Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Susanna Napolitano - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Amati: via libera al coordinamento dei servizi meteo regionali
Costituiremo un tavolo tecnico composto da delegati dei servizi regionali di Protezione civile e Agricoltura, che avranno il compito di definire le modalità di piena ed efficace condivisione delle reti di monitoraggio meteorologico di entrambi i servizi, al fine di ottenere un quadro informativo completo ed efficiente”. Lo rende noto l’assessore alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati, con riferimento alla delibera approvata poco fa dalla Giunta regionale. “La Protezione Civile della Regione Puglia – spiega l’assessore – dispone infatti di una rete di monitoraggio in telemisura idro-meteo-pluviometrico per le attività di monitoraggio, previsione e prevenzione del rischio e per le finalità di contrasto al rischio idraulico ed idrogeologico. Inoltre, Il Servizio Agricoltura della Regione Puglia si occupa della gestione del Piano agrometeorologico regionale, che si avvale di una sofisticata rete agrometeorologica di telemisura e di misura di altri parametri di interesse meteorologico, ai fini dell’erogazione di servizi di assistenza al mondo agricolo. Abbiamo dunque ritenuto utile avviare un’attività sinergica di costante scambio di dati e informazioni derivanti dalle due reti di monitoraggio, allo scopo di rendere più efficienti i servizi meteo attualmente disponibili, utilizzati sia nell’ambito del complessivo sistema di allerta di Protezione civile, sia per i servizi di assistenza al mondo agricolo, di realizzare nuovi ambiti applicativi di supporto alla cittadinanza ed alla pianificazione territoriale regionale e di avviare nuove strategie di governo per la definizione di specifiche azioni finalizzate ad esigenze di protezione ambientale, di uso efficiente delle risorse, di mitigazione dei cambiamenti climatici e di adattamento ai medesimi, di resilienza alle catastrofi, di prevenzione e gestione dei rischi”.
Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Gio, 07 Marzo 2013 @ 18:01
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: