ridurre platea con collaborazione lavoratori e organi ispettivi
Una nota sulla questione ex CCR: La situazione dei cassintegrati ex CCR – Case di Cura Riunite, come quella di tutti i lavoratori e delle imprese colpiti dalla grave crisi socio-economica che sta affrontando il Paese, è all'attenzione della Regione Puglia. Ciò, pur nella consapevolezza della particolarità di questa vicenda che, per effetto di una serie di disposizioni normative, è caratterizzata da un periodo particolarmente lungo di fruizione degli ammortizzatori sociali in deroga nel corso del quale, peraltro, sono stati messi in campo molti interventi di politica attiva da parte dell’Amministrazione Regionale. ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 31 Gennaio 2013 @ 18:17  » Comunicati S. Stampa Giunta «
AQP. Stato dei lavori

L'Assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile comunica che Acquedotto pugliese ha avviato i seguenti lavori:
a)di estensione del sistema idrico integrato all'agglomerato costiero di Chiatona - Palagiano (€ 794.905);
b)di potenziamento ed estendimento della rete idrica di Monopoli (€ 2.139.505);
c)di completamento delle attività di risanamento e manutenzione delle reti idriche di distribuzione con la delocalizzazione della condotta sulla strada per Castellana nel Comune di Polignano (€ 721.000);
d)di realizzazione della condotta sottomarina a servizio dell'impianto di Otranto (€ 3.600.000);
e)di potenziamento ed estendimento della rete idrica di Altamura (€2.176.629).
Inoltre, sono state ultimate le opere di realizzazione di un serbatoio a servizio dell'abitato di Torre Canne di Fasano (€ 1.440.000).
In particolare, i lavori di estensione del sistema idrico integrato all'agglomerato costiero di Chiatona - Palagiano, per un importo di € 794.905, consistono nell’estensione della rete idrica esistente negli agglomerati costieri di Massafra e Palagiano (marina di Chiatona), attraverso la posa in opera di circa 1.800 metri lineari di tubazione e di interventi di risanamento del serbatoio.
Il progetto relativo alla rete idrica di Monopoli, del valore di € 2.139.505, prevede la realizzazione di nuove condotte e la sostituzione di quelle esistenti per complessivi circa 6.500 metri lineari in ghisa sferoidale ed il rifacimento delle derivazioni di utenza.
Le attività di risanamento e manutenzione delle reti idriche di distribuzione con la delocalizzazione della condotta sulla strada per Castellana nel Comune di Polignano (€ 721.000), mirano al miglioramento della distribuzione idrica delle utenze poste lungo la sp 120 che collega gli abitati di Polignano a Mare e Castellana Grotte.
A Otranto sarà realizzata invece una condotta sottomarina della lunghezza di circa 2.,5 km a servizio dell'impianto di depurazione di Otranto e dell'impianto di Uggiano la Chiesa, attraverso un costruendo collettore di avvicinamento. L'importo dell'opera è di € 3.600.000.
Il progetto di potenziamento ed estendimento rete idrica di Altamura (€2.176.629) prevede tre interventi: in una zona periferica a sud dell’abitato sarà realizzato l’estendimento della rete idrica esistente con delle condotte per complessivi 2.500 metri lineari, nel centro urbano saranno sostituite le vecchie condotte con delle nuove, per complessivi 1.800 ml, mentre nella periferia est sarà realizzata un'opera di estendimento della rete.
Infine, Aqp ha completato i lavori di realizzazione di un serbatoio a servizio dell'abitato di Torre Canne di Fasano, per un importo di € 1.440.000, che garantisce una corretta alimentazione delle marine del Comune di Fasano ed in particolare dell’abitato di Torre Canne, aumentando la capacità del serbatoio dagli attuali 522 mc ai 3.422 mc.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 31 Gennaio 2013 @ 15:19  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Il Servizio idrico integrato gestito per intero da AQP


