Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Susanna Napolitano - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Gentile: Anche per il 2012 rispettati gli impegni per gli Lsu.

“Dal primo ottobre i comuni interessati potranno avviare i progetti approvati dall’ Assessorato al Lavoro per migliorare la qualita’ dei servizi offerti ai cittadini attraverso l’incremento orario per i lavoratori socialmente utili, concesso e finanziato dal Governo regionale”.

Ne ha dato notizia l’assessore al lavoro e welfare, Elena Gentile, che ha quindi continuato: “La Regione ha dovuto attendere le decisioni del Ministero per poter dare avvio, anche per l’anno in corso, a questa formula intelligente di sostegno al reddito in favore dei lavoratori socialmente utili pugliesi.
“Per sostenere l’intervento, oltre alle sempre piu’ risicate risorse trasferite, la giunta ha impegnato fondi di bilancio autonomo a conferma dell’attenzione che il governo regionale, con il presidente Vendola in testa, pone nei confronti dei lavoratori pugliesi.


“Politiche per il lavoro e per i lavoratori, per creare nuova occupazione (i dati ISTAT restituiscono un quadro oltremodo positivo delle dinamiche di ingresso nel mondo del lavoro in Puglia), iniziative di contrasto al lavoro nero per favorire l’emersione, straordinario impegno per finanziare gli ammortizzatori in deroga e garantire la continuità del reddito dei lavoratori colpiti dalla crisi. Questo è l’impegno per il lavoro della Giunta Vendola - ha concluso Elena Gentile- al netto delle polemiche strumentali sulla pelle delle lavoratrici e dei lavoratori pugliesi, con l’auspicio che ogni strumentalizzazione lasci spazio ad un sereno confronto sulle politiche per i lavoro e sui risultati ottenuti".

 

Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Ven, 21 Settembre 2012 @ 15:19
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: