Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Godelli presenta iniziative per Dario Fo a Brindisi
L’assessore al Mediterraneo e Attività Culturali, Silvia Godelli ha presentato questa mattina – insieme al sindaco di Brindisi Mimmo Consales e al presidente del Teatro Pubblico Pugliese Carmelo Grassi – “Dario Fo a Brindisi”, l’insieme di iniziative che culmineranno nella rappresentazione di Mistero Buffo al teatro Verdi, che celebrerà il ritorno sulle scene pugliesi del premio Nobel e della sua compagna Franca Rame. Dal 30 novembre al 28 febbraio a Palazzo Nervegna si terrà la mostra “Lazzi, sberleffi, dipinti” mentre il 1°dicembre al “Verdi” ci sarà “Mistero Buffo”, di e con Dario Fo e Franca Rame. “Segnaliamo – ha detto la Godelli – il grande salto di qualità compiuto dalla città di Brindisi in questo periodo, con una costellazione di iniziative importanti per il sistema pugliese dello spettacolo dal vivo. La Puglia ha molte città di rilevanti dimensioni con eccellenti contenitori per lo spettacolo, che costituscono l’ossatura molto solida per la rete che stiamo consolidando. Il ritorno di Fo in Puglia dopo vent’anni è per noi della Puglia una sorta di premio alla carriera: siamo infatti diventati un luogo degno per la cultura e per l’impegno, anche politico nel senso di promozione culturale e di battaglie per la cultura tanto che Dario ha deciso di onorarci. La vitalità di Fo e Rame sarà un’occasione strepitosa per la Puglia e per Brindisi, città che si sta attrezzando come luogo di cultura e che in questi giorni ospita il NID, grande rassegna di danza”. “E’ un evento nazionale – ha sottolineato Consales – che non a caso presentiamo a Bari. Abbiamo deciso di confermare gli investimenti in cultura nonostante la carenza delle risorse e siamo ben lieti di farlo in collaborazione con Regione e Teatro pubblico. Avvenimenti come questo rappresentano ricchezza per tutta la Puglia”. “E’ davvero qualificante – ha aggiunto Grassi – avere Fo in Puglia, per dare un ruolo nazionale al teatro Verdi. Lo sforzo è anche quello di avvicinare i giovani, con prezzi riservati agli studenti e biglietteria on line”.
Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Lun, 19 Novembre 2012 @ 13:55
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: