Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Susanna Napolitano - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Piano paesaggistico, Barbanente: "Felice che si discuta nel merito"
La vicepresidente e assessore all’Assetto del Territorio, Angela Barbanente, ha diffuso la seguente nota sulla questione del Piano paesaggistico regionale: “Dissipate, spero, le preoccupazioni per i tempi, sono felice che finalmente si discuta del piano paesaggistico”. “Comprendo bene – spiega - che nonostante le 13 conferenze d’area e la disponibilità in rete della proposta completa del piano sin dal gennaio 2010, è il momento dell’adozione quello nel quale si comincia ad entrare nel merito delle scelte”. Secondo l’assessore “ogni critica, suggerimento, proposta per il miglioramento del piano paesaggistico, specie se avanzata dagli enti locali, sarà oggetto di approfondimento e discussione con il consueto spirito di apertura e collaborazione. Come ho già avuto modo di comunicare i primi di agosto, oltre al calendario dei lavori della V Commissione Consigliare, abbiamo previsto sessioni di lavoro rivolte ai Comuni che si terranno in diverse città proprio per favorire la massima partecipazione: a Foggia il 10, a Bari il 12 e a Lecce il 17 settembre. E altri incontri in territori diversi sono in programma per invito di consiglieri regionali e amministrazioni comunali. Un piano elaborato alla scala regionale, per quanto ricco e accurato, non può tener conto di tutte le specificità comunali. La fase delle osservazioni, prevista per legge, serve proprio a questo”. Prosegue la vicepresidente: “E spero che, nel corso del confronto, avremo modo anche di approfondire la parte strategica del piano, per evidenziare quante potenzialità di sviluppo siano dischiuse dalla conservazione, tutela, riqualificazione e valorizzazione del patrimonio paesaggistico regionale. Mi riferisco, in particolare, allo “scenario strategico”, articolato in azioni, progetti e politiche, finalizzati alla attivazione di nuove economie e sistemi produttivi a base locale e all’integrazione fra le politiche del paesaggio e politiche di sviluppo rurale, di mobilità e trasporto, energetiche, di sostegno alle attività produttive e alla promozione del turismo”. “Quanto ai tempi – conclude - come anticipato i primi di agosto, per tener conto della pausa estiva, la giunta regionale approverà una proroga di trenta giorni rispetto alla scadenza prevista dalla legge regionale”.
Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Gio, 29 Agosto 2013 @ 17:24
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: