Direttore responsabile: Dott.ssa Maria Antonia Iannarelli
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Garanzia Giovani e nuova programmazione Politiche Lavoro: Leo incontra sindacati

“Abbiamo avviato un intenso dialogo con le organizzazioni sindacali circa l’andamento di Garanzia Giovani per fare il punto sulle risorse a disposizione, sulle opportunità e sulle criticità del programma”, ha detto l’assessore all’istruzione, alla formazione e al lavoro Sebastiano Leo al termine dell’incontro di oggi con i sindacati per discutere di Youth Guarantee e degli aspetti delle politiche per il lavoro legati alla nuova programmazione delle risorse comunitarie.

“Siamo alle prime riflessioni – ha continuato Leo – ma con le organizzazioni sindacali abbiamo condiviso la necessità di istituire un tavolo tecnico che insieme ripensi alcuni aspetti del programma, tra questi la possibilità di estendere il bonus occupazionale per favorire l’occupazione dei giovani al termine del percorso formativo, di avviare un discorso qualitativo sui tirocini e di individuare percorsi di maggiore coinvolgimento del sistema di impresa per il tramite delle ATS e dei servizi pubblici per il lavoro. Più in generale, vi è la volontà delle organizzazioni sindacali territoriali e di Regione Puglia di elaborare proposte congiunte da portare al tavolo nazionale, per individuare correttivi ad un programma europeo che si adegua con difficoltà al contesto economico italiano e pugliese e che, con le risorse a disposizione, rischia di non garantire a tutti gli iscritti, oggi 77.942 giovani, quell’opportunità di incontro con il mondo della formazione e del lavoro”.

“Inoltre – ha detto l’assessore – la riunione è stata utile per illustrare ai rappresentanti sindacali alcune azioni a sostegno del lavoro e dell’inclusione sociale presenti nella nuova programmazione delle risorse comunitarie 2014-2020, come - ad esempio - il potenziamento dei servizi pubblici per l’impiego, le azioni di contrasto al caporalato e le misure a favore dell’occupazione femminile. Ciascuna azione – ha concluso Leo – sarà oggetto di confronto con le parti sociali già in fase di progettazione”. (com.)

Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Mer, 17 Febbraio 2016 @ 17:13
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: