Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

Appuntamenti Nicastro mer 22.10
L’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Lorenzo Nicastro, parteciperà domani, mercoledì 22 ottobre, a Smart City Exhibition al quartiere fieristico di Bologna come relatore in un convegno dal titolo “Gestione efficiente dei servizi pubblici essenziali: esperienze a confronto”, per descrivere il percorso che ha portato all’approvazione della L.R. 24/2012
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 21 Ottobre 2014 @ 15:31  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Nucleare, Nicastro a Roma a riunione per localizzazione deposito nazionale
In una riunione di questa mattina a Roma dell’Osservatorio per la Chiusura del Ciclo Nucleare, pensata per promuovere la partecipazione e la trasparenza dei procedimenti per la realizzazione del deposito nazionale e di dismissione delle centrali nucleare, l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia Lorenzo Nicastro ha rappresentato il governo regionale. “Era importante, per la delicatezza del tema e per la necessità di tutelare il nostro territorio, che la Puglia fosse presente all’avvio della fase di studio per i criteri di localizzazione di questi impianti. La mia partecipazione – prosegue Nicastro – è finalizzata a tenere alta l’attenzione e, soprattutto, ad inserirsi nella discussione che riguarda i criteri di esclusione per la localizzazione del parco tecnologico e del deposito nazionale dei rifiuti radioattivi”. “Sebbene si tratti di una fase preliminare – prosegue l’assessore – la Regione Puglia lavorerà nei prossimi mesi per evitare ipotesi localizzative che riguardino il nostro territorio”.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 21 Ottobre 2014 @ 15:25  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Piano regionale delle coste. Di Gioia incontra direttivo Anci Puglia

 

L’assessore al bilancio,affari generali e demanio, Leonardo Di Gioia, è intervenuto questa mattina ad una seduta monotematica del Comitato direttivo di Anci Puglia, convocato sul Piano regionale delle coste e sul ddl 5/ 2014, varato dalla Giunta regionale.
Al presidente, Luigi Perrone, che dopo aver ringraziato l’assessore Di Gioia per la disponibilità dimostrata, ha evidenziato alcuni tra i più frequenti problemi riscontrati dai comuni costieri nell’applicazione del Piano, l’assessore regionale ha risposto chiarendo come “ la discussione aperta non interrompa la pianificazione in corso e gli adempimenti connessi. E’ abbastanza logico- ha detto- che la necessità della programmazione e la consapevolezza di doversi confrontare con strumenti normativi sovraordinati, possa provocare alcune perplessità.” Ma Di Gioia ha anche voluto sottolineare la “non dogmaticità della norma”, rendendosi disponibile a modificare ed integrare il ddl regionale n.5/2014, purchè senza stravolgimenti, verificando con l’Anci punti di intesa ragionevoli e qualificanti. L’assessore ha quindi comunicato di aver convocato, in Regione, un apposito tavolo tecnico per il prossimo martedì 28 ottobre.
La disponibilità dell’assessore è stata prontamente raccolta dal vicepresidente Emilio Romani, delegato Anci Puglia che ha annunciato, entro una settimana, l’elaborazione di un documento unico da presentare martedì 28 ottobre al tavolo tecnico regionale. “Confidiamo che il metodo avviato- ha concluso- ci consenta di costruire anche per il Piano delle coste, così come è stato per il Piano paesaggistico, uno strumento che non abbia solo una visione di futuro ma anche di presente.”
 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 21 Ottobre 2014 @ 14:02  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Appuntamenti Sasso oggi mar 21.10 e domani mer 22.10
L’assessore al Diritto allo Studio e alla Formazione, Alba Sasso, questa mattina mar 21.10 parteciperà all’inaugurazione dell’a.s. 2014-2015, che si terrà a Vieste (Fg) presso l’anfiteatro comunale. Domani mer 22.10 alle ore 9.00 interverrà, presso l’auditorium dell’IISS “E. Majorana” di Bari, all’incontro con il Ministro Stefania Giannini per la presentazione del rapporto “la Buona Scuola”.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 21 Ottobre 2014 @ 10:31  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Appuntamenti Capone mar 21.10

Appuntamenti assessore Sviluppo Economico, Loredana Capone, per martedì 21.10: ore 09.00 2° convegno sullo stato di avanzamento dell’ impianto pilota presso la Masseria “Le Cesine” a Vernole (Le), relativamente all’efficientamento energetico e alla geotermia; ore 12.00 workshop "Edilizia e Sviluppo Sostenibile in Puglia: distretti produttivi e nuovi network", presso il Politecnico di Bari, organizzato dall'Associazione "Metriquali" in collaborazione con Mediterranea Consumo.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 20 Ottobre 2014 @ 15:31  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Appuntamenti Nardoni mar 21.10
Martedì 21 ottobre, alle ore 9.30, l’Assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Fabrizio Nardoni, aprirà i lavori dell’International Symposium on the European outbreak of Xilella fastidiosa in programma al Costa Brada Resort – Litoranea Gallipoli- Santa Maria a Gallipoli (LE). Alle ore 17, interverrà alla cerimonia di inaugurazione del Polo Scientifico-Tecnologico “Magna Grecia”, Quartiere Paolo VI – Taranto. Alle ore 18, parteciperà alla presentazione del progetto “Puglia you are welcome: destination Baku, Azerbaijan” presso il Gal Terra dei Messapi in Via Albricci, 3 a Mesagne (BR).
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Lun, 20 Ottobre 2014 @ 12:40  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Nardoni: importante intesa raggiunta per aggregazione in olivicoltura
Importante intesa raggiunta oggi dalla commissione politiche agricole nazionale coordinata dall'assessore alle risorse agroalimentari, Fabrizio Nardoni. E’ stato approvato lo schema di decreto che consente il riconoscimento delle nuove organizzazioni di produttori olivicole. “La Puglia ha saputo raccogliere la sfida dell'aggregazione molto di più di altre regioni olivicole nella convinzione che questa debba essere la via per il rilancio di un settore importantissimo per la nostra regione” – ha detto l’Assessore Nardoni. “I requisiti per il riconoscimento garantiscono aggregazioni vere, con almeno 1000 soci ed un fatturato di 750.000 euro, oltre alla prevalenza del prodotto dei soci rispetto a quello complessivamente commercializzato dalla OP. Ma il risultato raggiunto consente anche di ridefinire le risorse complessivamente destinate al settore per le attività che le Organizzazioni di Produttori dovranno svolgere sulla base dei nuovi programmi. La Puglia incrementa le proprie risorse di circa il 20% e passa da 7,400 a 9,100 milioni di euro annui con un incremento in valore assoluto di 1,700 milioni di euro annui da destinare al finanziamento dei programmi delle OP del settore olivicolo. Questo risultato – ha commentato infine l’Assessore Nardoni - consente di migliorare quello già raggiunto con le decisioni su primo e secondo pilastro e dimostra l'attenzione della Puglia verso un settore ritenuto strategico per tutta la nostra regione”. COM.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 17 Ottobre 2014 @ 18:51  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Emergenza Xylella, Nardoni: Puglia promuove simposio esperti internazionali

L’emergenza del disseccamento degli ulivi che sta devastando una parte significativa del territorio della provincia di Lecce ed il ritrovamento del batterio da quarantena Xylella fastidiosa ha spinto la Regione Puglia a promuovere un incontro con la partecipazione la più ampia possibile di specialisti da tutto il mondo, anche perché la problematica della Xylella fastidiosa sta assumendo tutta la sua gravità non solo per gli oliveti della Regione Puglia ma per l’intero territorio comunitario.

E’ proprio delle ultime ore un’intercettazione in Olanda di piante ornamentali provenienti dalla Costa Rica e risultate infette.

Pertanto ad un anno dalla diagnosi di Xylella fastidiosa (15 Ottobre 2013) la Regione Puglia, il Servizio Fitosanitaro Nazionale, l’Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante (IPSP) – CNR di Bari, il Dipartimento di Scienze del Suolo della Pianta e degli Alimenti (DiSSPA) dell’Università di Bari, il Centro di Ricerca, Sperimentazione e Formazione in Agricoltura “Basile Caramia” (CRSFA) di Locorotondo (Bari) ed il CIHEAM-Istituto Agronomico Mediterraneo (Bari), organizzano nei giorni 21- 24 Ottobre l’International Symposium on the European outbreak of Xylella fastidiosa in olive.

Il Simposio si terrà nei primi due giorni a Gallipoli e sarà seguito, nei giorni 23 e 24 Ottobre, da workshop di laboratorio presso il CRSFA, a Locorotondo.

“E' una iniziativa fortemente voluta dalla Regione Puglia - ha dichiarato Fabrizio Nardoni, Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia - ispirata dall'aggravarsi dell’epidemia del Complesso del Disseccamento Rapido dell'Olivo in Salento che rende urgente la creazione di un'occasione capace di promuovere un confronto basato sulle competenze e sugli studi della ricerca internazionale impegnata nello studio del batterio. Un convegno internazionale che permetterà di per fare il punto sia sulle conoscenze del patogeno sia sulla ricerca di eventuali soluzioni”.

La manifestazione, alla quale è già stata assicurata la partecipazione di circa 200 ricercatori provenienti da oltre 20 nazioni di diversi continenti (con delegati anche dagli Stati Uniti, dal Messico, dal Brasile e dall’Argentina), comprenderà una giornata, il 21 Ottobre, interamente dedicata allo stato dell'arte della ricerca internazionale su X. Fastidiosa. La mattinata del 22 sarà dedicata alla discussione delle azioni di controllo disposte dalla Commissione Europea, dal MiPAAF e dalla Regione Puglia. Nella stessa mattinata, che sarà presieduta dal Dirigente del Servizio Fitosanitario Nazionale, Dott. Bruno Faraglia, e dal Direttore di Area della Regione Puglia, Dott. Gabriele Papa Pagliardini, sono anche previsti interventi di rappresentanti dell’EFSA (European Food Security Autority), dell’EPPO (European Plant Protection Organization) e del coordinatore del “Comitato Tecnico-Scientifico per Xylella fastidiosa”, Dott.ssa Marina Barba, insediato alcune settimane fa su nomina del Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina.

Nel pomeriggio della stessa giornata sarà effettuata la visita delle aree del contagio che si concluderà con la partecipazione a “Notte dell'extravergine 2014”. Per i congressisti sarà occasione unica per assistere alla raccolta in notturna delle olive ed apprezzare i prodotti tipici dell’agricoltura salentina. Infine, le giornate del 23 e 24 ottobre saranno dedicate a due workshop di laboratorio che si terranno presso il CRSFA di Locorotondo: uno sui protocolli di diagnosi di laboratorio e l’altro sull’identificazione degli insetti vettori.

Programma completo e info: www.ivv.cnr.it/symposium-xylella-fastidiosa

Com.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 17 Ottobre 2014 @ 12:51  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Minervini, criminalità: "Non torneremo agli anni '80"
L’assessore regionale alla Legalità Guglielmo Minervini, dopo il blitz di questa mattina a Bari con il ritrovamento di un arsenale e dopo i recenti fatti di criminalità avvenuti, ha diffuso questa nota: “Bari e la Puglia non torneranno agli '80. – ha dichiarato - Siamo davanti a una recrudescenza delle attività della criminalità organizzata. Le istituzioni, le forze dell'ordine, la società civile, tutti siamo chiamati a fare la nostra parte davanti a una criminalità che sta rialzando la testa e che si alimenta anche grazie alla crisi economica: dalla gestione del gioco d'azzardo al "recupero crediti" che certi professionisti affidano proprio ai terminali delle organizzazioni criminali. Reagiremo con vigore: la Puglia e Bari non torneranno agli anni più cupi della nostra storia recente”.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 17 Ottobre 2014 @ 11:02  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Porto Taranto, Vendola scrive a ministro Lupi per sollecitare incontro

Sul futuro del Porto di Taranto e “sulla grave situazione di tensione che si è creata dopo la decisione da parte della TCT SpA di spostare l’ultima rotta transoceanica al Porto del Pireo”, il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola era già intervenuto il 24 settembre scorso chiedendo al Presidente del Consiglio Matteo Renzi (lettera inoltrata per conoscenza anche al Ministro Lupi) la convocazione a Roma di tutte le parti coinvolte.

Non avendo avuto ad oggi alcuna riposta, questo pomeriggio il Presidente Vendola ha scritto al Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi per chiedergli “uno sforzo perché questo incontro possa essere convocato il prima possibile”.

“Stiamo vivendo giorni drammatici – si legge nella lettera - i lavoratori della TCT, dopo più di due anni dall’inizio della CIG, non ci credono più. Hanno il giustificato timore che venendo meno le ultime residue attività operative sul terminal container si creino condizioni di aggravamento tali da determinare concreti rischi di vanificazione degli sforzi e degli investimenti fin qui profusi”. “Taranto – ha concluso Vendola - ha bisogno di essere sostenuta nella sua battaglia di speranza, di prospettiva che la veda, nel futuro, protagonista di una rinascita”.

Di seguito il testo integrale della lettera di Vendola a Lupi:

Caro Ministro, faccio seguito alla mia precedente nota del 24 settembre sul Porto di Taranto con la quale ti chiedevo di valutare l’opportunità di convocare a Roma: l’Autorità portuale di TA, il terminalista TCT SpA e le OO.SS per esercitare un’azione di mediazione sulla grave situazione di tensione che si è creata dopo la decisione da parte della TCT SpA di spostare l’ultima rotta transoceanica al Porto del Pireo. Stiamo vivendo giorni drammatici; i lavoratori della TCT, dopo più di due anni dall’inizio della CIG, non ci credono più. Hanno il giustificato timore che venendo meno le ultime residue attività operative sul terminal container si creino condizioni di aggravamento tali da determinare concreti rischi di vanificazione degli sforzi e degli investimenti fin qui profusi. Anche il recente avvio dei lavori relativi alla rifunzionalizzazione del terminal e le rassicurazioni dell’Autorità Portuale, non sono servite a tranquillizzare gli animi. Ti chiedo uno sforzo perché questo incontro possa essere convocato il prima possibile. Taranto ha bisogno di essere sostenuta nella sua battaglia di speranza, di prospettiva che la veda nel futuro protagonista di una rinascita. Confido nella tua sensibilità e per questo ti ringrazio sin d’ora per quanto riuscirai a fare

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 16 Ottobre 2014 @ 17:04  » Comunicati S. Stampa Giunta «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)