Direttore responsabile: Dott.ssa Maria Antonia Iannarelli
Bandiera Europa





Press Regione

Pugliapromozione.L'assessore Godelli risponde al consigliere Laddomada.

 


Di seguito, la nota con la quale l’assessore alla Cultura, Mediterraneo e Turismo, Silvia Godelli, risponde alle questioni sollevate dal consigliere regionale Ladommada in merito a Pugliapromozione:


“Caro Consigliere,
Ti rispondo in relazione a quanto leggo sul portale del Consiglio nella Agenzia 4070, relativamente alla tua richiesta di informazioni sulle attività di Pugliapromozione.
Premetto che il Direttore di Pugliapromozione dott. Piccirillo ti ha già risposto attraverso una Pec del 25 ottobre 2013, e mi limito pertanto a ricapitolare quanto ivi già chiarito, con l'auspicio che tu voglia leggere i documenti già a te inviati e a cui torno a fare riferimento.

- Tutte le informazioni a cui Ti riferisci sono contenute in una Relazione Annuale sull’attività, predisposta dal Direttore Generale ed approvata dalla Giunta Regionale (con Delibera n. 27 del 29 gennaio 2013) e pubblicata sul portale di Pugliapromozione (sezione “normativa”);
- I piani annuali delle attività, in attuazione delle disposizioni della L. R. n. 28/1978 e della L. R. n.13/2000, sono approvati dalla Regione Puglia e pubblicati sul portale. Il piano 2013 è stato approvato con Delibera della Giunta Regionale n. 539/2013. Qui di seguito la pagina diretta sul sito di Pugliapromozione: dalla home page, link a sinistra, sezione “Piani e programmi”.
- Le fiere e gli eventi internazionali sia passati che futuri sono disponibili e visibili sul sito internet nella sezione “Fiere ed eventi”. L’elenco è inoltre presente nella relazione annuale di cui sopra. Il piano Fiere 2014 è in fase di approvazione da parte della Giunta;
- Il budget complessivo per le attività fieristiche è di € 2.500.000, oggetto di un unico bando di gara europeo (“PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DELL'APPALTO BIENNALE DEI SERVIZI CORRELATI ALLA REALIZZAZIONE DI EVENTI PER LA PROMOZIONE DELL'INCOMING TURISTICO IN PUGLIA (PARTECIPAZIONE A FIERE, ORGANIZZAZIONE DI ROAD SHOW ED EVENTI DI PROMOZIONE) A CARATTERE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE, PER CONTO DELL'A.RE.T. PUGLIAPROMOZIONE. Rettificata con determinazione n. 70/2013”), i cui atti sono disponibili sul sito internet nella sezione “Gare e appalti scaduti - trasparenza”;
- Il Mediaplanning è stato oggetto di varie determinazioni, tutte regolarmente pubblicate e rintracciabili nell’apposita sezione del sito, incluso il “Brief”generale che ha consentito la raccolta di proposte pubblicitarie coerenti con le strategie di comunicazione. Un ulteriore Brief è attualmente pubblicato ed aperto.
Con la certezza che vorrai leggere tutti i documenti da te richiesti, ti saluto con ogni cordialità “

 

 


 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 22 Novembre 2013 @ 08:58  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Capone oggi a inaugurazione Proenergy+ a Bari, Fiera del Levante

Loredana Capone, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia ha partecipato oggi all'inaugurazione di Proenergy+, evento dedicato all'efficienza energetica e alle energie rinnovabili, in corso presso la Fiera del Levante di Bari.

Di seguito, la sintesi dell'intervento diffusa a cura degli organizzatori: "Dobbiamo spostare - ha spiegato l'assessore - la nostra ottica dal concetto delle energie rinnovabili a quello di green economy, mettendo in equilibrio tra loro, nella nostra strategia regionale, gli interessi in gioco: energia, ambiente, economia e lavoro". Per Capone, occorre "avere la possibilità di valorizzare al massimo le aziende locali, le attività di ricerca e innovazione, al fine di produrre tecnologie sempre più avanzate ed efficienti". Per questo, ha aggiunto, "è importante agevolare la progettazione e la realizzazione di smart cities, cioè città intelligenti in cui coltivare la cultura del risparmio e dell'efficienza energetica, la sostenibilità ambientale e dunque il miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

La Puglia, prima regione in Italia per la produzione di energie rinnovabili - ha ricordato - ha davanti una sfida: sviluppare al massimo l'economia green e investire nell'efficienza energetica degli edifici. Un ambito, quest'ultimo, in cui abbiamo già speso 110 milioni di euro nelle scuole". Inoltre, per l'assessore la Puglia dovrà "promuovere la ricerca e l'innovazione per prodotti di qualità da esportare, e generare crescita dell'occupazione attraverso la realizzazione di prodotti ecosostenibi". "Non è un caso - ha sottolineato - che Magneti Marelli abbia scelto di progettare in Puglia il motore elettrico. Non è occasionale il fatto che abbiamo introdotto l’obbligo dell’impianto a metano o gpl nei distributori di carburanti pugliesi".

Tuttavia, "non ci sarà mai crescita dell’automotive se non si investirà sulla nuova mobilità sostenibile. Ma perché questo si realizzi occorre che ci siano servizi diffusi sul territorio e che la green economy diventi una priorità strategica del territorio". "La prossima programmazione comunitaria 2014-2020 - ha concluso Capone – ci aiuta mettendo l’energia, le reti e le smart cities tra gli obiettivi strategici. E la Puglia intende sfruttare al meglio questa grande opportunità. Certo, se lo Stato italiano finalmente approvasse il piano energetico nazionale, mettendo la green economy al centro, ci aiuterebbe molto". (com.)

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 21 Novembre 2013 @ 17:44  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Rifiuti, Nicastro in V Commissione: Puglia regione coraggiosa


“Da magistrato in tante occasioni mi sono trovato dinanzi a casi di illecito smaltimento di rifiuti ma ho anche imparato che eventuali ritrovamenti non sempre, e certamente non in maniera automatica, si riferiscono a traffici messi a sistema da organizzazioni criminali, più spesso si è trattato di occultamenti fatti dai produttori degli stessi rifiuti che cercavano di risparmiare sui costi di gestione o che non avevano alcuna sensibilità ambientale. Non dico che anche il nostro territorio non sia interessato dal fenomeno di illecito smaltimento – peraltro diffusissimo decenni orsono quando le norme ma anche il sentire comune erano meno intransigenti rispetto a tali disastrose pratiche - dico solo che intanto questo vale per tutte le regioni d'Italia e che in Puglia non ci sono evidenze tali da farci pensare a traffici sistematici riconducibili alla criminalità organizzata”. Così l'Assessore alla Qualità dell'Ambiente della Regione Puglia, Lorenzo Nicastro, è intervenuto oggi in V Commissione consiliare che approfondiva il contenuto delle dichiarazioni desecratate rilasciate dal pentito Carmine Schiavone nel 1997.
“Da anni la nostra Regione è in prima linea nel controllo del territorio per quello che riguarda i reati ambientali: finanziamo le forze dell'ordine che svolgono specifiche attività e l'acquisto di strumentazioni sempre più sofisticate, coordiniamo azioni di caratterizzazione, messa in sicurezza e bonifica di siti contaminati concertando le azioni con Province e Comuni. Tanto per offrire un dato sottolineo che dal 2007 ad oggi sono stati effettuati 2391 sequestri con arresti e sanzioni comminate in misura superiore rispetto alle medie delle altre regioni d'Italia. Questo lavoro – ha proseguito Nicastro – ci permette di avere una istantanea del nostro territorio ed una puntuale contezza delle situazioni. In Puglia abbiamo il coraggio di affrontare il problema a viso aperto, non nascondiamo la polvere sotto il tappeto pensando che non scoprire i problemi ci può far apparire virtuosi”.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 21 Novembre 2013 @ 15:29  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Norma contro violenza su donne, Gentile: "Sarà pagina di buona legislazione"

In vista della giornata internazionale contro la violenza sulle donne (25 novembre) il presidente Vendola e l’assessore al Welfare, Elena Gentile, hanno presentato oggi le azioni previste dalla Regione per lottare contro la violenza di genere. “Siamo qui oggi – ha detto la Gentile – per sostenere la proposta di legge regionale contro la violenza sulle donne. E per proporre percorsi culturali in grado di coinvolgere sul tema vasti settori della società, a partire dalle scuole. Ecco perché qui oggi, con tante donne e operatori culturali, c’è anche l’Ufficio scolastico regionale”.

“Vogliamo – ha proseguito – una legge efficace, molto più efficace di quella nazionale che al suo interno ha solo un certo taglio repressivo e che costringe le donne solo nel perimetro della denuncia obbligatoria e le lascia lontane dalle istituzioni. Invece vogliamo che le donne vittime siano avvicinate nel loro percorso dalle istituzioni: ascolteremo le associazioni e vaste aree della società insieme alla Consigliera di Parità per arrivare a scrivere una legge che sarà una delle più belle pagine della pur bella storia legislativa di questa regione.

E in Consiglio saluteremo un altro passaggio normativo che farà onore alle migliori sensibilità e storie della Regione”.

“Ogni giorno infatti da 8 anni siamo impegnati sul fronte delle buone politiche finalizzate alla realizzazione di strumenti per contrastare la violenza sulle donne e sui minori: oggi siamo tutti insieme per costruire una nuova frontiera culturale del rispetto. Il dieci dicembre da Lecce partiranno gli incontri di ascolto per la nuova legge”. Promuoveremo, proseguendo la campagna “Troppo amore: sbagliato”, iniziata con lo spettacolo di Serena Dandini, percorsi di educazione e formazione, rivolti soprattutto agli studenti, con una campagna di comunicazione e con il perfezionamento del sistema dei centri di ascolto (saranno 19) e delle case rifugio (6, una in ciascuna provincia).

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 21 Novembre 2013 @ 15:23  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Gentile, episodio medici Scorrano: Bene sospensione, tolleranza zero
L’assessore alle Politiche della Salute, Elena Gentile, commentando la notizia che riguarda la sospensione di due dirigenti medici da parte della Asl di Lecce a seguito di uno spiacevolissimo episodio accaduto nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale di Scorrano, ha dichiarato che “pur non entrando nel merito della vicenda, che sarà esaminata dagli uffici competenti interni all’Azienda, sottolineo la mia vicinanza alle pazienti dell’ospedale e ribadisco l’appropriatezza del provvedimento assunto dalla direzione generale, che agisce puntualmente secondo quanto disposto da questo assessorato sulla tolleranza zero riguardo episodi del genere”.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 21 Novembre 2013 @ 13:09  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Minervini: al via a Bari i Campionati Italiani di Taekwondo

.

L’impresa era già riuscita e lo ricorda la Bibbia. Il piccolo Davide aveva battuto il possente Golia. Lì, pare ci sia stato un intervento divino. Ma il buon Dio, evidentemente, si occupa anche di Taekwondo e così il piccolo Carlo Molfetta, mesagnese, capitano della nazionale italiana è riuscito dare alla Puglia una medaglia d’oro olimpico individuale. Dopo 32 anni. Ai Giochi di Londra, nel 2012.
E come poteva quindi, quando la Puglia, Bari, è stata scelta quale sede dei Campionati Italiani, non lasciarsi tentare? Nonostante l’incombente preparazione preolimpica, nonostante le distanze, nonostante la fatica in più. Ma l’olimpionico ha scelto con il cuore
e si è iscritto ai Campionati nazionali di Taekwondo che prenderanno il via domani, 22 novembre presso il Palaflorio di Bari.
L’evento è stato presentato questa mattina, dal Presidente della Regione Vendola ( ne riferiamo a parte)e dall’assessore allo Sport, Guglielmo MInervini. Con loro Carlo Molfetta, il segretario della Federazione di Taekwondo e l’assessore allo sport del Comune di Bari, nella sua duplice veste anche di Presidente Regionale del Coni, Elio Sannicandro.
“ E’ nel 2006- ha detto l’assessore Minervini- che la Puglia ha ospitato un Campionato naz.le di questo sport. Un arco temporale che racconta anche il cammino che la disciplina ha percorso in Puglia,basta pensare che il 70% dei componenti le nazionali delle tre categorie parla pugliese. Dunque un percorso di crescita, sù sù, fino alla medaglia d’oro olimpico ed a tutti gli altri successi che Carlo Molfetta vorrà regalarci. La Puglia ha messo a disposizione se stessa per questi eventi che racchiudono, oltre alla promozione del territorio, anche la promozione nel territorio di una mentalità pulita, fatta di impegno, di fatica e di tenacia. Stupisce, in questo sport che in apparenza sembra così lontano dalla nostra tradizione, la capacità razionale di gestire il confronto con l’avversario che non diventa mai nemico”.
Il Campionato di articolerà in tre giorni e vedrà la partecipazione delle tre categorie: cadetto,juniores e seniores. Gli atleti si confronteranno su quattro quadranti appositamente predisposti.L’ingresso è libero.
Nella nostra regione operano 70 società sportive, 114 tecnici federali, 47 arbitri.4153 gli atleti registrati presso la Federazione.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 21 Novembre 2013 @ 12:37  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Appuntamenti Nardoni ven 22.11

Venerdì 22 novembre, alle ore 9, l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Fabrizio Nardoni, incontrerà il Prefetto di Lecce per un confronto sull’emergenza fitosanitaria riguardante gli ulivi del Salento. (Palazzo del Governo, Via XXV Luglio, 1 – Lecce).

Alle ore 10, insieme con il direttore dell’Area Politiche Sviluppo Rurale della Regione Puglia Gabriele Papa Pagliardini e con il Responsabile dell’Osservatorio Fitosanitario Regionale Antonio Guario, interverrà alla conferenza stampa sul tema del disseccamento degli ulivi del Salento infestati dalla Xylella Fastidiosa. L’incontro con la stampa si terrà nella sede dell’Ufficio Provinciale Agricoltura della Regione Puglia in via Aldo Moro a Lecce. A seguire, sempre nella sede dell’UPA di Lecce, presiederà la riunione tematica di approfondimento sulle norme e i provvedimenti da adottare per contrastare l’infezione da Xilella Fastidiosa e per tutelare il patrimonio colturale olivicolo del Salento.

Nel pomeriggio, alle ore 17, parteciperà al convegno “I Gruppi di Azione Locale nella programmazione 2014-2020” organizzato dal GAL Ponte Lama nel Museo diocesano in Largo San Donato, 5 a Bisceglie (BT).

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 21 Novembre 2013 @ 11:16  » Comunicati S. Stampa Giunta «
L'assessore Godelli a Tirana per incontri istituzionali con Governo Albanese

 

Una serata tutta dedicata alla Puglia e alle sue eccellenze ha suggellato la giornata di incontri istituzionali che si è svolta ieri a Tirana. L’iniziativa, organizzata assieme all’Ambasciata d’Italia, è stata promossa dall’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, presente a Tirana con una delegazione guidata dall’Assessore Silvia Godelli.
Fitta l’agenda di incontri, che hanno coinvolto molti esponenti del nuovo governo albanese: il ministro per l’Integrazione Klajda Gjosha, il vice ministro per l’Energia Dorian Ducka, il ministro per il Turismo e lo Sviluppo urbano Eglantina Gjermeni, il ministro del Welfare e della Gioventù Erion Veliaj, il mice ministro per l’Educazione e lo Sport Arbi Mazniku, il ministro per la Cultura Mirela Kumbaro.
"La nostra presenza, ha dichiarato l'assessore Godelli, è stata accolta con vivissimo interesse, e in un clima di fervore e di entusiasmo che certamente potrà supportare nel modo più efficace la nuova fase di lavoro comune che sta per avviarsi".

L’iniziativa, promossa in nome dei consolidati rapporti di collaborazione con l’Albania, ha inteso presentare la Puglia ai nuovi protagonisti di questa stagione politica albanese, al fine di evidenziare e di moltiplicare tutte le opportunità di collaborazione derivanti dalla Programmazione europea 2014-2020, in particolare dal nuovo Programma transfrontaliero IPA II Italia-Albania-Montenegro la cui Autorità di Gestione verrà affidata alla Regione Puglia.
Alla serata, che si è svolta presso la residenza dell’Ambasciatore d'Italia a Tirana Massimo Gaiani, ha partecipato, oltre alla delegazione dei Ministri e dei parlamentari albanesi, una nutrita rappresentanza di operatori economici, di esponenti del sistema bancario, di imprenditori pugliesi operanti in Albania, di giornalisti della rete dei media, di delegati delle associazioni professionali, di personalità del mondo culturale e artistico albanese.(comun.)
 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 21 Novembre 2013 @ 08:50  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Godelli e Barbanente: Giunta approva APQ Beni e attività culturali
La Giunta ha approvato ieri la ratifica dell’accordo di programma quadro “Beni e Attività culturali”, proposto dalla vicepresidente Barbanente e dall’assessore Godelli. L’accordo di programma modifica alcuni indirizzi attuativi alla delibera di giunta in materia già approvata e ratifica l’APQ a valere sulle risorse CIPE sottoscritto lo scorso 18 novembre.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 20 Novembre 2013 @ 16:59  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Lecce-Bologna. Giannini:in vista di risoluzione la “strozzatura” sulla linea

“Nella seduta di ieri, 19 novembre, la Giunta regionale ha espresso il proprio accordo alla localizzazione, secondo il progetto preliminare predisposto da Rete Ferroviaria Italiana,delle opere necessarie al raddoppio nel territorio pugliese della direttrice adriatica.” Lo ricorda l’assessore alle infrastrutture e mobilità, che aggiunge:”come è noto la dorsale adriatica Lecce - Bologna è parte del cosiddetto corridoio adriatico e cioè di un sistema integrato di collegamenti marittimi, ferroviari e stradali che concorrono a rafforzare il ruolo del mare adriatico come ponte verso i paesi del Sud Est europeo e verso il Mar Nero.
“E’ altresì nota- continua l’assessore- la strozzatura esistente su tale direttrice costituita dalla presenza di un solo binario nei pressi di Ortona ( un chilometro circa) e per 37 chilometri circa tra Termoli e Lesina che non solo non consente di dare dignità europea al corridoio ferroviario adriatico, ma anche di avviare qualsiasi ipotesi di far diventare ad alta capacità la suddetta direttrice.(...)
 

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 20 Novembre 2013 @ 14:44  » Comunicati S. Stampa Giunta «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)