Sono state sottoscritte questa mattina a Bari le convenzioni d'intenti tra la Regione Puglia, l'Autorità idrica pugliese e l'Acquedotto pugliese e i comuni di Alberona, Bovino, Cagnano Varano, Carlantino,Castelluccio Valmaggiore, Celenza Valfortore, Celle San Vito, Panni e Volturino, finalizzato a garantire il passaggio della gestione del Servizio idrico integrato ad Acquedotto pugliese, in conformità con quanto disposto dalle normative vigenti.
Soddisfazione è stata espressa dall'assessore alle Opere pubbliche e Protezione civile, che ha ringraziato le strutture regionali, dell'Autorità idrica pugliese e di Acquedotto pugliese perché "finalmente da oggi il servizio idrico integrato di tutti i 258 comuni della Puglia sarà gestito da Acquedotto pugliese, così come previsto dalla legislazione vigente.
“L'operazione che stiamo compiendo oggi è storica e permetterà di
mettere assieme tutti i comuni, anche quelli ancora decentrati rispetto al territorio regionale, come quelli del Subappennino Dauno, in un sistema virtuoso secondo cui una qualsiasi problematica legata al servizio idrico integrato di un paesino, diventa necessariamente anche degli altri comuni. Unire la gestione significa rendere simili tutti gli utenti e i loro diritti, essendo pagatori ed usufruitori della tariffa.
”Al di là degli interventi che ci accingiamo a realizzare in questi territori, ringrazio i rappresentanti dei comuni coinvolti per aver saputo cogliere il valore di prospettiva e la ragione che sovrintende il protocollo d'intesa che stiamo sottoscrivendo".
Il Direttore d'Area ha spiegato che "gli interventi complessivi che saranno realizzati grazie alla sottoscrizione dei Protocolli d'Intesa ammontano a 36 milioni di euro, una parte importante della prima delibera CIPE che l'amministrazione ha inteso orientare in questa direzione. Il Direttore generale dell'Autorità Idrica Pugliese ha detto che"abbiamo in programma importanti interventi di infrastrutturazione in favore dei territori del Subappennino Dauno, che senza questo protocollo non possono essere messi in atto".
Alla cerimonia di sottoscrizione hanno partecipato, oltre all’Assessore, al Direttore d’area e al Direttore generale dell’Autorità Idrica, il dirigente del servizio tutela della acque ed il responsabile dell’Unità Territoriale di Foggia dell’AQP.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 31 Gennaio 2013 @ 15:14  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Approvato l’adeguamento tecnico funzionale del porto di Brindisi

Due nuovi pontili per far attraccare le navi traghetto cariche di camion nell’area di Sant’Apollinare nel porto di Brindisi, la realizzazione di una piastra di collegamento in connessione al terminal Costa Morena e la rettifica e messa in sicurezza della diga di Punta Riso e Bocche di Puglia, sono gli effetti dell’approvazione dell’adeguamento tecnico funzionale del porto approvato dalla giunta regionale. A darne notizia l’assessore regionale alle infrastrutture e mobilità. L’intervento si è reso necessario per limitare le interferenze delle rotte in avvicinamento al Canale Pigonati. La variante al Piano regolatore portuale ha previsto la soppressione del pontile minore più prossimo al canale, l’arretramento e lo spostamento dei restanti pontili.
Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare aveva già determinato l’esclusione del progetto di adeguamento tecnico funzionale dalla procedura di valutazione di impatto ambientale. È seguito il parere favorevole dell’autorità di bacino della Puglia e in ultimo, prima dell'approvazione della giunta, il parere della terza sezione del consiglio superiore dei lavori pubblici.
A completamento dell’intervento potranno attraccare cinque nuove navi, spiega l’assessore. Ai due pontili di 181 e 282 metri accosteranno due navi passeggeri di poppa, una di poppa e di murata e con il collegamento al terminal costa Morena si apriranno altri due accosti. L’autorità portuale adesso potrà procedere con la progettazione esecutiva.
 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 31 Gennaio 2013 @ 13:14  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Appuntamenti assessore risorse agroalimentari 1.2
Venerdì 1 febbraio 2013, alle ore 11, l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari, parteciperà alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “Extravergine@lecce2013.it”. La riunione con i giornalisti si terrà presso "Torre del Parco" in Viale Torre del Parco 1 a Lecce.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 31 Gennaio 2013 @ 12:18  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Piano nazionale aeroporti. Bari deve rientrare negli scali strategici

