Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Negro: clima positivo in Commissioni per iter approvazione ReD

“Considero un segno di attenzione e di grande rispetto nei confronti di tutti i pugliesi e in particolare delle persone e delle famiglie che versano in condizioni di maggiore difficoltà, il clima assai positivo che ha contrassegnato la giornata di oggi dei lavori delle Commissioni Consiliari congiunte, Terza e Sesta, per l’avvio dell’esame degli emendamenti al Disegno di Legge che istituisce il Reddito di Dignità”.

Così l'assessore al Welfare della Regione Puglia, Salvatore Negro, commentando a margine dei lavori delle Commissioni congiunte, per la decisione assunta all’unanimità di assumere un calendario dei lavori concentrato temporalmente e insieme rispettoso delle sensibilità sul tema di tutti i gruppi consiliari. I rappresentanti di tutti i gruppi consiliari, infatti, insieme ai Presidenti Pino Romano e Alfonso Pisicchio, rispettivamente Presidenti della Terza e della Sesta Commissione consiliare, e all’assessore Salvatore Negro in rappresentanza del Governo regionale, hanno preso atto della presentazione degli emendamenti al testo del Disegno di Legge evidenziando la volontà di tutti i gruppi di concorrere con spirito costruttivo alla definizione dell’articolato da portare in Consiglio regionale, al fine di migliorare quegli aspetti che ciascuno ritiene più centrali nella proposta. La decisione di tenere lunedì 22 febbraio un preincontro dei referenti dei Gruppi Consiliari per le due Commissioni sul complesso degli emendamenti, e di svolgere nella mattinata di martedì 23 febbraio la discussione in sede congiunta delle due Commissioni gli emendamenti presentati assicura, infatti, tempi certi e sicuramente efficienti per l’approdo in aula.

“E’ stata particolarmente significativa – aggiunge l’assessore Negro – anche la dimostrazione di compattezza da parte della maggioranza: un pacchetto assai contenuto di emendamenti, tutti di carattere tecnico e migliorativo di specifici punti dell’articolato, nonché frutto dell’azione di ascolto e di partecipazione che ha accompagno le ultime settimane, che non ne mettono in discussione l’impianto e gli obiettivi, e tutti fatti propri e sottoscritti non solo dal singolo proponente ma da tutti i gruppi di maggioranza. In questo clima, mi pare di poter dire che il Reddito di Dignità nasca sotto i migliori auspici”. Com.

Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Gio, 18 Febbraio 2016 @ 18:06
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: