Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





Press Regione

Sforamento Controllato Patto.Stefàno:necessario per lo sviluppo della Puglia

Un intervento dell’Assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia Dario Stefàno:

“Stimo molto l'onorevole Sanza e il senatore Rossi per pensare che il loro giudizio sui temi dell'economia e dello sviluppo possa essere condizionato dalle contingenti vicende elettorali. La stima rimane ma non condivido le loro valutazioni sulla scelta della Puglia.
Sul vincolo del patto di stabilità, sarebbe sin troppo facile fare una considerazione sul fatto che quel vincolo, in termini di cassa, sta strozzando le tante imprese pugliesi che hanno eseguito lavori e servizi per le pubbliche amministrazioni, senza però poter riscuotere i loro crediti.
Se la Giunta regionale avesse violato il patto liberando le risorse di cassa disponibili per pagare tutti i debiti della Regione a favore delle imprese del territorio, i cittadini pugliesi avrebbero certamente approvato, ma ciò avrebbe determinato un danno irreparabile al bilancio regionale per le conseguenze delle maxi sanzioni pecuniarie.
Il tema e la decisione, invece, sono stati e sono tuttora strettamente connessi allo sviluppo economico della nostra regione: la Giunta ha ritenuto essenziale "liberare la cassa" ma solo per la parte necessaria a coprire la quota regionale dei finanziamenti pubblici. Trasferendo un messaggio chiaro anche a Roma sui paradossi di un patto di stabilità, ormai dai più ritenuto asfissiante oltreché "cieco".
Restando alla Puglia, però, vorrei provare ad illustrare brevemente cosa comporterà la scelta dello "sforamento controllato" del Patto di stabilità per l’agricoltura pugliese: versare la quota di cofinanziamento regionale di circa 13 milioni di euro, significa attivare 30 milioni di finanziamenti statali, 57 milioni di finanziamenti europei e 100 milioni di capitale privato, con una ricaduta sul comparto agricolo negli ultimi mesi dell'anno di circa 200 milioni di euro di risorse, che produrranno effetti benefici sulla produzione agricola ma anche sui livelli occupazionali, non solo nel presente ma anche nel futuro. Tutto questo senza determinare alcun effetto negativo sul bilancio regionale.
Analogo ragionamento riguarda gli altri fondi regionali con impatti economici sul sistema produttivo pugliese molto più consistenti dal punto di vista della dimensione finanziaria.
L'alternativa, in questo contesto di dissennati vincoli normativi, sarebbe stata quella di perdere le risorse pubbliche legate alle risorse regionali e danneggiare i comparti produttivi in modo irreparabile, tradendo le aspettative delle imprese che hanno già chiesto alla Regione, rispondendo ai bandi pubblici, le risorse finanziarie necessarie per investire e che in Puglia, da qualche anno, sono ritornate a mostrare una straordinaria vitalità”.
 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 19 Ottobre 2012 @ 13:15  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Rifiuti Conversano, Nicastro: "Sbloccata situazione impianto Ato Ba5"
“Questo pomeriggio il gestore dell'impianto di trattamento dei rifiuti urbani di Conversano ha comunicato di aver dato esecuzione all'ordinanza regionale che prevede il trasferimento del sottovaglio biostabilizzato presso la discarica di Trani tenuto conto del provvedimento del provvedimento di sequestro della discarica di servizio annesso all'impianto. A partire dalle ore 6.00 di domani, venerdì 19 ottobre, i comuni dell'ex Ato Ba5 potranno riprendere i conferimenti presso l'impianto per un quantitativo di 500t/giorno. L'accumulo di queste ore sarà quindi smaltito nel giro di un paio di giorni”. Lo rende noto l'assessore alla Qualità dell'Ambiente, Lorenzo Nicastro.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 18 Ottobre 2012 @ 18:16  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Stefàno su DDL difesa suolo: discussione in Comitato Agricoltura nazionale
“C'è sintonia e condivisione sugli obiettivi che si intendono perseguire con la proposta di norma ma il testo così come scritto non consente di raggiungerli in maniera concreta ed efficace. Siamo pronti ad operare per il blocco della urbanizzazione selvaggia, la valorizzazione dei terreni agricoli, la promozione e la tutela dell’attività agricola, del paesaggio e dell’ambiente, al fine di impedire che il suolo, come bene comune e risorsa essenziale del territorio, venga eccessivamente “eroso”, “impermeabilizzato” e “consumato”, con conseguenze fortemente impattanti e negative in termini sociali, ambientali e per le imprese. Ad una sola condizione: che si faccia sul serio". ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 18 Ottobre 2012 @ 18:09  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Nicastro, Aia Ilva: "Oggi un passo in avanti, adesso tocca a azienda"
“Oggi abbiamo compiuto un altro passo in avanti. Gli enti locali dopo che la conferenza di servizi ha fatto proprie le prescrizioni della Regione hanno dato parere favorevole al documento di Aia. Come si ricorderà siamo arrivati in Conferenza con un documento con le nostre prescrizioni approvato dalla giunta in cui avevamo codificato la richiesta di inserire come prescrizione l'esame delle risultanze della prima valutazione del danno sanitario in corso di redazione e che, in caso di criticità rilevate, il Ministero dell'Ambiente si faccia carico di riesaminare l'Aia alla luce dei dati emersi. ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 18 Ottobre 2012 @ 17:59  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Fratoianni replica a Rossi e Sanza su sforamento patto di stabilità

L’assessore all’Attuazione del programma, Nicola Fratoianni, ha diffuso la seguente nota per replicare alle dichiarazioni del sen. Nicola Rossi e dell’on. Angelo Sanza: “la scelta della Giunta Regionale di praticare uno sforamento controllato del patto di stabilità è il frutto di una decisione consapevole e ragionata”. Secondo Fratoianni “come è noto, lo sforamento controllato rappresenta una opzione espressamente prevista dalla legge nel caso in cui questa scelta serva a garantire la quota di cofinanziamento per spendere le risorse europee.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 18 Ottobre 2012 @ 16:50  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Appuntamenti Stefàno 19 ottobre
Venerdì 19 ottobre , alle ore 11, l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Dario Stefàno, interverrà alla presentazione de “La pasta di qualità tutta pugliese” prodotta dal Pastificio Granoro con il Marchio collettivo regionale “Prodotti di Qualità Puglia” concesso dalla Regione Puglia. La presentazione si terrà presso Villa Jamele da Beppe Zullo – Località Piano Paradiso a Orsara di Puglia (FG). ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 18 Ottobre 2012 @ 10:59  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Tac Salento, Capone: Governo nazionale non lasci senza sostegno i lavoratori
“Il governo continui a garantire gli ammortizzatori sociali per i lavoratori del Tac”. È quanto ha detto la vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone, commentando l’incontro avvenuto oggi a Lecce per il Tac salentino. “Il presidente Vendola – ha ribadito la vicepresidente - ha già chiesto al ministro Fornero di incrementare le risorse destinate alla Regione Puglia per gli ammortizzatori sociali. Non si possono lasciare migliaia di famiglie senza sostegno”. ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 17 Ottobre 2012 @ 19:24  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Fratoianni: sforamento patto stabilità per liberare risorse dei fondi europei
L’assessore all’Attuazione del programma, Nicola Fratoianni, ha partecipato questo pomeriggio alla conferenza stampa indetta dal presidente Vendola sulla questione dello “sforamento” del patto di stabilità, approvato ieri dalla Giunta regionale, al fine di consentire il cofinanziamento della totalità dei programmi europei. “La scelta dinanzi alla quale ogni anno ci troviamo – ha detto l’assessore – è il segno di un fallimento di una politica economica dei governi italiani e europei. Una politica economica recessiva che ogni anno ci mette di fronte alla scelta tra rispettare il patto e poter liberare risorse per il sistema economico, o affrontare le minisanzioni. La scelta che abbiamo fatto non è frutto di malagestio, ma una scelta consapevole per poter spendere tutti i fondi europei e rispettare i target”. ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 17 Ottobre 2012 @ 18:32  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Smau Milano, Capone a convegno inaugurale. Puglia unica regione Sud presente
“La Puglia può essere guardata in due modi: come Sud Italia o Sud Europa, o come regione che ha puntato sull’innovazione con una visione precisa. Noi abbiamo scelto questa seconda strada”. Così la vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone ha introdotto il suo intervento al convegno inaugurale di Smau Milano 2012, al quale la Puglia era l’unica Regione meridionale presente. ... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 17 Ottobre 2012 @ 16:24  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Gentile, legge di Stabilità nazionale:"Così si distrugge il sistema del welfare"

“Così si mette in ginocchio il sistema pubblico e privato di welfare”. È il commento dell’assessore regionale al Welfare Elena Gentile sulle scelte effettuate dal governo centrale nella legge di stabilità. “La norma che porta l’aumento dell’IVA per le cooperative sociali dal 4 al 10% avrà gravissime conseguenze sui territori”. Commenta così l’assessore regionale al Welfare della Puglia Elena Gentile la norma inserita nella Legge di stabilità appena approvata. “Come denuncia la Commissione politiche sociali delle Regioni, ci sarà un incremento del costo dei servizi gestiti dal privato sociale del 6%. E questo per chi come noi da anni lavora per migliorare il tessuto dei servizi e dell’infrastrutturazione sociale e sociosanitaria sul territorio è una vera disgrazia”. L’assessore Gentile, conti alla mano, denuncia la possibilità di stallo dei servizi in Puglia.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 17 Ottobre 2012 @ 12:58  » Comunicati S. Stampa Giunta «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Susanna Napolitano - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)