L'approvazione del Piano nazionale per lo sviluppo aeroportuale del Ministero delle infrastrutture e trasporti non sorprende la Puglia. Bari e Brindisi sono nell'elenco degli scali di interesse nazionale, mentre Foggia e Grottaglie ricadono fra quelli regionali. Si tratta di una classificazione che sostanzialmente non modifica l'orientamento strategico della Puglia, commenta l'assessore regionale alle infrastrutture e mobilità, tuttavia l'aeroporto di Bari ha tutte le caratteristiche, infrastrutturali e di volumi di traffico, per essere ricompreso fra i 10 scali strategici. La Puglia sosterrà questa posizione nella Conferenza Stato-Regioni, in cui presto si discuterà il piano, perché il Mezzogiorno non venga ancora una volta penalizzato nella definizione delle infrastrutture chiave per lo sviluppo del Paese.
La Puglia, spiega l'assessore, ha già in campo un corposo programma di investimenti per accompagnare lo sviluppo degli aeroporti pugliesi. Si tratta di 86 milioni di euro dei vecchi fondi Fas che saranno assegnati attraverso un accordo di programma quadro pronto a essere sottoscritto, non appena la regione sarà chiamata a farlo dal governo.
Dentro ci sono i 14 milioni per l'allungamento della pista del Gino Lisa, passaggio necessario per verificare l'interesse delle compagnie aeree sullo scalo foggiano; i fondi per rilevare l'aeroporto militare di Bari e ampliare la pista, interrando via D'Annunzio che separa i due scali; i fondi per l'ampliamento dei piazzali dell'aeroporto di Brindisi e i 40 milioni per il collegamento metrobus tra la stazione ferroviaria del Perrino e l'aeroporto di Brindisi, che renderà accessibile l'aeroporto con mezzi pubblici a tutto il grande Salento.
Nel piano del governo si ritiene opportuno per lo sviluppo del sistema aeroportuale l'apertura ai privati per l'inserimento di risorse economiche e competenze aggiuntive. La Puglia ha già avviato autonomamente questo percorso, conclude l'assessore, e continuerà su questa strada a sviluppare la vocazione degli aeroporti pugliesi, compreso il cargo a Taranto, unico aeroporto del mezzogiorno con questa destinazione.
Nelle prossime settimane sarà pubblicato il bando per la selezione dell'advisor dell’amministrazione regionale, che sarà scelto tra primarie società di consulenza, con esperienza specifica nel settore aeroportuale, e avrà il compito di affiancare Regione e Adp nella definizione degli elementi essenziali del piano industriale da mettere a base dell'offerta e effettuare la necessaria informativa al mercato.


 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 30 Gennaio 2013 @ 16:25  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Servizio idrico integrato comuni Subappennino: domani 31.1 firma convenzione
Domani, giovedì 31 gennaio, alle ore 10.30, presso la sede della Presidenza della Giunta regionale (Lungomare Nazario Sauro 31), l'Assessore alle Opere Pubbliche e Protezione civile e rappresentanti dell'Autorità Idrica pugliese e dell'Acquedotto pugliese sottoscriveranno una convenzione d'intenti con gli amministratori dei comuni di Alberona, Bovino, Cagnano Varano, Carlantino, Castelluccio Valmaggiore, Celenza Valfortore, Celle San Vito, Panni e Volturino finalizzato a garantire il passaggio della gestione del Servizio idrico integrato ad Acquedotto pugliese, in conformità con quanto disposto dalle normative vigenti.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 30 Gennaio 2013 @ 12:41  » Comunicati S. Stampa Giunta «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Susanna Napolitano - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)