Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Susanna Napolitano - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
FdL, Pugliesi nel Mondo: presentazione volume su dieta mediterranea

“La Dieta mediterranea non è soltanto un insieme di prodotti tipici della nostra terra ma è una civiltà perché rappresenta anche un rapporto tra la natura e la cultura, è un modo di stare a tavola, facendo vivere il primato della socialità. La Dieta mediterranea è il contrario del fast food nordamericano, è lo slow food, è il cibo lento perché il cibo è una funzione sociale e non è semplicemente una funzione biologica.“ Lo ha detto il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola intervenendo questa mattina in Fiera del Levante alla presentazione del progetto di diffusione tra i Pugliesi nel Mondo del volume "La Dieta mediterranea in Puglia".

“Quando vendiamo il nostro olio -ha aggiunto Vendola- vendiamo un intero racconto di un territorio. Vendiamo la fatica di coloro che seppero seminare laddove c’erano le pietre e vendiamo anche l’orgoglio e le bellezza di un territorio che ha saputo diventare con la fatica di un popolo di formiche un territorio attrattivo a livello internazionale.” Infine, facendo riferimento al nuovo ruolo dei Pugliesi nel Mondo, il Presidente ha concluso che “con la Fondazione Casa Puglia e con il Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo abbiamo la possibilità di far vivere una rete intelligente, mirata anche su obiettivi importanti di sviluppo delle relazioni tra diverse parti del mondo ma dobbiamo impegnarci molto di più in questo senso.

Abbiamo bisogno di raccontare la Puglia innovativa, la Puglia che dà coraggio al talento giovanile. A questo penso che serva la Fondazione Casa Puglia -recentemente approvata con legge regionale- ed è questa l’idea che mi piace: l’idea di una casa che non è solo un luogo fisico ma è un luogo un po’ etereo, che attraversa le latitudini e i confini del mondo perché c’è una Puglia sparpagliata ovunque, una Puglia che si considera come un buon seme da piantare in qualunque terra”.

Elena Gentile, Assessore al Welfare e Pugliesi nel Mondo, presentando il progetto di diffusione tra i Pugliesi nel Mondo della pubblicazione "La Dieta mediterranea in Puglia" ha dichiarato: “questa mattina abbiamo colto l’occasione per presentare un importante volume, frutto del rilevante sforzo di raccogliere in un libro non solo lo studio scientifico e le ricette della Dieta mediterranea pugliese ma anche il senso che la nostra tradizione culinaria può conferire al nostro lavoro e all’operato delle nostre associazioni in giro per il mondo, ormai divenute promotrici e ambasciatrici del sistema pugliese che, per eccellenza e qualità, ci rende tutti orgogliosi”.

Presente alla presentazione anche Ettore Attolini, Assessore Politiche della Salute della Regione Puglia. “È necessario un radicale cambiamento, -ha detto Attolini- bisogna reagire all’avanzata dei nuovi modelli organizzativi e di assistenza sanitaria consumistici. Al centro dell’azione politica ci deve essere un modello di tutela della salute totalmente diverso, basato sulla promozione attiva della salute e sulla prevenzione. Questo volume rappresenta un’azione in questo senso”. Nel corso del suo intervento Vincenzo Pomo, Direttore dell’Area Politiche per la promozione della salute, delle persone e delle pari opportunità della Regione Puglia ha aggiunto: “la scelta di presentare qui in Fiera, nello spazio espositivo dei Pugliesi nel Mondo, il nostro libro e il relativo progetto di diffusione, appartiene a pieno titolo a quella parte del piano di rientro che coincide con la riqualificazione di sistema in termini moderni. Del resto la diffusione di corretti stili alimentari e di vita promuove di fatto il modello di prevenzione dei danni alla salute”.

Sullo stesso tenore l’intervento di Francesco Bux, Direttore generale dell’Agenzia Regionale Sanitaria della Puglia (ARES): “È in corso da qualche anno la reingegnerizzazione del sistema sanitario. L’obiettivo è rendere il sistema adeguato al bisogno di salute della popolazione. Abbiamo la fortuna di vivere in una terra le cui abitudini alimentari e culinarie del passato erano perfette per la prevenzione e la conservazione di uno stato di salute. Con questo progetto vogliamo diffondere un estratto della pubblicazione, debitamente tradotto anche in inglese e in spagnolo, tra le famiglie di Pugliesi nel Mondo, mirando soprattutto alle terze generazioni con un duplice obiettivo: promuovere un corretto regime alimentare e incentivare i prodotti e il sistema produttivo pugliese”. Concludendo la Dirigente del Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia, Giovanna Genchi, ha detto: “chiudiamo in bellezza questa prima esperienza dell’Ufficio Pugliesi nel Mondo alla Fiera del Levante con una proposta di collaborazione giuntaci dall’ARES e subito accolta con grande entusiasmo, certi di contribuire alla promozione di un importante pezzo della cultura pugliese in tutto il mondo”.

Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Sab, 15 Settembre 2012 @ 15:51
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: