SEI QUI:

Nebo Ricerche PA. Rapporto Mortalità evitabile. Anno 2018

Nebo Ricerche PA pubblica il Rapporto Mortalità Evitabile con intelligenza - MEV(i) - , dell'anno 2018, sulla base dei dati  rilasciati dall'Istat, a gennaio 2018, sui decessi per causa del 2015. In particolare, secondo l'Eurostat "una morte è considerata evitabile se, alla luce delle conoscenze mediche e della tecnologia o della comprensione delle determinanti della salute al momento della morte, tutte o la maggior parte delle morti per questa causa (applicando limiti di età se appropriato) potrebbero essere evitate attraverso cure sanitarie di buona qualità (mortalità trattabile) o interventi di sanità pubblica nel senso più ampio (mortalità prevenibile)". In Puglia, i giorni perduti std pro-capite per mortalità evitabile totale sono 23,02 con un posizionamento al decimo posto fra le regioni italiane; al primo si colloca il Trentino Alto Adige con 20,79 giorni perduti e all'ultimo la Campania con 28,49. Per gli approfondimenti si può consultare la fonte.

2018-02-08 08:51:00.0