Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





Press Regione

Assessore Liviano a conferenza stampa di presentazione di “ Fuochi e Misteri


Si è svolta oggi a Taranto, al teatro Tatà, la conferenza stampa di presentazione di “ Misteri e fuochi sulle vie Francigene di Puglia”, il progetto internazionale che il Teatro Pubblico Pugliese organizzerà dal 24 al 27 settembre e che raccoglierà installazioni artistiche e performance di grandi maestri di teatro, danza e visual art internazionale in quattro location che appartengono alla via Francigena pugliese: Taranto, Bari, Lucera, Brindisi. Lo spunto tematico è la sofferenza, il pellegrinaggio, il cammino spirituale e catartico che attraversa i territori e si interseca con visioni sulla passione e sul dolore contemporaneo: chi sono i nuovi pellegrini e come vengono vissuti dalla nostra società.
Misteri e fuochi è un progetto FSC (P.O. FESR Puglia 2007-13 - Fondo per lo sviluppo e coesione 2007-2013 - Accordo di programma quadro rafforzato “Beni ed Attività Culturali” - La filiera del Teatro e della Danza) che la Regione Puglia ha affidato al Teatro Pubblico Pugliese - attraverso il quale si mira alla contaminazione tra tradizioni popolari e riti religiosi mediante nuove creazioni di teatro e danza che “raccontino” i territori e dialoghino con la contemporaneità, rafforzando il senso di identità culturale e di continuità delle comunità locali.
Hanno partecipato Gianni Liviano, Assessore all'Industria Turistica e Culturale Regione Puglia, Carmelo Grassi, Presidente Teatro Pubblico Pugliese, Giulia Delli Santi, Dirigente Responsabile delle attività teatrali, Teatro Pubblico Pugliese, Clara Cottino, Presidente coop Crest, Armando Punzo, Compagnia della Fortezza.
L’Assessore Gianni Liviano, dopo aver ringraziato il Tpp, ha detto: “ l’esperienza di Misteri e fuochi è un po’ la metafora di tutto quello che l’Assessorato regionale intende fare, o che ha già fatto - evidentemente nel passato - e che vuole continuare a fare: promuovere e sviluppare, narrare attraverso le varie arti nelle comunità locali e non solo. Le tradizioni, le storie, le passioni, le speranze e i desideri, le sofferenze, le tradizioni religiose, i percorsi spirituali di una comunità nell’immaginario di questa proposta artistica diventano emozioni, passioni verso una comunità, un territorio”.(comun.)

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 30 Luglio 2015 @ 17:41  » Comunicati S. Stampa Giunta «
S.R. 8 . Giannini: Riprendono i lavori

 


Pubblicata oggi la Determinazione dirigenziale di Valutazione di impatto ambientale favorevole per la realizzazione della SR8 con le varianti approvate, al fine di rendere l'opera maggiormente inserita nel contesto ambientale di riferimento e nel paesaggio circostante. Ne dà notizia l’assessore alle Infrastrutture, Gianni Giannini che dice:
“Tanto si è reso possibile a seguito della Deliberazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha ritenuto di poter superare il dissenso espresso, in funzione degli effetti benefici dell'opera in termini di sicurezza stradale e del traffico.
“La Determina di VIA consentirà il celere riavvio del cantiere allo stato in sospensione, previo espletamento delle conseguenti verifiche e delle prescrizioni impartite, nonchè degli ulteriori adempimenti (approvazione Giunta Regionale e ANAC).
“Gli Uffici regionali competenti- completa l’assessore- hanno assunto l'impegno di avviare la ripresa parziale dei lavori per un tratto compatibile tanto con il progetto originario, che con quello variato per il quale sono già vigenti gli atti esprospriativi.
“Ciò consentirà di riavviare l'attività lavorativa per il personale attualmente in cassa integrazione di imminente scadenza, con effetti positivi sull'occupazione nonchè di avviare a compimento una arteria di notevole importanza per lo sviluppo turistico delle aree interessate, finalizzata soprattutto alla messa in sicurezza di un tracciato costantemente interessato da gravi incidenti stradali”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 30 Luglio 2015 @ 17:32  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Conferenza delle Regioni e Province Autonome.Dichiarazione Presidente Emiliano

 

 

Il presidente Michele Emiliano ha partecipato a Roma alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome chiamata oggi a rieleggere presidente, vicepresidente e ufficio di presidenza.
Questo il suo commento sulla riconferma al vertice di Sergio Chiamparino: "E' una nomina voluta da tutti e che dà il senso di una storia politica e di una carriera molto importanti. Un percorso che Sergio Chiamparino ha fatto e che rappresenta tutta l'Italia".
"Il nuovo mandato di questa presidenza - ha poi aggiunto Emiliano - spero sia orientato a riequilibrare la situazione tra nord e sud Italia. I dati che lo Svimez ha reso pubblici sull'economia del sud sono gravissimi per il Paese, non solo per il Mezzogiorno. Il Mezzogiorno è fuori dall'agenda politica italiana dal penultimo governo Prodi, che partì nel 1996, l'unico che riuscì a stringere il delta fra nord e sud secondo i numeri. E i numeri sono quelli che contano. Dopo di che è cominciata la disastrosa discesa del Mezzogiorno che evidentemente non fa bene all'Italia. Bisogna tornare a politiche che creino effettivamente sviluppo nelle aree sottoutilizzate e, al tempo stesso, è necessario che le regioni meridionali non solo si rimbocchino le maniche, ma facciano tutto ciò che è nel loro potere per dare all'Italia il proprio contributo. Senza il superamento della questione meridionale l'Italia non uscirà mai dalla crisi economica nella quale è entrata".

Foto

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 30 Luglio 2015 @ 17:19  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Giannini: fondi rischio idrogeologico per città metropolitane, non per Gargano

Con riferimento agli articoli di stampa pubblicati nei giorni scorsi, l’Assessore ai Trasporti e alle Opere Pubbliche, Giovanni Giannini, chiarisce che il finanziamento di 600 milioni di euro deriva dalla Delibera CIPE n. 32/2015 del 20 febbraio 2015, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 4 luglio 2015, per “Assegnazione di risorse ad un piano stralcio di interventi prioritari, per livello di rischio e tempestivamente cantierabili, relativi alle Aree Metropolitane e alle aree urbane con un alto livello di popolazione esposta al rischio”.

In particolare, il suddetto finanziamento è finalizzato ad assicurare l’avvio degli interventi più urgenti di contrasto al rischio idrogeologico e tempestivamente cantierabili, caratterizzati da un livello prioritario di rischio e ricadenti nell’ambito delle Città Metropolitane e aree urbane con alto livello di popolazione esposta al rischio idrogeologico, e cioè con un numero pari o superiore a 15.000 abitanti esposti al rischio di alluvione.

I suddetti interventi saranno individuati con apposito decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sulla base dei criteri e secondo le procedure di cui ad un precedente D.P.C.M. relativo alla individuazione dei criteri e delle modalità per stabilire le priorità di attribuzione delle risorse agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, che nelle scorse settimane è stato già trasmesso da questo Assessorato a tutti i Comuni pugliesi, Consorzi di Bonifica e Province, nonché alle Prefetture e alle Autorità di Bacino, unitamente ad una circolare esplicativa in cui si riassumono i contenuti salienti dello stesso.

Le risorse destinate con la Delibera CIPE per questi interventi saranno assegnate al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare in qualità di amministrazione responsabile dell’attuazione del Piano di interventi.

Quanto sopra, nulla ha a che fare con gli eventi alluvionali che hanno colpito il Gargano nel settembre 2014, per i quali in conseguenza della dichiarazione dello stato di emergenza, oltre alle risorse messe a disposizione dalla Regione Puglia per complessivi 11 milioni di euro, sono state destinate risorse pari a 10,5 milioni di euro con Ordinanza del Capo di Dipartimento della Protezione Civile n. 200 del 7/11/2014 (com.)

. Il relativo piano di riparto è stato approvato nel mese di marzo 2015 dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile e le suddette risorse sono attualmente utilizzate per realizzare i primi interventi urgenti per fronteggiare i danni dell’alluvione che ha interessato il territorio del Gargano, in attesa di ricevere ulteriori risorse dal Governo nazionale.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 30 Luglio 2015 @ 12:50  » Comunicati S. Stampa Giunta «
No Trivelle.Appena concluso incontro Pres.Regioni con sottosegretario Vicari

 

Appena concluso l'incontro al Ministero dello Sviluppo Economico tra il sottosegretario Simona Vicari e i presidenti delle regioni Puglia, Michele Emiliano, Basilicata, Marcello Pittella e regione Calabria, presente con l'assessore alla Tutela dell'ambiente Antonella Rizzo, per discutere della contrarietà espressa dalle regioni alle autorizzazioni alle trivellazioni nel mare Adriatico e Ionio finalizzate alla ricerca di petrolio.

"L'avvio del dialogo tra regioni e governo in questa materia è fondamentale - ha dichiarato Emiliano - il sottosegretario Vicari si è riservato di darci una risposta e la cosa positiva è che un nuovo incontro è stato riconvocato già per la settimana prossima. Speriamo in quella occasione di avere una risposta definitiva e positiva.
Per ora possiamo giudicare la posizione del governo almeno possibilista rispetto alla nostra richiesta di fermare le trivellazioni. Vedremo poi tra una settimana se questa posizione diventerà più chiara. Ovviamente noi abbiamo precisato che in mancanza di chiarezza, o comunque se non si trova un'intesa, i consigli regionali che lo riterranno - io posso parlare a nome della Puglia - potranno avviare, come previsto dalla Costituzione, la procedura del referendum contro le norme che consentono le trivellazioni". "Il regionalismo definito dai padri costituenti ha bisogno del dialogo con il governo - ha detto Emiliano - rivolgo un particolare ringraziamento a Legambiente, Greenpeace, Avaaz, Marevivo per la mobilitazione odierna a tutela del mare".

I rappresentanti delle regioni hanno consegnato al sottosegretario il "Manifesto di Termoli", il documento sottoscritto dai presidenti di Puglia, Basilicata, Calabria, Molise, Marche e Abruzzo contro le trivellazioni, che oggi è stato aperto alla firma di tutte le altre regioni italiane in sede di Conferenza delle regioni - Commissione ambiente ed energia.

Foto

Foto1

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 29 Luglio 2015 @ 19:39  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Emiliano a commissione Conferenza Regioni ambiente e energia

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato oggi a Roma alla commissione ambiente ed energia presso la sede della regione Piemonte. All'ordine del giorno, lo schema di decreto legislativo sull'attuazione della direttiva UE sulla sicurezza delle operazioni in mare nel settore degli idrocarburi. Le direttive europee, come è noto, sono cogenti e dunque di diretta applicazione nell'ordinamento giuridico italiano.

Premessa la larga contrarietà delle regioni italiane alle operazioni di ricerca di idrocarburi nei nostri fondali (la commissione ha avviato la discussione sul cosiddetto "manifesto di Termoli"), la direttiva in questione mira a mettere ordine nelle attività di ricerca finora autorizzate. In questo senso le regioni stanno tentando di riprendere un ruolo rispetto alle autorizzazioni concesse dal governo, in particolare inserendo dei propri esperti nei comitati previsti dalla direttiva europea: "La Regione Puglia - ha detto Emiliano - ha fortemente insistito, con tutte le altre regioni, affinché nel Comitato per la sicurezza delle operazioni in mare, previsto dalla direttiva per la verifica delle condizioni di sicurezza dell'estrazione degli idrocarburi, sia prevista la partecipazione anche di un tecnico competente in materia ambientale e mineraria per ciascuna delle regioni interessate e dalle stesse designato. Su questo punto abbiamo avuto un dissenso da parte dei ministeri e speriamo che alla fine la conferenza Stato-Regioni consenta di ristabilire il giusto ruolo che spetta alle regioni in questa materia".

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 29 Luglio 2015 @ 16:46  » Comunicati S. Stampa Giunta «
L'Assessore Negro inaugura RSSA Villa Eden a Turi

 Inaugurata l'RSSA Villa Eden di Turi, ampliata grazie ad un progetto del valore di circa 5 milioni di euro, cofinanziato dalla Regione Puglia con un importo di 2 milioni e 400mila euro. Al precedente modulo di trenta posti letto per anziani è stato aggiunto anche un modulo per residenza socio sanitaria assistenziale per disabili. In questo modo la struttura rappresenta in tutta l'area del barese e della provincia di Bari l'esempio di maggiore integrazione di servizi assistenziali sanitari e socio sanitari. Infatti Villa Eden ha un Hospice, una RSSA anziani da 90 posti letto, e una RSSA disabili da 22 posti letto. In questo modo si configura come il primo vero e proprio anello di congiunzione tra l'ospedale e il territorio, sia nel senso di supportare la Asl nel contenimento dei ricoveri inappropriati, sia nel senso di supportare i Comuni, le famiglie e la Asl nella presa in carico anche per periodi di ricovero di sollievo, oltre che per lunghi periodi, di persone gravemente non autosufficienti.

È un esempio dunque di filiera verticale, cioè solo residenziale, di servizi per le fragilità.
Presenti all'iniziativa l'assessore Salvatore Negro, il sindaco di Turi Domenico Coppi, i sindaci delle altre amministrazioni locali viciniori, oltre a moltissimi addetti ai lavori del settore della residenzialità privata, molti operatori sociali e sanitari e tanti familiari.

“È innanzitutto necessario dare continuità alle politiche regionali di supporto agli investimenti pubblici e privati per l'infrastrutturazione sociale e sociosanitaria territoriale – ha detto l'Assessore regionale al Welfare Salvatore Negro. Con la nuova programmazione e già con gli avvisi pubblici di imminente emanazione riprenderà appunto la linea di finanziamento e di sostegno agli investimenti per il completamento della rete delle infrastrutture residenziali e a ciclo diurno non solo per le fragilità ma anche per l'infanzia e per gli adulti. Inoltre è importante investire in tutti i servizi a bassa soglia e quindi immateriali e dunque tutta la rete dei servizi domiciliari sanitari e sociali che rappresentano la vera sfida del futuro e che integrano l'offerta di strutture residenziali come quella inaugurata oggi.

È necessario moltiplicare gli incontri e gli eventi come questi per toccare con mano quanto in Puglia è stato fatto in questi anni e quali sforzi i soggetti gestori pubblici e privati sostengono per potenziare la rete dei servizi in Puglia. Un'occasione importante in tal senso sarà senza dubbio la chiusura di tanti cantieri finanziati con le risorse del Fesr dell'Asse III del PO 2007-2013 ma anche gli incontri che sin dalla fine di agosto riprenderanno del FESR dell'Asse III del Programma Operativo per presentare le nuove politiche regionali del governo Emiliano”.

Foto
 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 29 Luglio 2015 @ 16:43  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Misteri e Fuochi.Vie Francigene. Liviano domani a Taranto in confstampa

 

 

 

 


L’assessore all’Industria Turistica e Culturale, Gianni Liviano, parteciperà domani, 30 luglio, alle ore 11.00, alla conferenza stampa di presentazione di “ Misteri e Fuochi”.Pellegrinaggi d’arte sulle vie Francigene di Puglia, in calendario dal 24 al 27 settembre.
L’incontro con i giornalisti, si svolgerà a Taranto, presso il Teatro TaTà( quartiere Tamburi) e vedrà la partecipazione, con l’assessore Liviano, di: Carmelo Grassi, presidente del Teatro Pubblico Pugliese;Giulia Delli Santi, Dirigente Responsabile delle attività teatrali del TPP;Clara Cottino, presidente coop Crest; Armando Punzo, Compagnia della Fortezza.
“ Misteri e Fuochi”, che si svolgerà, appunto, tra il 24 ed il 27 settembre, raccoglierà performance di grandi maestri di teatro,danza, e visual art internazionale in quattro località pugliesi che appartengono alla via francigena: Taranto, Bari, Lucera e Brindisi. Lo spunto tematico è dato dal pellegrinaggio, il cammino spirituale e catartico che attraversa i territori e si interseca con visioni sulla passione e sul dolore contemporaneo:chi sono i nuovi pellegrini e come vengono “ vissuti” dalla nostra società.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 29 Luglio 2015 @ 14:38  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
Calici di Stelle, Liviano: iniziativa che valorizza territorio e aziende

 Da Cortina a Pantelleria si celebra il vino e la sua magia con l’attesissimo appuntamento di Calici di Stelle, l’evento enogastronomico dell'estate del Movimento Turismo del Vino che ogni anno, in collaborazione con l'associazione nazionale Città del Vino, coinvolge sotto le stelle di San Lorenzo migliaia di residenti e turisti nei più bei centri storici e nelle cantine socie, per vivere la magia della vendemmia notturna e tante degustazioni dei migliori vini d’Italia.

Quest’anno nella settimana dal 4 al 10 agosto Calici di Stelle si terrà anche a Expo 2015, un omaggio del Movimento Turismo del Vino a questo straordinario e irripetibile contenitore dove sarà possibile degustare il firmamento dei vini italiani nella sala Symposium - Padiglione “Vino - A taste of Italy”: l’appuntamento con la Puglia è per il 6 agosto.

Intanto il Movimento Turismo del Vino Puglia è già in preparativi per la XVII edizione della manifestazione nella regione, quest’anno con una grande novità: sbarca a Bari la tappa del 5 agosto, mentre si conferma la location salentina di Copertino che ospiterà la manifestazione nella serata conclusiva del 10 agosto. Anche quest’anno l’evento è organizzato collaborazione con la Regione Puglia, che dalla prima edizione partecipa alla buona riuscita della manifestazione.

"La Regione Puglia da sempre è attenta a quelle manifestazioni che non sono fini a se stesse, ma che costituiscono un valore aggiunto per i territori che le ospitano ", commenta Gianni Liviano, assessore all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia. "No a semplici contenitori di eventi, sì alla circolarità dell'offerta turistica che coinvolge i territori e produce economia. Calici di Stelle - conclude l'assessore Liviano - da anni, ormai, contribuisce a far conoscere le eccellenze della vitivinicoltura pugliese. E la presenza, quest'anno, ad Expo 2015 non potrà che far accrescere l'attenzione verso la nostra regione".

Sia a Bari che a Copertino si degusteranno le etichette di 60 cantine regionali lungo un percorso attraverso i tre territori vitivinicoli di Puglia: Terre di Federico, Magna Grecia e Salento, con banchi d'assaggio presidiati dai sommelier dell'AIS Puglia che guideranno i visitatori nella scelta del vino e nella corretta degustazione.

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 29 Luglio 2015 @ 12:56  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Assessore Piemontese alla confstampa di " Frutta in Spiaggia"

 

 


L'assessore al Bilancio, Demanio e patrimonio, Raffaele Piemontese, parteciperà giovedì
30 luglio 2015 alle ore 10,30, a Margherita di Savoia, presso lo stabilimento balneare “Lido Terme” alla conferenza stampa di presentazione dei primi risultati e delle prossime iniziativa della campagna “Frutta in spiaggia” lanciata a fine giugno dal Comune di San Ferdinando di Puglia con organismi ed associazioni del territorio.
Con l'assessore regionale, il Presidente di Legambiente-Puglia, Francesco Tarantini; l’assessore all’agricoltura del Comune di San Ferdinando di Puglia Gaetano Todisco; il presidente della Cooperativa Coldiretti di San Ferdinando di Puglia Nunzio Caressa; il presidente del GAL Daunofantino Michele D’Errico; il presidente regionale del SIB Sindacato italiano balneari Confcommercio Antonio Capacchione, il Presidente dell’ASBA Associazione dei balneari di Margherita di Savoia Patrizia Frontino.

L’iniziativa si propone di promuovere sulla spiaggia di Margherita di Savoia prodotti di eccellenza del territorio

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 28 Luglio 2015 @ 20:51  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Susanna Napolitano - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)