Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Capone incontra presidenti e direttori Accademie Belle Arti pugliesi

L'assessore regionale all'Industria turistica e Culturale, Loredana Capone, ha incontrato i Presidenti e i Direttori delle Accademie di Belle Arti di Bari, Foggia e Lecce. Il tema dell'Alta Formazione Artistica è centrale nelle politiche culturali della Regione. La Puglia con le sue tre Accademie e i suoi quattro Conservatori Musicali, oltre l'Istituto Pareggiato di Taranto, detiene un record a livello nazionale a dimostrazione della grande tradizione artistica e creativa della regione e dello stretto legame col tessuto produttivo. La spinta alla professionalizzazione della produzione artistica e l'accento posto sulle imprese culturali nelle politiche regionali, valorizzano ancora di più il ruolo della formazione.

L'incontro ha posto prima di tutto l'esigenza di un coordinamento operativo tra le tre Accademie e tra queste e la Regione. Un coordinamento incentrato sulle cose da fare. Contemporaneamente un'indagine sull'inserimento lavorativo dei laureati presso le Accademia di Puglia e una strategia di informazione e promozione dell'attività formativa, contenuti, discipline, laboratori, scambi internazionali.

In particolare l'Assessore Capone ha sollecitato un'apertura verso il territorio e un coinvolgimento nelle politiche di valorizzazione del patrimonio attraverso accordi con i Comuni che detengono grande parte degli attrattori culturali. "In questa direzione - ha sottolineato Loredana Capone - i nuovi bandi pubblicati dalla Regione Puglia, sia in materia di attività culturali che di spettacolo dal vivo, così come quelli in uscita sulle biblioteche, i laboratori di restauro, i teatri, i siti archeologici e i laboratori artigiani, rappresentano una grande opportunità di sperimentare forme nuove di rapporto tra formazione e lavoro in campo artistico".

"Oggi - ha proseguito - abbiamo bisogno soprattutto di contenuti che diano senso al grande lavoro di recupero del patrimonio fatto in questi anni. Un'opportunità che non possiamo sprecare sia con riferimento alle Accademie che con riferimento ai Conservatori Musicali e anche al nuovo corso di Laurea Dams avviato dall'Università del Salento”. I presidenti delle Accademia si sono detti pronti a raccogliere la sfida condividendo la proposta di un coordinamento che comprenda anche la formazione musicale e il Dams, nella consapevolezza che lavorare insieme rafforza le singolarità ma soprattutto migliora la qualità della formazione nell'interesse esclusivo degli studenti, nelle loro attese di inserimento lavorativo nella loro terra.

Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Gio, 18 Maggio 2017 @ 16:16
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: