Direttore responsabile: Il Dirigente del Servizio Comunicazione Istituzionale
Bandiera Europa





Press Regione

Prima Pagina
 Il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, insieme con l’assessore alle Politiche della Salute Donato Pentassuglia, parteciperà, lunedì 27 ottobre alle ore 10.30 presso l’ospedale Dimiccoli di Barletta, alla...
Xylella. Nardoni chiede alle Ue maggiori controlli sulle importazioni

 "Difenderò l’operato della Regione e dell’Osservatorio Fitosanitario e chiedo, ancora una volta a tutti, di mantenere sul tema il massimo dell’attenzione e del rigore evitando di far abbattere su quel comparto già in sofferenza, dopo la pandemia da batterio killer, anche quella della strumentale bagarre elettorale.

"Per quanto riguarda l’emergenza, anche dopo il confutato giudizio positivo espresso dai massimi esperti in materia sull’operato della Regione, mi rafforzo nella convinzione che su quei territori il tempo e la lucidità non dovranno mai essere persi. Ecco perché  sulla nomina di un commissario straordinario, pur non esprimendo nessun tipo di preclusione, ribadisco la necessità di chiarire ruoli, poteri e funzioni, affinchè  questa figura  sia in grado di esercitare davvero poteri straordinari in grado di accelerare la risoluzione del problema e non funga esclusivamente da notaio delle operazioni disposte dal decreto."

Torna sull’emergenza del disseccamento degli olivi nel Salento,  il responsabile delle politiche agricole della Regione Puglia, l’assessore Fabrizio Nardoni che, forte del conforto scientifico giunto dal simposio di Gallipoli da circa 200 scienziati provenienti da tutto il mondo, richiama l’attenzione anche sul fronte del controllo internazionale.

"Dagli interventi registrati nel summit dei giorni scorsi è emersa la grande difficoltà che ancora esiste in altre parti del mondo, come America e Brasile, di controllare il fenomeno – dice Nardoni – ecco perché oltre al nuovo piano strategico per evitare l’ulteriore diffusione verso il nord della penisola, sarà opportuno interrogare l’Unione Europea sul controllo nelle importazioni, considerato che come molti già sanno anche in Olanda e in Francia si sarebbero rintracciate piante contaminate, tutte provenienti dal Costa Rica."

Così mentre la Puglia chiama a raccolta gli esperti in materia e continua ad essere osservato speciale, l’Assessore Nardoni alza il dito verso l’Unione Europea.

"Noi affronteremo l’emergenza, istituzionalizzando un appuntamento settimanale con tutta la filiera e parte della giunta regionale per affrontare in maniera più sistematica la complessità del fenomeno che interseca dinamiche anche legate al paesaggio e alla salute, e tenendo ben presente le importanti indicazioni che sono arrivate dagli esperti, come il controllo intenso sugli insetti vettori e con precisi programmi da effettuare nel corso dell’intero anno e con un controllo capillare sulla movimentazione delle piante ospiti  – sottolinea l’assessore regionale – ma l’Europa faccia la sua parte".

In occasione del Simposio si è anche riunito il Comitato tecnico scientifico nazionale che ha definito le linee guida per il controllo degli insetti vettori che a breve saranno rese obbligatorie sia dalla Regione che dal Ministero.

 

 

 

 

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Sab, 25 Ottobre 2014 @ 13:19  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Vendola lunedì 27 all'ospedale Dimiccoli di Barletta

 Il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, insieme con l’assessore alle Politiche della Salute Donato Pentassuglia, parteciperà, lunedì 27 ottobre alle ore 10.30 presso l’ospedale Dimiccoli di Barletta, alla inaugurazione di due importanti servizi, l’Elisoccorso e l’Odontoiatria sociale.

La pista di elisoccorso, adiacente al Pronto Soccorso dell'ospedale, ha ottenuto l'autorizzazione ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) e consente l'atterraggio di qualsiasi tipologia di elicottero.

Per quanto riguarda invece l’odontoiatria sociale, la Asl Bt è la prima Asl pugliese ad avviare questo servizio. A beneficiarne saranno i cittadini con codici di esenzione ticket per motivi economici i quali potranno ottenere, attraverso gli ambulatori odontoiatrici della Asl, servizi di odontoprotesi a prezzi agevolati.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Sab, 25 Ottobre 2014 @ 10:25  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Protezione civile: situazione meteo
Il servizio protezione civile regionale comunica che il minimo attualmente posizionato sul mar Ionio determinerà fino alla giornata di domani ancora un rinforzo della ventilazione dai quadranti settentrionali sul medio e basso adriatico e sul settore ionico. Dal pomeriggio di oggi, venerdì 24 ottobre, e per le successive 24-30 ore, persistono venti forti con raffiche di burrasca dai quadranti settentrionali con mareggiate lungo le coste esposte.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 24 Ottobre 2014 @ 16:49  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Capone. L'agenda del fine settimana

Di seguito, i principali appuntamenti dell'assessore allo Sviluppo Economico, Loredana Capone:

Venerdi 24 Ottobre 2014
- 15.00 Convegno "Salute Riproduttiva - dalla ricerca ai nuovi orientamenti terapeutici", a Lecce presso Hotel garden Hill, evento patrocinato dalla ASL Lecce. L'evento si propone molteplici obiettivi:
- Puntare ad una integrazione tra ricerca (Università del Salento) e clinica (ASL Lecce), evidenziando le differenti risposte in termini di qualità di gameti (maschili e femminili) rispetto a stile di vita,
ambiente e salute riproduttiva della popolazione pugliese e salentina in particolare.
- Fare il punto sul problema attualissimo della fecondazione eterologa, su cosa si aspettano i medici e le coppie da una legge che va scritta senza condizionamenti, sulla differenza tra cicli stimolati e cicli per ovodonazione;
- Informare sullo stato dell'arte della preservazione della fertilità in pazienti oncologici nella ASL di Lecce.

- Ore 17.00 convegno “Può il Salento esprimere un Sistema Logistico-Portuale? I nostri porti sapranno accogliere il turismo crocieristico?" a Brindisi presso Palazzo Nervegna, via Duomo 3.
Primo di tre convegni itineranti, promossi dal Propeller Club nel Salento per aprire un dibattito sull’idea di Governance, di Coesione e di Sviluppo di un territorio con una propria identità, dalle enormi potenzialità, posto al centro del Mediterraneo.

Domenica 26 Ottobre 2014

- 9 - 12.00 Gallipoli Eco day - Pulizie straordinarie nella Città Bella. Il primo "Eco day", annunciato tra le iniziative dalla cabina di regia per il turismo, una giornata ecologica che si svolgerà a fine mese
per ripulire alcune zone del litorale e degli ingressi della città. Coinvolti enti, associazioni e cittadini a promuovere l’iniziativa oltre all’associazione degli imprenditori e operatori turistici e dei b&b, anche il Comune di Gallipoli e di Taviano, il Gal Serre Salentine, Pugliapromozione, la Pro loco, Legambiente e Wwf, Protezione civile Cir di Gallipoli, Gallipoli Nostra, Federbalneari e la ditta Navita' e tante
altre realtà territoriali sensibili alla tematica ambientale.

Lunedi 27 Ottobre 2014

- ore 10.00 Conferenza pubblica di presentazione della neonata Associazione Gallipoli Città Bella, presso sala convegni dell’area mercatale del centro storico di Gallipoli - accanto al Castello.

- ore 18.00 - “Bari: eccellenze giornalistiche, dal 1870 ad oggi” organizzato dal Gazzettino di Puglia, presso la sala consiliare del Comune di Bari, per festeggiare la copia di n. 600 del periodico “Il
gazzettino di Puglia”, che mosse i primi passi nel capoluogo pugliese nel marzo del 1870 grazie all’impegno di Alfredo Violante, giornalista antifascista, morto in un campo di concentramento.

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 24 Ottobre 2014 @ 14:44  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
Barbanente, SUAP: costituito oggi il tavolo

Si è costituito oggi il tavolo tra Regione Anci e Asl pugliesi specificatamente dedicato alle competenze dei SUAP comunali (Sportelli Unici Attività Produttive). Il tavolo è finalizzato a proseguire il percorso interistituzionale di semplificazione amministrativa in materia edilizia e urbanistica, che ha già conseguito risultati rilevanti quali i regolamenti in materia di SUAP e la modulistica unificata per i titoli abilitativi edilizi, essenziale sia per la informatizzazione delle procedure sia rendere chiare a tutti le informazioni e la documentazione progettuale necessaria per gli interventi edilizi da realizzarsi nel territorio regionale.
Il tavolo convocato dall'assessore Angela Barbanente, su richiesta del presidente dell'Anci Puglia, sen. Luigi Perrone, risponde principalmente alla necessità di ridurre le discrezionalità con cui vengono a volte gestiti alcuni procedimenti a seconda del territorio in cui avvengono.

 

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 24 Ottobre 2014 @ 14:04  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Lunedì 27 ottobre, presentazione della XV edizione Bacco nelle Gnostre

Si terrà lunedì 27 ottobre, alle ore 10,30 presso l'Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, in via Lungomare Nazario Sauro 45, la conferenza stampa di presentazione della XV edizione di “Bacco nelle gnostre. Vino novello e caldarroste in sagra”, durante la quale saranno illustrate le novità dell’edizione 2014, in programma a Noci l'8 e 9 novembre prossimo .
Alla riunione con i giornalisti parteciperanno:
Fabrizio Nardoni, assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia
Paolo D'Onghia, assessore alle Attività Produttive del Comune di Noci
Anna Lisa Campanella, responsabile dell'evento Bacco nelle gnostre
Vito Sante Cecere, presidente Ais Puglia
Lucia Nettis, referente Concorso Enologico Nazionale “Rosati d'Italia”

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 24 Ottobre 2014 @ 11:17  » Prossimi appuntamenti e conferenze stampa «
Protezione civile: situazione meteo
Persiste sulla Puglia una fase di maltempo caratterizzata da: precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità, accompagnate da frequente attività elettrica e forti raffiche di vento; venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali e mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base di quanto previsto, il Centro Funzionale Decentrato della Puglia ha emesso un Avviso di criticità moderata, dalle ore 20 del 23 ottobre per le successive 24 ore, valido per le zone di allerta Puglia A (Gargano), Puglia B (Tavoliere), Puglia D (Salento), Puglia E (Bacini Lato e Lenne), Puglia H (Subappennino Dauno), Puglia I (Basso Fortore), decretando un’allerta arancione. Per una corretta comprensione dello scenario di evento previsto in caso di allerta arancione si può consultare il sito della Protezione Civile Puglia al link http://www.protezionecivile.puglia.it/public/CFD/Scenari.pdf IL SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE SEGUIRÀ L’EVOLVERSI DELLA SITUAZIONE INVITANDO AD ATTENERSI ALLE RACCOMANDAZIONI DI SEGUITO RIPORTATE: • non sostare in locali seminterrati; • prestare attenzione nell' attraversamento di sottovia e sottopassi; • prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti; • evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole...); • non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami; • prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili; • in caso di fulminazione, evitare di sostare in vicinanza di zone d’acqua e non portare con sé oggetti metallici.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 23 Ottobre 2014 @ 16:05  » «
Minervini: stanziati fondi per Gargano, ne servono molti di più

“Oggi il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo stanziamento di 10 milioni e mezzo di euro per far fronte ai danni prodotti dal maltempo sul Gargano nei primi giorni di settembre. Si tratta di una cifra che ci permette di iniziare solo con una parte di quegli interventi che hanno assoluta urgenza: non dimentichiamoci che i danni ammontano complessivamente a 318 milioni di euro”.

Lo conferma l'assessore regionale alla Protezione Civile, Guglielmo Minervini.

“Auspichiamo perciò in tempi brevissimi un nuovo provvedimento da parte del Governo che consenta al Gargano di avviarsi verso una situazione di normalità. Non dimentichiamoci - prosegue Minervini - che il Gargano ha vissuto una situazione meteorologica assolutamente straordinaria, dove i danni sarebbero stati ancora più ingenti se non avessimo avuto dalla nostra un dispositivo di sicurezza che ha ben risposto all'emergenza.

I 10 milioni e mezzo di euro saranno così ripartiti: 6milioni e 246mila euro per la realizzazione di interventi, anche strutturali, per la riduzione del rischio residuo connesso all'evento, finalizzati alla tutela della pubblica e privata incolumità; 3milioni e 622mila euro per il ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture strategiche; 591mila euro per l'organizzazione dei servizi di soccorso e l'assistenza alla popolazione”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 23 Ottobre 2014 @ 16:03  » Comunicati S. Stampa Giunta «
L’assessore Fabrizio Nardoni replica alle accuse del consigliere Mazzei

Dall’assessore alle Risorse agroalimentari, Fabrizio Nardoni riceviamo la seguente nota:


“Sto valutando con i miei avvocati in quali sedi sia più opportuno difendermi da questi attacchi violenti e immotivati che gettano fango su di me e sulla mia famiglia.
“Sono in politica da pochi mesi ma sono pronto a confrontarmi pubblicamente su temi politici che attengono l'assessorato che mi onoro di rappresentare, su tutto il resto non permetterò, nome a gente che fa politica di professione che ha ricoperto ruoli di rilievo, che ha amministrato per anni la regione, i comuni le province, che ha seduto in Parlamento Europeo senza lasciare traccia o memoria del suo operato e che ha contribuito a formare quel sentimento di antipolitica che oggi prova la gente comune, di infangare il mio.
“Sino al giorno prima di diventare assessore ho fatto l'imprenditore dando occupazione ai miei dipendenti.
“A me sembra normale che le mie aziende partecipassero a bandi pubblici e se li aggiudicassero secondo le regole della concorrenza ed in assoluta trasparenza.
“L'appalto cui si riferisce Mazzei è stato bandito dal consorzio di Arneo, e non di Ugento, nel settembre del 2012 ed i termini per la presentazione delle offerte sono scaduti nel novembre del 2012. Dopo il normale iter di valutazione dei progetti l'aggiudicazione provvisoria è avvenuta il 13 febbraio 2013.
“Appena ho saputo della nomina ad assessore ho venduto le quote che possedevo nelle società, e cosi ha fatto mio padre, con atto pubblico sottoscritto il 2 aprile 2013, tanto che il contratto di appalto a cui si riferisce il consigliere di opposizione è stato sottoscritto dagli acquirenti in data 26 luglio 2013.
“Questi i fatti.
“Mi chiedo e chiedo allora perché Mazzei non ha pensato di appurare tutto questo prima di cimentarsi nell’ennesima polemica sterile e diffamatoria?
“E ancora, cosa avrebbe fatto Mazzei al mio posto, più di quanto ho fatto io spogliandomi di patrimonio e conflitto di interesse?” (comun.)

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 23 Ottobre 2014 @ 16:01  » Comunicati S. Stampa Giunta «
PPTR. Barbanente: Felici di tanta partecipazione.E' questa la democrazia

Di seguito, una nota della vicepresidente ed assessore all’Assetto del Territorio, Angela Barbanente:

“Forse a qualche consigliere regionale di centrodestra sfuggono alcuni aspetti essenziali del procedimento di approvazione del piano paesaggistico, peraltro non diversi da quelli di un qualsiasi altro piano. Il primo è che la fase delle osservazioni, successiva all’adozione, è momento fondamentale di partecipazione democratica: 2.700 osservazioni al piano paesaggistico sono quindi un dato assolutamente positivo, che dimostra che la Regione ha garantito a tanti enti, associazioni e singoli privati, di proporre miglioramenti al piano, in modo da renderlo più aderente ai propri legittimi interessi. Accogliendo, quindi, la gran parte delle osservazioni abbiamo solo dimostrato di essere coerenti con alcuni principi chiave della nostra politica: capacità di ascolto, rispetto delle regole democratiche, assenza di pregiudizi ideologici o posizionamenti politici dettati da calcoli elettorali. Tengo a precisare che nessuna delle osservazioni mette in discussione la filosofia del piano e la sua capacità di promuovere uno sviluppo del territorio regionale basato sulla tutela, valorizzazione e riqualificazione dei variegati e meravigliosi paesaggi di Puglia.
“Il secondo aspetto che sfugge a quegli stessi consiglieri di centrodestra è che oggi vigono sia il PUTT/P sia le norme di salvaguardia del nuovo piano. E quest’ultimo, allo stato attuale, presenta ovvie interferenze con interessi economici e sociali che solo l’accoglimento delle osservazioni e la rapida approvazione consente di superare. Chi vuol bene alla Puglia, quindi, non può che lavorare perché si chiuda quanto prima questa fase, nel rispetto delle regole che lo stesso Consiglio Regionale della Puglia si è dato nel non lontano 2009, anno di approvazione della legge 20 “Norme per la pianificazione paesaggistica”. Questo è l’unico modo per garantire allo stesso tempo tutela e valorizzazione dei paesaggi di Puglia, e certezze agli stessi operatori economici (dell’industria manifatturiera, dell’edilizia, delle attività estrattive, dell’energia, con i quali si sono tenuti specifici tavoli tecnici nella fase di esame delle osservazioni), oltre che ai Comuni, ai progettisti e ai loro committenti, fornendo a tutti regole chiare da rispettare nelle zone più belle e vulnerabili della nostra regione”.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Gio, 23 Ottobre 2014 @ 15:27  » Comunicati S. Stampa Giunta «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Susanna Napolitano - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)